Fitbit sta pensando di vendere e Google potrebbe essere interessata

(Immagine:: Future)

Anche se le vendite dei suoi fitness tracker non stanno andando male, Fitbit sta valutando la possibilità di vendere l'azienda. Questo è quanto riferisce Reuters (Si apre in una nuova scheda), spiegando come Fitbit si sia ritrovata a far fronte all'emergenza di marchi cinesi come Xiaomi e Honor e dei loro dispositivi indossabili estremamente economici. Fitbit inoltre non è ancora riuscita ad affermarsi nel mercato degli smartwatch, dove brand del calibro di Apple e Samsung la fanno da padrone.

L'azienda californiana avrebbe dunque pensato di vendere. Vi ricordiamo che si tratta di indiscrezioni da prendere con le pinze, e al momento non è stata ancra presa alcuna decisione.

Sembra inoltre che, in questa fase di valutazione, Quatalyst abbia invitato Fitbit a valutare varie possibilità, sostenendo che Google potrebbe essere interessata ad avviare una trattativa per l'eventuale acquisizione. Questo avrebbe senso, infatti Google possiede un sistema operativo per smartwatch proprio (Wear OS), nonostante l'azienda non abbia mai commercializzato smartwatch marchiati Google.

Giulia Di Venere è Editor Senior per TechRadar Italia e lavora con orgoglio al progetto da quando è nato.

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università Ca’ Foscari di Venezia, è una grande appassionata di cinema, libri, cucina e cinofilia.

Da sempre considera la scrittura lo strumento più efficace per comunicare, e scrivere per fare informazione, ogni giorno, è per lei motivo di grande soddisfazione.

Copre una grande varietà di tematiche, dagli smartphone ai gadget tecnologici per la casa, gestendo la pubblicazione dei contenuti editoriali e coordinando le attività della redazione.

Dalla personalità un po’ ambivalente, ama viaggiare tanto quanto passare il tempo libero nella tranquillità della propria casa, in compagnia del suo cane e di un buon libro.