Skip to main content

Mac mini (2021) potrebbe essere il primo con chip M1X

The Mac mini 2020 sat in a dark room, illuminated by a single spotlight
The Mac mini 2020 (Image credit: Apple)

Mac mini (2021) potrebbe essere presentato nei prossimi mesi, forse assieme a iPhone 13, Apple Watch 7 e ai nuovi AirPods 3. Mark Gurman di Bloomberg sostiene che il nuovo chip Apple M1X arriverà nello stesso periodo e probabilmente debutterà proprio a bordo del nuovo Mac mini. 

Non crediamo che il colosso di Cupertino intenda presentare così tanti nuovi prodotti in un solo evento. È plausibile che ne terrà un secondo a fine settembre o ottobre per la presentazione del nuovo chip e dei prodotti a esso correlati.

  • Apple Watch 7: i render mostrano le somiglianze con iPhone 12
  • Apple, programmati due eventi per settembre
  • I migliori portatili del 2021 

Molte fonti sostengono che Mac mini sarà un PC compatto formidabile, una spanna sopra la concorrenza Windows. Come mai? Si deve tutto al nuovo processore Apple M1X, lo stesso chip che potrebbe essere alla base dei futuri MacBook Pro. Si spera che il nuovo Soc non porti a un aumento dei prezzi, in particolare per il Mac mini, che è un’alternativa low cost alle workstation dell’azienda. 


Analisi: Apple M1X potrebbe sorprendere il mondo ancora una volta 

Coloro che hanno acquistato il Mac mini (2020) potrebbero essere un po’ seccati nello scoprire che una nuova versione sia già disponibile. D’altro canto, tutti gli utenti Apple che aspettavano l’occasione giusta per l’upgrade saranno molto contenti. Al momento possiamo solo commentare le ultime voci, ma sono tutte positive. 

Mac mini (2021) dovrebbe essere dotato del chip Apple M1X, oltre a due nuove porte Thunderbolt (per un totale di 4). Il protagonista sarà certamente il nuovo processore, che dovrebbe raddoppiare il numero dei core del predecessore (Apple M1). Si vocifera anche che M1X sia dotato di una GPU integrata talmente performante da rivaleggiare con Nvidia GeForce RTX 3070

Se ciò fosse vero, Apple avrebbe compiuto un vero miracolo, ma è improbabile. Quel che è certo è che il nuovo chip sarà superiore ad Apple M1 e ciò potrebbe causare un aumento del prezzo dei dispositivi che lo utilizzano. Mac mini (2020) è disponibile in tre versioni: quella da 256 GB costa 849 euro, quella con 512 GB costa 1.049 euro, mentre quella con processore Intel Core i5 costa 1.349 euro. 

Rispetto agli altri prodotti del marchio, Mac mini ha un prezzo tutto sommato accettabile e speriamo rimanga tale anche in futuro.