Skip to main content

iPhone 13 forse dirà addio a ogni tipo di connettore

iPhone 11 Pro
(Image credit: Future)

La voce arriva dal conosciuto analista Apple Ming-Chi Kuo, le cui ricerche sono state viste da MacRumors. Nelle note, Kuo suggerisce che il più potente tra gli iPhone della serie 13, equivalente all’attuale iPhone 11 Pro Max, sarà in grado di offrire “un'esperienza wireless totale.”. Questo significa nessun jack da 3.5mm (molti iPhone e smartphone android ormai ne fanno a meno) e nessuna porta Lightning per la ricarica della batteria.

Nella vita abbiamo alcune costanti: mangiamo, dormiamo, colleghiamo il telefono al caricabatterie, ma sembra che Apple voglia farci dimenticare l’ultimo, in base alle voci che circondano l’iPhone del 2021.

Gli utenti iPhone dovranno quindi affidarsi alla ricarica wireless. Alcuni modelli di Iphone sono già compatibili con questo tipo di ricarica, ma questa tecnologia non ha mai attirato gli utenti medi, anzi. La mancanza di connettori significa liberarsi del cavo per connettersi al PC o utilizzare un set di cuffie non Apple utilizzando l’adattatore: tutte le connessioni saranno effettuate via Bluetooth o attraverso internet. 

Kuo suggerisce che questo cambiamento “creerà molta differenza tra i modelli di fascia alta e quelli top di gamma”, in un tentativo di differenziare molto di più i modelli rispetto a quanto accade oggi con i dispositivi 11. Non ci sono indizi sul fatto che questo potrebbe interessare già la gamma di iPhone 12, ma non crediamo che questo sia al momento possibile. 

Nonostante un iPhone senza alcun tipo di connettore possa sembrarci un’idea proveniente da un altro mondo, il dispositivo sembra destinato a debuttare sul mercato nel 2021; considerando che la tecnologia si aggiorna molto velocemente, questo ci porta a pensare che la ricarica wireless e la connettività audio e internet saranno comuni prima di quella data. 

iPhone SE 2 Plus

Ming-Chi Kuo parla anche di iPhone SE 2 Plus. Si tratterebbe di un dispositivo diverso rispetto all’anticipato iPhone SE 2 che dovrebbe arrivare nel corso del 2020.

iPhone SE 2 Plus dovrebbe arrivare in commercio nella prima metà del 2021, e Kuo riferisce che “il display dovrebbe avere una dimensione compresa tra 5.5 o 6.1 pollici”, e che “l’area del notch sarà più piccola perchè mancherà il supporto al Face ID.” Invece, “il Touch ID sarà integrato nel pulsante di accensione sul lato del dispositivo.” 

Questo rende il dispositivo più simile a un vecchio iPhone, mantenendo alcuni tasti fisici e rinunciando a qualcuna delle caratteristiche più nuove, ma sarà equipaggiato con un chipset più nuovo di quello installato negli iPhone SE, che è stato utilizzato anche per iPhone 6 e 7. 

Non tutti sono convinti che iPhone SE 2 vedrà la luce del sole, quindi parlarne potrebbe essere prematuro, ma se davvero esistesse siamo certi che ne sentiremo parlare nei prossimi mesi, quindi continuate a seguirci.