Skip to main content

Samsung Galaxy Watch 5: prezzo, specifiche, quando esce, notizie

Samsung Galaxy Watch 4
A Samsung Galaxy Watch 4 (Image credit: TechRadar)

Samsung Galaxy Watch 5 è il prossimo smart wearable proposto dal colosso tecnologico. Sebbene non ci si ancora una data di arrivo ufficiale, sappiamo che arriverà quasi sicuramente quest'anno, forse a fine estate. E l'attesa è già elevata, d'altronde con Galaxy Watch 4 e Galaxy Watch 4 Classic, Samsung ha proposto due dei migliori smartwatch del 2021, seppur con alcuni punti critici.

Le nostre guide sui fitness tracker e smartwatch:

Questi dispositivi promettevano un sistema operativo rinnovato, unendo gli aspetti migliori di Tizen e Wear OS, il tutto alimentato da un nuovo chipset performante e con nuove funzionalità di monitoraggio della salute. La maggior parte delle promesse è stata mantenuta, sebbene non manchino alcuni aspetti che non abbiamo gradito.

Dunque, per il prossimo e atteso Samsung Galaxy Watch 5 (e probabilmente anche il Samsung Galaxy Watch 5 Classic) ci auguriamo di vedere alcune novità. Abbiamo dedicato un paragrafo a ciò che ci piacerebbe vedere su questo nuovo smartwatch Samsung, proseguite con la lettura per scoprire le nostre speranze.

Inoltre, abbiamo esaminato la possibile data di arrivo del nuovo wearable di punta di Samsung, il possibile costo e alcune indiscrezioni. Man mano che arriveranno nuovi leak, aggiorneremo questo articolo, dunque continuate a visitarci per sapere tutto sul Samsung Galaxy Watch 5 in attesa del suo lancio.

Dritti al punto

  • Cos'è? Il prossimo smartwatch Samsung di fascia alta
  • Quando arriva? Probabilmente ad agosto 2022
  • Quanto costa? Non ci sono ancora informazioni a riguardo

Samsung Galaxy Watch 5: data di uscita e prezzo

Secondo un leak rilevato dal sito sudcoreano The Elec,  Samsung Galaxy Watch 5 potrebbe arrivare nella seconda metà del 2022, anche se non si tratta di una rivelazione sconvolgente, dato che la gamma Samsung Galaxy Watch 4 è arrivata ad agosto 2021.

Anche Samsung Galaxy Watch 3 è arrivato nel mese di agosto (2020), pertanto agosto 2022 potrebbe essere una data realistica per il nuovo Samsung Galaxy Watch 5.

Non ci sono ancora notizie sul costo, ma ricordiamo che Samsung Galaxy Watch 4 aveva un prezzo iniziale di €269, mentre Samsung Galaxy Watch 4 Classic partiva da €369, dunque potremmo aspettarci dei range simili per il nuovo modello.

Notizie e indiscrezioni

Non abbiamo ancora sentito molte voci sul Samsung Galaxy Watch 5, ma abbiamo visto un brevetto Samsung relativo a uno smartwatch con schermo estendibile in grado di aumentare del 40% con un solo gesto. Nello stesso brevetto è inclusa una fotocamera integrata nello smartwatch.

Le immagini qui sotto mostrano come potrebbe funzionare, ma tenete presente che non sempre i brevetti si traducono in qualcosa di concreto e, comunque, non è detto che vedremo queste caratteristiche sul Galaxy Watch 5.

Un brevetto Samsung per uno smartwatch con display estendibile

(Image credit: Samsung / LetsGoDigital)

Cosa vorremmo vedere

C'è molto margine di miglioramento per i wearable Samsung, ecco alcuni aspetti che vorremmo tanto vedere.

1. Una maggiore autonomia

Samsung Galaxy Watch 4 si difende bene in termini di autonomia, così come riscontrato nei nostri test, ma non possiamo dire lo stesso del Samsung Galaxy Watch 4 Classic, che troppo spesso non durava nemmeno 24 ore tra una ricarica e l'altra. Dunque è obbligatoria la ricarica durante la notte e, una volta che inizia a degradare, la batteria potrebbe non reggere nemmeno le vostre ore di veglia.

Non è affatto un dato positivo e anche la versione standard del Galaxy Watch 4 dura circa due giorni, dunque ci aspettiamo grosse migliorie per la gamma Samsung Galaxy Watch 5.

2. Piena compatibilità con un maggior numero di smartphone

La gamma Samsung Galaxy Watch 4 è incompatibile con gli iPhone, a differenza dei modelli precedenti, ma ci sono problemi anche lato Android, infatti se non avete uno smartphone Samsung, alcune funzioni resteranno inaccessibili, come l'ECG e la misurazione della pressione sanguigna.

Si tratta di un aspetto molto deludente, e sebbene sia lecito immaginare che la maggior parte degli utenti iPhone preferisca usare un Apple Watch, non è affatto giustificabile escludere alcuni utenti Android dalle funzioni disponibili, in particolar modo se pensiamo a uno smartwatch che usa Wear OS (un sistema operativo creato da Google).

Come minimo, per il Samsung Galaxy Watch 5 ci aspettiamo una piena compatibilità con tutti gli smartphone Android moderni, e idealmente anche con gli iPhone.

3. Controlli migliori per gli allenamento

Se pensiamo soprattutto al Samsung Galaxy Watch 4 Classic, non ci siamo trovati particolarmente bene con i controlli per gli allenamenti, soprattutto nella messa in pausa della sessione. Non è un dramma, tuttavia i tentativi di far fare allo smartwatch quello che intendevamo potrebbero influire sul tempo dell'allenamento, dato che per mettere in pausa si perdono secondi preziosi, specie se lavorate con il cronometro.

Ci piacerebbe vedere un redesign di questi comandi sul Samsung Galaxy Watch 5.

4. Un design più sottile

Samsung Galaxy Watch 4 Classic

(Image credit: Future)

Un altro problema più evidente sul Classic è lo spessore del dispositivo.

Il Samsung Galaxy Watch 4 Classic è corposo, e sebbene sia considerabile una precisa scelta estetica, vorremmo che il successore fosse più sottile, per una maggiore comodità soprattutto nel sonno.

5. Una maggiore selezione di cinturini

A meno che non abbiate acquistato Samsung Galaxy Watch 4 direttamente da Samsung, i cinturini disponibili a parte non sono tanti, e comunque anche quelli offerti da Samsung si limitano a opzioni sportive o "ibride", niente in cuoio o in metallo.

Vale la pena sottolineare, però, che Samsung utilizza cinturini standard, dunque potrete trovare qualcosa da terze parti, sebbene si tratti comunque di un acquisto extra.

Per la gamma Samsung Galaxy Watch 5, ci piacerebbe vedere qualche cinturino più classico, e una maggiore scelta durante la fase di acquisto.

Marco Doria

Senior Editor and Professional Translator. Boardgaming enthusiast, Tech-lover.