Skip to main content

Storia del PC, dagli inizi ad oggi

La storia di Linux... in pillole

25 AGOSTO 1991 - l’annuncio di Linus su comp.os.minix

A Linus Torvalds, uno studente di 21 anni dell'Università di Helsinki, Finlandia, balena l'idea di creare il proprio clone del sistema operativo Minix.

17 SETTEMBRE 1991 - v0.01 Pubblicato su ftp.funet.fi

Questa versione include Bash v1.08 e GCC v1.40. Al momento, il sistema operativo è solo una sorgente priva di codice proprietario Minix e dispone di un file system multi-thread.

NOVEMBRE 1991 - v0.10 Linux si autocostruisce

Linus sovrascrive le parti critiche della sua partizione Minix. Poiché non poteva avviare Minix, ha deciso di scrivere i programmi necessari per compilare Linux autonomamente.

5 GENNAIO 1992 - Licenza v0.12 GPL

Originariamente Linux possedeva una propria licenza per limitarne l'attività commerciale. Linus passa con questa versione alla GPL.

7 MARZO 1992 - v0.95 X windows

Un hacker di nome Orest Zborowski porta X Windows su Linux.

14 MARZO 1994 - v1.0.0 C ++ compilato

La prima versione di produzione. Linus era stato eccessivamente ottimista nel titolare la v0.95 e ci sono voluti circa due anni per arrivare alla versione 1.0.

7 MARZO 1995 - v1.2.0 Linux '95

La portabilità è uno dei primi problemi da affrontare e questa versione ottiene il supporto per i computer che utilizzano processori basati sulle architetture Alpha, SPARC e MIPS.

9 GIUGNO 1996 - v2.0.0 supporto SMP

Viene aggiunto il Symmetric multiprocessing (SMP). Ciò rende Linux serio agli occhi di molte aziende.

20 FEBBRAIO 2002 - CPU v2.5.5 a 64 bit

La prima versione a supportare AMD a 64 bit (x86-64) e PowerPC a 64 bit.

17 DICEMBRE 2003 - v2.6.0 “Beaver in Detox!”

Viene effettuata una importante revisione dei moduli caricabili del kernel (LKM). Vengono migliorate le prestazioni per l'hardware di classe enterprise, il sottosistema di memoria virtuale, lo scheduler della CPU e lo scheduler I/O.

29 NOVEMBRE 2006 - v2.6.19 ext4

Viene aggiunto il supporto sperimentale per il filesystem ext4.

5 FEBBRAIO 2007 - Arriva la v2.6.20 KVM

Viene aggiunta la macchina virtuale basata su kernel (KVM). Vengono implementate le estensioni di virtualizzazione hardware di Intel e AMD.

25 DICEMBRE 2008 - v2.6.28 Riscrittura del sistema grafico

Lo stack grafico di Linux viene aggiornato completamente per garantire lo sfruttamento di tutta la potenza delle moderne GPU.

21 LUGLIO 2011 - v3.0 Linux compie 20 anni 

Questa versione non comporta importanti grandi cambiamenti tecnologici, ma segna invece il 20° anniversario del kernel.

18 MARZO 2012 - Supporto il boot EFI v3.3

Uno stub di avvio EFI consente di caricare ed eseguire bzImage x86 direttamente dal firmware EFI.

12 APRILE 2015 - Rilasciata la v4.0 Hurr Durr I'ma Sheep

Linus Torvalds decide di richiedere il passaggio alla nuova versione a 4.x, approvandone il nome.

MARZO 2019 - v5.0 Shy Crocodile

Le principali novità includono: WireGuard, USB 4, correzione 2038, correzioni Spectre, supporto RISC-V, exFAT, AMDGPU e molto altro ancora.

2021...- v6 + Il futuro...

Chissà come sarà Linux tra 25 anni...