Nintendo Switch Lite, il nuovo modello avrà una batteria più piccola rispetto all'originale

(Image credit: Nintendo)

Nintendo ha recentemente annunciato una versione "ridotta" della sua ultima console di gioco, chiamata appunto Switch Lite. A differenza della console originale, la Switch Lite può essere utilizzata solo in modalità portatile e ha eliminato alcune altre funzionalità per abbassarne il prezzo.

Uno dei miglioramenti promessi è l'aumento (anche se contenuto) della durata della batteria, in particolare dalle 2,5 - 6,5 ore dell'originale, a 3 - 7 ore, in base a quanto sia impegnativo il gioco eseguito.

Un nuovo brevetto depositato al FCC (Commissione federale per le comunicazioni) mostra le foto di una Nintendo Switch Lite smontata e conferma che, nonostante questo leggero aumento della durata della batteria, la prossima console portatile avrà una batteria più piccola (13,6 wattora rispetto ai 16 del modello originale). 

Nonostante ciò, ci sono diversi fattori che consentiranno a Switch Lite di prolungare la propria autonomia, come ad esempio dover alimentare un display più piccolo (5,5 pollici anziché 6,2) e il non dover caricare due Joy-Con staccabili.

Nintendo ha dichiarato a The Verge che Switch Lite avrà chip più efficiente dal punto di vista dei consumi. È probabile che si tratti dello stesso chip che sarà incluso da Nintendo nella versione aggiornata della Switch originale.

Mentre tutto ciò che riguarda la Nintendo Switch aggiornata non è cambiato - inclusa la capacità della batteria da 16 Wh (secondo un altro deposito FCC) - Nintendo ha promesso che la durata della batteria sarà notevolmente aumentata rispetto al suo predecessore, passando da 2,5 - 6,5 ore a 4,5 - 9 ore.

Una novità interessante 

Un'altra scoperta fatta da The Verge riguarda il sistema di denominazione che Nintendo ha utilizzato per tutti e tre i chipset dei prodotti Switch. La Switch originale ha ODIN stampato vicino al suo chipset, mentre la Switch con la durata della batteria migliorata ha la scritta MODIN (che con tutta probabilità indica una versione modificata di ODIN), sulla Switch Lite invece troviamo VALI.

Come sottolineato da The Verge, nella mitologia nordica Vali è uno dei figli di Odino e, viste le speculazioni sulla prossima Nintendo Switch 2 (o Switch Pro), potremmo vedere uno degli altri suoi figli, per esempio Thor, essere chiamati in causa per dare il nome al processore più potente.

Mentre quest'ultimo elemento rientra sicuramente nel regno della speculazione, i dettagli sulla dimensione della batteria della Switch aggiornata e della Switch Lite provengono da brevetti ufficiali FCC. Ne sapremo di più sulla prossimo Switch Lite quando verrà lanciata il 20 settembre.