iPhone 12, l’uscita potrebbe venire rimandata al 2021

L’uscita del successore dell’iPhone 11 potrebbe essere ancora molto lontana. (Immagine:: Future)

Il più grande dubbio sul nuovo iPhone 12 riguarda la sua data di uscita. Di solito non ci sono dubbi su questo tipo di questioni, in quanto Apple fa sempre uscire i suoi nuovi smartphone nel mese di settembre. La pandemia attualmente in corso potrebbe però compromettere la pianificazione di Apple in merito alla data di uscita del nuovo smartphone.

Nikkei Asian Review (Si apre in una nuova scheda) afferma che “fonti che hanno direttamente a che fare con la faccenda” hanno dichiarato che l’uscita di iPhone 12 potrebbe venire rimandata di mesi interi. È quindi possibile che il nuovo smartphone esca addirittura il prossimo anno.

Sembra che Apple stia evitando di rilasciare dichiarazioni ufficiali in merito al possibile slittamento della di uscita di iPhone 12. La motivazione più plausibile consiste nel voler evitare qualunque ripercussione sulla catena di produzione e sulla richiesta del prodotto, che potrebbe conseguentemente ridursi in questo periodo. È probabile che qualunque tipo di decisione debba ancora essere presa.

Non contateci troppo

Ci sono inoltre buone motivazioni per mettere in dubbio questa indiscrezione. Altre fonti, infatti, suggeriscono che l’uscita di iPhone 12 sarà puntuale.

Altre fonti indicano che la data di uscita potrebbe venire rimandata ad ottobre. La nostra opinione è che un’uscita collocata nel 2021 sia poco probabile, anche se uno slittamento di qualche mese non è da escludere.

Ci aspettiamo di ricevere notizie ufficiali da Apple in merito a questa faccenda attorno al mese di maggio. Nel frattempo, non sorprendetevi se continueranno ad esserci indiscrezioni in merito alla data di uscita di iPhone 12, qualunque sia la tesi che queste supportano.

Via ZDNet (Si apre in una nuova scheda) and GSMArena (Si apre in una nuova scheda)

James is a freelance phones, tablets and wearables writer and sub-editor at TechRadar. He has a love for everything ‘smart’, from watches to lights, and can often be found arguing with AI assistants or drowning in the latest apps. James also contributes to 3G.co.uk, 4G.co.uk and 5G.co.uk and has written for T3, Digital Camera World, Clarity Media and others, with work on the web, in print and on TV.