Skip to main content

LG sta sviluppando una tecnologia per produrre display estensibili.

Samsung Galaxy Fold (Image credit: Aakash Jhaveri)

LG è stata incaricata dal governo sudcoreano di sviluppare schermi estensibili, che potrebbero rivelarsi di enorme potenziale per il mercato smartphone, smart display, cruscotti auto, dispositivi indossabili e persino TV OLED.

Un comunicato stampa in merito all’annuncio ci informa che LG punta a sviluppare display estensibili con una percentuale di allungamento del 20% entro il 2024. 

In altre parole, significa che potreste allungare il display di uno smartphone e renderlo ancora più grande, simile a un elastico. Uno schermo da 6 pollici potrebbe arrivare a 7,2 pollici, ad esempio.

I più grandi produttori del settore elettronico si sono già interessati ai display flessibili, come ad esempio Samsung con il Galaxy Fold rilasciato lo scorso anno e LG ha persino realizzato un TV OLED arrotolabile.

LG dice che "i display estensibili sono considerati la tecnologia ideale di prossima generazione perché possono allungarsi in maniera naturale", in modo simile a un elastico, senza influire sulla qualità del pannello, ad esempio attraverso la distorsione dello schermo. 

Secondo LG, le attuali tecnologie a schermo flessibile eccellono solo in aree specifiche o in determinate direzioni. Pertanto, i display estensibili sono considerati la fase finale dell'evoluzione dei display flessibili.

Allungate la vostra immaginazione 

Immaginiamo che il potenziale più grande per la tecnologia risieda nei dispositivi portatili, dove è più logico imbattersi in limitazioni del formato. Questa tecnologia sarebbe utile per ingrandire una foto senza ridurre la quantità di informazioni sullo schermo o assicurarvi che il vostro dispositivo possa stare facilmente in tasca ma allo stesso tempo espandersi quando necessario.

Potrebbero anche esserci applicazioni per la realtà aumentata, con la capacità di influenzare fisicamente i dispositivi compatibili per modificare le informazioni mostrate.

La capacità di mantenere la tensione tramite un segnale di input aumenta notevolmente il controllo di un oggetto, ad esempio quando tirate indietro la corda di un arco, come abbiamo visto con i controller DualShock 4 o Xbox One.

È più difficile invece immaginare questa tecnologia su TV OLED, anche se LG ha saputo già sorprenderci sotto questo aspetto con la serie Signature OLED TV R.

Tuttavia, durante l’ETA 2024 potremmo vedere una nuova tecnologia estensibile, dal momento che smartphone come Galaxy Fold implementano già soluzioni simili.