Skip to main content

Sony Xperia, nuovo modello con notch e schermo 21:9

Sony Xperia 5 di quest’anno (Image credit: Future)

Nel corso degli ultimi anni la maggior parte dei produttori di smartphone si è trovata alle prese con l’introduzione di innovativi notch (tacche nere posizionate nella parte superiore dello schermo), in modo da dare allo schermo il maggior spazio possibile. Sony invece ha sempre rappresentato l’ultimo baluardo dei cosiddetti “anti-notch”, sebbene ora le cose stiano per cambiare.

Secondo un nuovo brevetto depositato da Sony e intercettato dal sito LetsGoDigital, potremmo ben presto vedere l’ormai famosa tacca nera nella parte superiore del display anche sui nuovi smartphone del brand giapponese.

Le immagini mostrate nel brevetto vogliono soffermarsi sull’interfaccia utente del dispositivo, ma si può notare chiaramente che la cornice posizionata sulla parte superiore del display non è abbastanza spaziosa da poter ospitare una fotocamera frontale in formato classico. 

Le immagini del brevetto sono sulla sinistra, mentre sulla destra notiamo delle anticipazioni artistiche sul design dell’interfaccia utente. 

Le immagini del brevetto sono sulla sinistra, mentre sulla destra notiamo delle anticipazioni artistiche sul design dell’interfaccia utente.  (Image credit: LetsGoDigital)

L’interfaccia utente copre anche le estremità destra e sinistra della parte superiore dello schermo, lasciando pensare a un più che probabile utilizzo di un notch che possa ospitare la fotocamera.

Banalmente sarebbe lecito pensare che il brevetto sia relativo soltanto a una dimostrazione del comparto software e che quindi alcune parti siano state volutamente tagliate perchè inutili, ma la cornice tratteggiata presente in foto suggerisce che l’immagine sia completa e raffiguri realmente nella sua totalità il progetto riconducibile all’azienda nipponica.

Sony ha deciso di equipaggiare i propri smartphone di punta con uno schermo 21:9 e quindi spostare la fotocamera frontale al centro permetterebbe di estendere ulteriormente lo schermo stesso senza dover aumentare le dimensioni del dispositivo.

Vale la pena sottolineare che Sony in passato ha mosso delle critiche verso le soluzioni con notch, considerate sempre come un ostacolo alla normale visione dei contenuti sullo schermo ( come riportato dal sito T3), quindi è intrigante vedere come l’azienda affronterà questo inaspettato dietrofront.

Le indiscrezioni su Sony Xperia 2, o per meglio dire Sony Xperia 3, sono sempre più bollenti e ci aspettiamo di vedere la presentazione di questo smartphone nel corso del MWC 2020.  

Via GSMArena