Skip to main content

Synology annuncia DSM 7.0 e l’espansione cloud C2

Synology
(Image credit: Synology)

Synology annuncia DiskStation Manager (DSM) 7.0, vale a dire la nuova versione del sistema operativo dei NAS di questo marchio. Ci sono novità piuttosto sostanziose che fanno di DSM 7.0 una vera e propria major release, per un software che è già tra i migliori che abbiamo mai provato. 

DSM 7.0 include miglioramento tanti per l’utente privato quanto per le aziende e i professionisti - i NAS di Synology, infatti, sono spesso e volentieri parti di installazioni professionali. Il nuovo sistema operativo è completato dall’estensione C2, che include tutti i nuovi servizi Synology. 

La nuova versione è disponibile dal 29 giugno 2021. 

Techradar ha partecipato alla presentazione ufficiale con i rappresentanti dell’azienda Victor Wang (Managing Director), Francesco Zorzi (Technical Manager) e Damiano Doria (Product Manager). 

Synology C2 2021

(Image credit: Synology)

Tra le novità ci sono servizi pensati per un backup ibrido tra il NAS on premise e i servizi cloud, funzioni di condivisione avanzate, gestione dell’identità, una soluzione per l’accesso sicuro, un gestore di password e una nuova soluzione per la gestione delle fotografie. 

I nuovi strumenti rispondono al nome di C2 Password, C2 Transfer e C2 Backup. Per sostenerli in modo migliore Synology sta terminando la realizzazione di un nuovo data center, a Taiwan. 

La piattaforma C2 e i sistemi per la gestione degli accessi e delle identità sono, chiaramente, servizi professionali orientati alle PMI. Ma Synology ha qualche novità anche per gli utilizzi personali dei NAS.

Si tratta di Synology Photos, nuovo strumento che unisce Photo Station e Synology Moments. “Combina le migliori funzioni per l'archiviazione delle foto con nuove e potenti funzionalità in un nuovo accattivante layout, un'applicazione rinnovata per il backup e la facilità di condivisione, ideale per fotografi professionisti o amatoriali”.

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di TechRadar Italia.