Skip to main content

Nvidia GeForce RTX 3080, la nuova GPU potrebbe includere 3840 CUDA Core

Le ultime indiscrezioni suggeriscono che Nvidia potrebbe presentare la nuova architettura grafica Ampere nel corso dell’anno, forse già al GTC che si terrà a marzo 2020. La nuova architettura promette notevoli passi avanti nel ray tracing e l’utilizzo del processo produttivo a 7nm di TSMC. Secondo Tweaktown, Nvidia sarebbe lavoro su due GPU, GA103 e GA104. 

Solitamente il top di gamma, la RTX x080 viene indicata con l’acronimo XX102, il che lascia ampio spazio all’immaginazione; tuttavia, non si sa ancora con certezza quante GPU di fascia alta verranno rilasciate nel corso dell’anno. Stando alle indiscrezioni, GA103 dovrebbe essere una GPU di fascia alta e disporrebbe di ben 3840 CUDA Core abbinati a10/20 GB di memoria GDDR6 ed un bus di 320 bit. Date le specifiche dovrebbe trattarsi della GeForce RTX 3080.

GA104 vanta specifiche minori, ma comunque interessanti; 3072 CUDA Core, 8/16 GB di VRAM GDDR6 ed un bus di memoria da 256 bit. Queste specifiche sono simili a quelle della RTX 2080 Super; chiaramente la GPU Ampere sarà più potente per via della nuova architettura e del nuovo processo produttivo. Tali specifiche potrebbero corrispondere a quelle di un’ipotetica RTX 3070.

Secondo Tweaktown, GA 103 dovrebbe essere equipaggiata con 10GB di memoria GDDR6 per le soluzioni consumer, a differenza delle varianti professionali Quadro, che dovrebbero montarne il doppio. Inoltre, non possiamo escludere l’arrivo di una RTX 3080Ti e di una variante Titan, anche per questa generazione.

Nell’offerta Turing, TU102 indica la GPU Nvidia RTX 2080 Ti che offre 4352 CUDA Core (68 SM), ma il chip completo si spinge sino a 4.608 CUDA Core, come per le offerte professionali Quadro.