Skip to main content

Microsoft apre le porte alle riparazioni fai da te con Surface Laptop SE

(Image credit: Viktollio / Shutterstock)

Microsoft ha pubblicato un video che mostra il processo di apertura e sostituzione di alcuni componenti su un Surface Laptop SE.

Negli ultimi anni i produttori, in particolare Microsoft e Apple, hanno ricevuto forti critiche per aver commercializzato dispositivi estremamente difficili da riparare autonomamente. Anche se la risposta delle aziende, nella gran parte dei casi, tende a giustificare questo aspetto con i formati ultracompatti e la complessità dell'assemblaggio, l'impossibilità di riparare autonomamente un portatile va tutta a discapito degli utenti.

Se, ad esempio, l'SSD del vostro Surface Laptop o MacBook si rompesse, la sostituzione dovrebbe richiedere pochi minuti e costare il prezzo del componente sostitutivo. Tuttavia, questi portatili non sono pensati per le riparazioni casalinghe, e se si verificano malfunzionamenti o un componente smette di funzionare, è necessario spedirli ai produttori o recarsi presso un centro di riparazione autorizzato.

Se decidete comunque di procedere con il buon vecchio "fai da te" rischiate di perdere la garanzia o, nella peggiore delle ipotesi, di danneggiare i componenti interni perdendo la garanzia.

Del resto le lamentele degli utenti sembrano aver sortito un effetto positivo. In Europa, come negli Stati Uniti, stanno comparendo nuove leggi che costringono i produttori a considerare il diritto degli utenti di riparare i propri dispositivi. Per fortuna sembra che alcuni di questi si stiano già muovendo in questa direzione, e il video pubblicato da Microsoft ne è la dimostrazione.

Nel video potete vedere quanto sia facile sostituire i componenti di Surface Laptop SE con attrezzi di uso comune.

Riparazione fai da te, conviene?

Come si legge nel report di Gizmondo, Microsoft non ha specificato se le riparazioni fatte in casa mettano o meno a rischio la garanzia, ma siamo convinti che eventuali danni provocati dall'utente durante la riparazione non verranno rimborsati dall'azienda.

Proporre un sistema di riparazione facilitato con Surface Laptop SE ha perfettamente senso, dato che si tratta di un portatile di fascia medio bassa destinato principalmente a ragazzi e bambini in DAD, quindi presumibilmente soggetto a urti e cadute. 

Facciamo un esempio pratico: se una scuola acquistasse un Surface Laptop SE per i suoi studenti e dovesse rompersi la tastiera, il processo di sostituzione richiederebbe poche semplici operazioni piuttosto che l'invio del dispositivo al centro assistenza.

Detto questo non sappiamo se anche i prossimi Surface di fascia alta adotteranno soluzioni simili, ma ci piacerebbe vedere dei Surface Laptop o Surface Pro con questa caratteristica. A dirla tutta Microsoft ha già facilitato la riparazione su alcuni modelli di fascia alta come Surface Laptop 3 e Surface Pro X, ma siamo ancora ben distanti dai livelli del recente Surface Laptop SE.

Nel complesso ci auguriamo che altri produttori, in primis Apple, si muovano in tal senso e che le riparazioni fai da te diventino al più presto accessibili all'utente medio anche nel segmento dei portatili.

Marco Silvestri

Senior Editor @Techradar Italia