Skip to main content

Microsoft Surface Duo, tre anni di aggiornamenti garantiti

(Image credit: Microsoft)

Microsoft offrirà almeno tre anni di aggiornamenti per il suo smartphone Android, vale a dire il Microsoft Surface Duo.

L'azienda lo ha svelato ad Android Central, specificando che il dispositivo, in uscita il 10 settembre negli USA, "sarà supportato con aggiornamenti e patch di sicurezza per tre anni". 

Un impegno che mette Microsoft alla pari con Google e Samsung, che similmente offrono tre anni di aggiornamenti sui loro smartphone. Gli altri produttori invece non si sono presi impegni ufficiali, anche se poi spesso gli aggiornamenti arrivano comunque per i tre anni citati. Almeno per i top di gamma. 

Sicuramente è una buona notizia per chi sta pensando di prendere un Surface Duo. Anche se sicuramente non saranno molte le persone pronte a spendere 1.400 euro per uno smartphone Android, per quanto sia un modello pieghevole e marchiato Microsoft. 

Il Surface Duo ha un doppio schermo OLED e alcuni funzioni uniche, e a ben guardare il supporto a lungo termine da parte di Microsoft è il minimo che ci saremmo aspettati. 

Una volta aperto, i due schermi da 5,6 pollici "creano" un unico grande schermo da 8.3 pollici,  quindi si può affermare che il Surface Duo si trasforma da (piccolo) smartphone a (piccolo) tablet. All'interno troviamo il processore Snapdragon 855, cioè il top di gamma del 2019, insieme a 6 GB di RAM. 

Microsoft ha dichiarato ai microfoni di Techradar che la decisione di usare hardware di vecchia generazione è dovuta al desiderio di "stabilità della piattaforma" e alla volontà di "arrivare sul mercato con il giusto tempismo".

In altre parole,usare il più recente Snapdragon 865 avrebbe imposto una nuova fase di progettazione e test, e non si sarebbe arrivati in tempo per le festività 2020 - perdendo quindi un importante terreno di prova. 

Il Microsoft Surface Duo è già prenotabile negli Stati Uniti per $1.399, ma non si conoscono ancora eventuali piani per una distribuzione internazionale.