Skip to main content

Intel Core i9-10850K è finalmente disponibile, ma il prezzo è più alto del previsto

Intel Core i9
(Image credit: Intel)

Intel Core i9-10850K, la nuova CPU Comet Lake da 10 core dell’azienda di Mountain View, è stata ufficialmente messa in vendita ad un prezzo che, purtroppo, si è rivelato al di sopra delle aspettative.

Il processore, al centro di un gran numero di indiscrezioni circolate di recente, è essenzialmente una versione leggermente depotenziata di Intel Core i9-10900K. La differenza principale tra le due varianti sembra risiedere in una velocità di clock ridotta di appena 100MHz a fronte di un TDP invariato.

L’altra differenza sta nel prezzo: Core i9-10850K (sul listino americano di Intel) costa $453 contro i $488 di Core i9-10900K (si far riferimento ai prezzi di vendita indicati dall’azienda per acquisti in stock, ovviamente il prezzo nei negozi è sensibilmente maggiore).

A conti fatti la differenza iniziale è di appena $35 (circa 30 Euro), anche se alcuni rumor sostenevano che Core i9- 10850K avrebbe avuto un costo decisamente più contenuto; del resto è buona norma tenere presente che le speculazioni che anticipano il lancio dei prodotti non sempre si rivelano corrette.

Ciononostante, la differenza di prestazioni tra i due processori è minima; una riduzione della velocità di clock pari 100Hz è praticamente impercettibile e giustifica in parte la vicinanza dei due processori in termini di prezzo.

Quadro generale

Intel è chiaramente in difficoltà con la produzione e la distribuzione dei suoi Core i9-10900K e questa nuova CPU Comet Lake potrebbe essere un’alternativa mirata a rifornire i numerosi distributori che hanno esaurito gli stock e non riescono a soddisfare la domanda dei clienti.

Le ragioni che hanno spinto Intel a produrre il nuovo Core i9-10850K dipenderebbero quindi dalla necessità di immettere sul mercato un’alternativa per ovviare ai problemi di magazzino dell’attuale Intel Core i9-10900K, proponendo un chip dalle prestazioni e dal prezzo molto simili.

La buona notizia riguarda il fatto che si tratta di una versione destinata alla vendita diretta e non di un'esclusiva per i produttori di PC. Tutti coloro che vogliono acquistare un processore Comet Lake di fascia alta potranno finalmente farlo senza essere costretti a ricerche disperate.

Il fatto che questo processore sia di poco meno costoso rispetto a Intel Core i9-10900K a fronte di una riduzione di potenza esigua è un altro aspetto positivo, anche se va considerato che i prezzi indicati da Intel non sono mai gli stessi proposti dai venditori, che potrebbero approfittare della domanda elevata a fronte di una scarsa disponibilità per vendere a caro prezzo i nuovi Intel Core i9-10850K.

Fonte: Anandtech