Skip to main content

Microsoft xCloud, potrebbe arrivare una console per lo streaming

Project xCloud
Image Credit: Microsoft
(Image credit: Microsoft)

Non è stato confermato molto pubblicamente, ma sembra che Microsoft stia ancora considerando una nuova micro-console economica per giocare in streaming da xCloud. Questo è ciò che sostengono alcune persone che conoscono i piani di Microsoft.

La console sarebbe un'alternativa alla Project Scarlett, molto più costosa, che dovrebbe uscire nel 2020.

La fonte di queste indiscrezioni è Brad Sams di Thurrott.com. Con un video su YouTube (che trovate qua sotto) ha parlato di alcune talpe di Microsoft che conoscono i piani futuri per questa nuova micro-console.

Secondo Sams, Microsoft ha deciso di progettare una micro-console perchè vuole puntare su un prodotto economico per il suo servizio streaming xCloud. L'Xbox tradizionale sarebbe preferibile, ma Microsoft si rende conto che non tutti i videogiocatori possono permettere di spendere 249 dollari per una console ogni pochi anni.

Una micro-console Xbox non offrirebbe le stesse funzioni di un'Xbox tradizionale e non sarebbe possibile utilizzarla per giocare ai giochi fisici per Xbox. Con l'arrivo di Google Stadia (il servizio per giocare in streaming su browser a 1080p di Google), sembra che Microsoft stia cercando di aprirsi nuove strade per il suo servizio.

La versione Lockhart di Project Scarlett

In effetti, non è la prima volta che sentiamo parlare di un'Xbox più piccola e meno potente. Fino a pochi mesi fa, potreste aver sentito parlare della 'Project Lockhart', una console Xbox all-digital dal design simile a quello della All-Digital Xbox One S, uscita a maggio.

Microsoft per ora all'E3 ha annunciato solo l'uscita della Project Scarlett, ma in molti concordano sul fatto che la Project Lockhart sia in fase di sviluppo.

Se le fonti di Sams hanno ragione, la nuova console xCloud dovrebbe rivelarsi addirittura inferiore alla Project Lockhart, già poco potente. Il servizio si limiterebbe a xCloud, poche applicazioni di streaming video e nient'altro.

Se l'intento di Microsoft è creare una console base che si possa connettere al televisore tramite HDMI e che sia compatibile con i controller di Xbox One, sembra che una console ancora più piccola di quella descritta qua sopra potrebbe essere il dispositivo giusto.