Skip to main content

Sony Alpha A7R IV è la prima mirrorless con sensore full-frame da 61MP

Image credit: Sony (Image credit: Sony)

Sony ha finalmente annunciata la fotocamera che tutti aspettavano: la Sony A7R Mark IV si unisce alla serie dei suoi modelli full-frame. 

A7R IV è l’ultima arrivata della popolare serie di  mirrorless A7 e segue la A7R III presentata nel 2017. Grazie al sensore da 61MP la risoluzione diventa la sua carta più importante.

Si tratta di un deciso passo avanti rispetto al sensore da 42.4 MP della A7R Mark III, ed è molto superiore a quello da 47.3 della Panasonic S1R, che fino ad oggi manteneva il primato per una full frame mirrorless. Il sensore può venire usato in modalità ridotta APS-C crop ottenendo immagini da 26MP. Assicura poi 15 stop di gamma dinamica.

Come si aspettava, la A7R Mark IV ha un sistema di stabilizzazione a cinque assi integrato che si abbina a quello presente sugli obiettivi della serie E.

Ben 567 punti di messa a fuoco a rilevamento di fase coprono il 76% del fotogramma, mentre il sistema di tracciamento Real Time funziona sia con le persone che con gli animali, sia nelle foto che nei video. Ci sono poi altre popolari funzioni Sony, come il joystick per la messa a fuoco e il sistema EyeAF che permette di identificare gli occhi del soggetto anche nei video.

Tra le altre funzioni ci sono i video 4K ottenuti dall’elaborazione di materiale originale a 6K, con S-Log2/3 e supporto per i video HLG video. Lo scatto a raffica alla massima risoluzione è possibile fino a 10fps, con autofocus e autoesposizione attivati.  Si tratta delle stesse caratteristiche di A7R III, ma con molti pixel da elaborare in più.

Immagine 1 di 8

(Image credit: Sony)

Image credit: Sony

Immagine 2 di 8

(Image credit: Sony)

Image credit: Sony

Immagine 3 di 8

(Image credit: Sony)

Image credit: Sony

Immagine 4 di 8

(Image credit: Sony)

Image credit: Sony

Immagine 5 di 8

(Image credit: Sony)

Image credit: Sony

Immagine 6 di 8

(Image credit: Sony)

Image credit: Sony

Immagine 7 di 8

(Image credit: Sony)

Image credit: Sony

Immagine 8 di 8

(Image credit: Sony)

Image credit: Sony

Il mirino EVF  è da 5.76 milioni di pixel, un deciso miglioramento rispetto al precedente da 3.69 milioni della A7R III. Può venire ribaltato per facilitare le riprese particolari ed è di tipo touch. 

Sony garantisce inoltre la resistenza a polvere e umidità, integra un attacco multi-interfaccia Multi Interface e migliori possibilità di connessione wireless. Come nella A7R III ci sono due slot per schede D-type e UHS-II.

Le batterie sono quella della serie Z-series e come opzione c’è una presa che integra la nuova batteria VG-C4EM.

A7R IV sarà in vendita da settembre a un prezzo di circa 3500/4000 euro. Il prezzo della presa opzionale non è ancora stato comunicato.