Skip to main content

Samsung UFS 4.0, la nuove memorie per smartphone più veloci e efficienti

Samsung
(Immagine:: Samsung)

Nella giornata di martedì 3 maggio, Samsung ha annunciato l'arrivo del nuovo standard UFS 4.0 che utilizza la memoria V-NAND Gen 7 dell'azienda e un controller proprietario con velocità di lettura e scrittura sequenziale rispettivamente di 4.200 MB/s e 2.800 MB/s.

Di norma, si da molta importanza alla quantità di memoria di cui dispone uno smartphone, ma non si tiene conto di specifiche importanti come la tipologia e la velocità ti lettura. Molti smartphone Android utilizzano memorie UFS (Universal Flash Storage) e, a oggi, gran parte dei top di gamma hanno memorie UFS 3.0 o 3.1.

Le nuove memorie UFS 4.0 dovrebbero garantire ai prossimi smartphone Samsung (e ai dispositivi Android che lo utilizzeranno) diversi miglioramenti rispetto agli attuali top di gamma, tra cui una riduzione dei consumi nella velocità di lettura sequenziale che si attesta intorno al 46%.

Qui sotto trovate il post di presentazione di Samsung:

See more

Le memorie UFS 4.0 supportano fino a 23.2Gbps per corsia, raddoppiando di fatto il valore delle attuali UFS 3.1. Secondo Samsung, questa "larghezza di banda è perfetta per gli smartphone 5G che richiedono enormi quantità di elaborazione dati", oltre che per applicazioni VR, AR e in ambito automotive.

La nuova tecnologia di archiviazione può essere configurata per supportare fino a 1TB di storage, il che potrebbe portare molti produttori ad aumentare le capacità dei propri smartphone a 512GB e 1TB.

La produzione delle memorie UFS 4.0 dovrebbe iniziare nel Q3 2022, quindi i primi smartphone equipaggiati con le nuove memorie dovrebbero arrivare entro fine anno. Magari i primi ad utilizzarla potrebbero essere i nuovi top di gamma Samsung Galaxy S23, che dovrebbero arrivare nel primo trimestre del 2023.

Marco Silvestri
Senior Editor