Skip to main content

La Nintendo Switch 4K non esiste, ma c'è un'alternativa

Nintendo Switch (OLED)
(Image credit: Nintendo)

Nintendo Switch OLED è una tra le console più desiderate del momento, e anche una delle più difficili da comprare. Come io modello precedente, quando si tratta di giocare collegati al TV del salotto, la risoluzione è bassa.

Niente Nitendo Switch 4K, ma esiste un accessorio esterno che può mitigare il problema. Si chiama mBasic ed è un piccolo adattatore che si collega via HDMI tra la console e il televisore.

Ciò che fa mClassic è l'upscaling, cioè un'azione di cui in genere si occupa il televisore. Se avete un TV 4K (com'è probabile), allora il televisore dovrà "creare" i pixel mancanti, partendo dal segnale di Nintendo Switch. mClassic è in vendita sul sito del produttore (opens in new tab), e la spedizione in Italia è disponibile. 

È una cosa che i migliori TV fanno piuttosto bene, ma con mClassic si può avere un ulteriore miglioramento. 

Il risultato potrebbe variare a seconda del televisore: se ne avete uno di fascia alta, che è già valido in upscaling, potreste non notare differenza con mClassic. Se invece avete un TV di fascia media, allora giocare con Nintendo Switch potrebbe diventare un'esperienza molto molto diversa.  

Sarebbe fantastico se Nintendo facesse una nuova Switch con hardware più potente, o almeno una funzione di upscaling integrata - magari la stessa cosa che fa mClassic, o qualcosa di leggermente migliore se possibile. 

Tuttavia pare che il colosso giapponese non sia interessato. Possiamo star certi che presto arriverà una nuova console, e che si chiami Switch 2, Switch Pro o in qualsiasi altro modo, sarà in grado di gestire il 4K. Però manca qualcosa per la generazione attuale, peccato. 

Henry is a freelance technology journalist. Before going freelance, he spent more than three years at TechRadar reporting on TVs, projectors and smart speakers as the website's Home Cinema Editor – and has been interviewed live on both BBC World News and Channel News Asia, discussing the future of transport and 4K resolution televisions respectively. As a graduate of English Literature and persistent theatre enthusiast, he'll usually be found forcing Shakespeare puns into his technology articles, which he thinks is what the Bard would have wanted. Bylines also include Edge, T3, and Little White Lies.