Skip to main content

Synology, ecco DiskStation Manager 7.1 Beta

Synology
(Image credit: Synology)

Synology, azienda di Taiwan specializzata in dispositivi NAS, ha rilasciato la versione beta di DiskStationManager 7.1 (opens in new tab), il sistema operativo prodotto dall'azienda per la gestione dei propri NAS.

Con questa nuova versione, Synology punta a migliorare la gestione dello storage, introducendo i portali di aggregazione di file, nonché la funzionalità SMB DFS, che consente agli amministratori di collegare insieme diversi sistemi Synology, facilitando l'accesso ai file per gli utenti finali, dato che non occorre più ricordare indirizzi diversi.

Oltre a un'ulteriore ottimizzazione dell'interfaccia utente, ora DSM consente di attivare la cache SSD su più volumi di archiviazione contemporaneamente.

Synology DiskStationManager 7.1

Adesso è possibile effettuare il backup completo del NAS, include le impostazioni, le app e altri dati di DSM (Image credit: Synology)

"DSM 7.1 è un’evoluzione importante per una delle piattaforme di gestione dati più utilizzate del settore", ha affermato Shamrock Ko, team manager di System Product Management. "Sfruttando la solida base che abbiamo realizzato con la versione 7.0, ora possiamo concentrarci sulle problematiche più specifiche identificate dai nostri clienti nell'uso quotidiano della piattaforma".

L'aspetto più interessante è che DSM 7.1 introduce i backup completi di livello bare-metal per l’intero sistema, dunque potrete clonare e replicare l’intero sistema Synology in caso di guasto totale o replicare la stessa configurazione in modo rapido su più dispositivi.

Ecco un elenco delle novità apportate dalla beta di DSM 7.1, accessibile tramite i programmi di pre-release di Synology (opens in new tab).

  • Active Backup for Business: controllo della larghezza di banda, funzionalità ampliate di monitoraggio e reporting e supporto per i backup di DSM
  • Active Insight: monitoraggio centralizzato dell'attività di login e stati delle attività di Hyper Backup
  • Synology C2 Hybrid Share: snapshot sul lato server per una migliore protezione dei file
  • Directory Server: supporto per i controller di dominio di sola lettura per migliorare flessibilità e sicurezza delle implementazioni
  • Synology Drive: user experience sui dispositivi mobili rivisitata e migliori funzionalità di monitoraggio/auditing
  • MailPlus: supporto per Virtual DSM, opzioni di gestione estese, miglioramento delle attività di importazione e migrazione
  • Virtual Machine Manager: miglioramenti delle prestazioni I/O di archiviazione delle funzionalità QoS

Marco Doria
Senior editor

Senior Editor and Professional Translator. Boardgaming enthusiast, Tech-lover.