Skip to main content

NAS storage, i migliori hard disk del 2022

PRICE
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
I migliori hard disk nas 2022
(Image credit: Pixabay)

Questa è la nostra selezione dei migliori hard disk per NAS. Se disponete di un dispositivo Network Attached Storage, è fondamentale dotarvi di hdd abbastanza capienti.

Le nostre guide sul networking:

I migliori router Wi-Fi

I migliori router Wi-Fi 6

I migliori router gaming

I migliori Wi-Fi Mesh

I migliori extender Wi-Fi

I migliori NAS

Le migliori VPN per router

Indipendentemente da quanto andrete a spendere su un NAS server, se ad esempio vorrete spendere molto su un Synology NAS o sfruttare i vantaggi di MyQnapCloud, se la dotazione di hard disk o SSD non è adeguata, avrete sprecato soldi e, ancora peggio, esporrete file e dati al rischio di danni o perdite.

Ma quindi, come si sceglie il miglior hard disk NAS per le vostre esigenze? In primo luogo dovrete capire cosa vi serve di più: velocità o capacità? Vi serve una cache molto grande o la protezione dalle vibrazioni? Queste sono soltanto alcune delle caratteristiche da tenere a mente quando scegliete un'unità per il NAS storage.

Per aiutarvi nella decisione, ecco la nostra classifica di hdd NAS per piccole aziende e uffici domestici, e troverete anche le indicazioni sul prezzo, in modo di orientarvi ancora meglio nella scelta.

I migliori hard disk NAS del 2022

(Image credit: Seagate)

1. Seagate IronWolf

Tantissimo spazio per il vostro NAS

Specifiche

Interfaccia: SATA 6Gbps
Capacità: 6 – 12 TB
Cache: 256 MB
RPM: 7.200+

Pro

+
Compatibile con RAID
+
Più veloce di altri modelli più piccoli
+
Silenzioso

Contro

-
Più costoso delle unità non per NAS

Seagate IronWolf è un prodotto premium, sia dal punto di vista del prezzo che da quello delle funzionalità NAS. Gira a 7.200 rpm senza rischio di guasti e ciò da solo lo rende l'opzione migliore per utilizzare il vostro NAS server senza preoccupazioni. 

La sua silenziosità, quasi priva di vibrazioni, e le velocità generali sono ulteriori frecce al suo arco.

(Image credit: Western Digital)

2. Western Digital Red NAS

Un hard disk semplice per ottimizzare lo spazio di storage

Specifiche

Interfaccia: SATA 6Gbps
Capacità: 1 TB – 12 TB
Cache: 64 MB
RPM: 5.400

Pro

+
Hard disk ad alta capacità
+
Prestazioni migliori dei modelli rivali da 4 TB

Contro

-
Velocità di trasferimento medie migliorabili

Solo pochi anni fa, l'hdd NAS da 6 TB di Western Digital era al primo posto delle classifiche, con molto più spazio rispetto alla concorrenza. Sebbene le cose siano cambiate, rimane un'ottima unità con molto spazio di storage. Progettato sia per le aziende che per i consumatori, offre buone prestazioni soprattutto in ambienti con più unità, con ottime letture/scritture sequenziali a grandi blocchi, magari un po' meno per i piccoli blocchi.

(Image credit: Western Digital)

3. WD Gold

La versione da 12 da TB ha il miglior rapporto qualità/prezzo

Specifiche

Interfaccia: SATA 6Gbps
Capacità: 4 TB – 12 TB
Cache: 128 MB
RPM: 7.200

Pro

+
Prestazioni eccellenti
+
Prezzi interessanti

Contro

-
L'assistenza non è al livello dei competitor

Se la tua azienda deve archiviare file di grandi dimensioni e/o in grandi quantità, la serie WD Gold arriva fino a 12 TB, con caratteristiche interessanti, fra cui lo strato a riempimento di elio per la protezione dei componenti più piccoli che possono danneggiarsi in caso di turbolenza atmosferica. Il prodotto è alla pari con quanto offerto da Seagate nel taglio da 12 TB in termini di lettura/scrittura, offrendo diverse funzioni del rivale senza costi aggiuntivi.

(Image credit: Western Digital)

4. WD Red Pro WD6003FFBX

Offre molte funzioni utili

Specifiche

Interfaccia: SATA 6Gbps
Capacità: 2 TB – 12 TB
Cache: 256 MB
RPM: 7.200

Pro

+
Ottime prestazioni
+
Affidabilità elevata

Contro

-
La versione da 10 TB è rumorosa

WD Red Pro prosegue la tradizione dell'azienda con storage accessibile e affidabile, in grado di contribuire al taglio del costo totale di gestione. La tecnologia 3D Active Balance Plugs contribuisce a migliorare prestazioni e affidabilità, insieme a NASware, tecnologia progettata per ridurre i tempi di inattività e semplificare il processo di integrazione dei sistemi, insieme a un ottimo livello di protezione dei dati.

