Skip to main content

Elden Ring, più del 50% dei giocatori PC non ha sconfitto il primo Grande Boss

Elden Ring
(Image credit: Bandai Namco Entertainment)

Elden Ring, l’ultimo action-RPG di FromSoftware, si è rivelato un gran successo commerciale su console e PC. Tuttavia, meno della metà dei giocatori è riuscita a superare il primo Grande Boss, dimostrando come molti neofiti siano stati presi alla sprovvista dalla propensione degli sviluppatori per l’elevata difficoltà del gioco. 

In base all’elenco dei risultati di Elden Ring pubblicato sulla Community di Steam (al momento in cui scriviamo), circa il 63% dei giocatori è riuscita a sconfiggere Margit il presagio implacabile, una sorta di boss di prova per testare la vostra preparazione al successivo innalzamento della difficoltà del gioco. 

Si tratta di un boss abbastanza simile a Padre Gascoigne in Bloodborne o a Genichiro Ashina in Sekiro: Shadows Die Twice. 

Al contrario, per la maggior parte dei giocatori di Elden Ring, Godrick l’Innestato, il primo Grande Boss del gioco, si è rivelato un vero e proprio ostacolo. Secondo Steam, poco meno della metà dei giocatori si è rivelata all’altezza del compito. La situazione è simile anche su PS5 e PS4, dove soltanto il 54% degli utenti è riuscita a sbarazzarsi di Godrick. 

Queste statistiche sono particolarmente significative, dato che Elden Ring si è già imposto come un grande successo sia di critica che di pubblico. Nel Regno Unito, l’ultimissima proposta di FromSoftware ha scalzato il record di Red Dead Redemption 2 della miglior settimana di lancio (esclusi Call of Duty e FIFA, ovviamente). 

Analisi: perché i giocatori di Elden Ring se la stanno passando così male? 

Il successo della prima settimana potrebbe fare di Elden Ring il titolo FromSoftware più venduto di sempre, considerato il gran numero di giocatori che sta sperimentando per la prima volta la difficoltà tanto schiacciante quanto distintiva del franchise. 

È probabile che molti utenti stiano acquistando il gioco per semplice sfizio, magari alla ricerca di una nuova stimolante proposta RPG fantasy alla Skyrim, in attesa dell’uscita dell’attesissimo Dragon Age 4

In questo caso, quindi, è altamente probabile che l’elevata difficoltà di Elden Ring, abbinata all’assenza di una modalità di gioco più semplice, spingerà molti utenti a gettare la spugna ancor prima di varcare le soglie dell’Interregno della regina Marika l’Eterna. 

Tuttavia, sebbene Elden Ring sia un gioco indubbiamente difficile, occorre fare un discorso a parte sul suo porting per PC, al momento non all’altezza sia in termini di prestazioni che di impostazioni.

Secondo i giocatori su PC, il supporto per mouse e tastiera di Elden Ring è tutt’altro che eccezionale: il gioco non supporta i monitor ultrawide e la fluidità del gioco va a singhiozzi. In ogni caso, FromSoftware ha già iniziato a rilasciare delle patch per risolvere questi bug. 

Pur non essendo perfette, le versioni per console (in particolare, e stranamente, la versione PS4 Pro) appaiono decisamente più fluide della loro controparte su PC. La maggior percentuale di giocatori che è riuscita a sconfiggere Godrick potrebbe dunque rispecchiare la differenza di prestazioni tra console e PC. 

Di conseguenza, la fluidità delle prestazioni (il minor ritardo nell’input del controller o del frame suttering, fondamentali per non trasformare un boss in un incubo vivente) testimonierebbe una migliore resa del gioco su console. 

Ci auguriamo che i problemi di Elden Ring su PC saranno risolti presto, assicurando a un maggior numero di giocatori l’opportunità di godersi il gioco come previsto.