Skip to main content

Final Fantasy XIV, cambia la free trial: anche la prima espansione sarà in prova gratuita

(Image credit: Square Enix)

A distanza di sette anni dal suo reboot, Final Fantasy XIV resta uno dei MMORPG a pagamento più amati con una solida community su PC e PlayStation 4. Square Enix si prepara a rilasciare nel mese di agosto la patch 5.3 che era prevista per luglio ed è slittata di qualche settimana a causa dei ritardi dovuti alla pandemia del Covid-19.



Al di là dei nuovi contenuti aggiuntivi, Square Enix intende cambiare con la prossima patch anche la modalità del free trial, il periodo di prova gratuito che permette di giocare senza abbonamento mensile per un determinato periodo di tempo.

Con un tweet è stato il game director Naoki Yoshida a spiegare le novità in arrivo con la free trial.

Chi avrà voglia di provare gratuitamente Final Fantasy XIV potrà completare gli eventi principali della storia "base" ma anche quelli della prima espansione, Heavensward, al momento disponibile solo per chi è abbonato (e l'ha, ovviamente, acquistata).

Ecco quali saranno le modifiche alla free trial dal prossimo agosto:

  • Il livello massimo che si potrà raggiungere passerà da 35 a 60
  • Le quest si potranno completare sino alla patch 3.56 dell'espansione Heavensward
  • Saranno disponibili i job dell'espansione Dark Knight, Astrologian e Machinist
  • Sarà disponibile anche la razza Au Ra

Restano anche alcune restrizioni che riguardano i soldi in-game e la marketboard da cui acquistare oggetti ed equipaggiamenti.

Buone notizie per i nuovi giocatori

C'è una ragione per cui Square Enix intende espandere la prova gratuita. A partire dalla patch di agosto, infatti, tutti i contenuti della versione "base" del gioco saranno ridotti. E questa è una buona notizia per i giocatori che desiderano accostarsi al MMORPG di Square Enix.

Il solo gioco "base" Final Fantasy XIV: A Realm Reborn richiede circa 70 ore per essere completato e per poter arrivare all'acclamata espansione Heavensward. Molte delle quest proposte nella versione 2.0, però, sono piuttosto lunghe e facevano spesso da riempitivo: ecco perché accostarsi a una storia così lunga finiva per rappresentare un deterrente per i nuovi giocatori.

Da agosto chi si accosterà al MMORPG sarà molto facile arrivare alla più compatta e interessante espansione di Heavensward. Square Enix spiega che queste modifiche riguarderanno anche il Final Fantasy XIV Starter Kit: adesso la versione base del gioco includerà non solo la 2.0 ma anche parte della prima espansione.

La prossima patch di Final Fantasy XIV dal titolo Reflections in Crystal è prevista per il prossimo 11 agosto.