(Image credit: Seagate)

5. Seagate Exos

Un'unità aziendale ricca di funzionalità a un costo ragionevole

Specifiche

Interfaccia: 6Gbps SATA
Capacità: 12 TB
Cache: 128 MB
RPM: 7.200

Pro

+
Include la tecnologia TurboBoost
+
Protezione dei componenti con elio

Contro

-
Può diventare rumoroso

Seagate Exos è un hard disk progettato per applicazioni impegnative a funzionamento costante, dunque si tratta di un prodotto rivolto alle aziende. La gestione avanzata della cache in scrittura, insieme alla tecnologia TurboBoost garantiscono ottime prestazioni con basso rischio di perdita di dati in caso di blackout imprevisti. Seagate copre l'unità con 5 anni di garanzia.

(Image credit: Toshiba)

6. Toshiba N300

Un'unità ottimizzata per essere affidabile

Specifiche

Interfaccia: SATA 6Gbps
Capacità: 8 TB
Cache: 128 MB
RPM: 7.200

Pro

+
Funzionamento rapido a 7200 RPM
+
128 MB per la cache è notevole

Contro

-
Rumoroso quando è attivo

Toshiba N300 offre un workload nominale di 180 TB all'anno, l'ideale per piccoli uffici che richiedono hdd NAS molto affidabili. Offre anche ottime prestazioni grazie alla velocità di 7.200 rpm, con una cache da ben 128 MB. Inoltre, i sensori RV interni riducono l'impatto delle vibrazioni generate dalla rotazione sui componenti. Fra le altre funzioni, è notevole il buffer da 256 MB, con una scalabilità che raggiunge gli otto vani unità negli ambienti multi-RAID.

  • Ecco i migliori NAS

Cosa sono i bit per cella?

Anthony Spence, che lavora per Silicon Power, azienda specializzata in SSD e memorie, risponderà per noi a questa domanda.

Le celle delle memorie flash sono i componenti di base della tecnologia NAND Flash. I dati vengono archiviati sotto forma di bit nelle celle, e ogni bit rappresenta una carica elettrica contenuta nella cella stessa, che può accendersi e spegnersi velocemente tramite, appunto, una carica elettrica. Aggiungere bit alla cella aumenta il numero di stati in cui una cella può trovarsi, aumentando di conseguenza la capacità in modo esponenziale.

Inoltre, il numero di bit contenuti da una cella è uno dei modi principali per classificare le NAND Flash:

Single-Level Cell (SLC): con le celle a livello singolo, è possibile archiviare un solo bit per cella e avere solo due livelli di carica. Le SLC NAND offrono i massimi livelli di prestazioni, affidabilità e durata (fino a 100 mila cicli di programmazione/cancellazione dei dati). Tuttavia la densità di memoria è la più bassa fra le varianti e il prezzo per GB è molto più alto delle altre versioni. SLC è disponibile solo in formato 2D e viene utilizzata principalmente nelle configurazioni aziendali di alto livello.

Multi-Level Cell (MLC): le celle a livello multiplo contengono fino a 2 bit per cella e quattro livelli di carica. Disponibili sia in 2D che in 3D, le MLC offrono buoni livelli di prestazioni, affidabilità e durata, a un prezzo più basso rispetto alla SLC. Le varianti 3D NAND raggiungono circa 30 mila cicli di programmazione/cancellazione (P/E) dei dati.

Triple-Level Cell (TLC): le celle a livello triplo ospitano 3 bits per cella per un massimo di otto livelli di carica. Di solito vengono utilizzate per i prodotti commerciali, tuttavia le TLC offrono livello più bassi di prestazioni, affidabilità e durata rispetto alle due varianti precedenti. In ogni caso, il prezzo ridotto e la maggiore densità di memoria compensano il calo di prestazioni. La variante 3D raggiunge 3 mila cicli di P/E.

Quadruple-Level Cell (QLC): in modo simile alle TLC, le celle a livello quadruplo si trovano spesso nei prodotti commerciali. Le QLC ospitano 4 bit per cella e ottengono fino a 16 livelli di carica. Fra le 4 varianti viste fino a ora, offre la maggiore densità di memoria e il prezzo più basso. Tuttavia ci sono dei compromessi in termini di prestazioni, affidabilità e durata (fino a 1000 P/E). 

Penta-Level Cell (PLC): annunciate nel 2019, le celle a livello quintuplo sono state accolte come l'evoluzione naturale della tecnologia dell'archiviazione a stato solido. Con una capacità di 5 bit per cella e fino a 32 (2^5) livelli, le PLC dovrebbero decretare la fine degli HDD, che finora hanno resistito per via del buon rapporto capacità/prezzo. Le PLC semplificheranno la produzione degli SSD ad alta capacità e basso costo, seppur con degli effetti negativi in termini di durata, velocità e affidabilità.

Marco Doria
Marco Doria

Senior Editor and Professional Translator. Boardgaming enthusiast, Tech-lover.