Skip to main content

È ora di smetterla con questi pseudo portatili da gaming

(Image credit: Future)

Al CES 2020, Lenovo ha annunciato il Legion Y740S, un portatile da gaming che...non ha una scheda grafica dedicata. Lasciatemi spiegare meglio. Per utilizzare questo portatile in ambito gaming, Lenovo chiede un esborso extra di 249 dollari per acquistare un box esterno, dove va inserita una GPU desktop, anch'essa da pagare a parte. 

Il portatile in sè è valido per la maggior parte dei contesti in cui potrebbe essere impiegato, ma la scheda grafica integrata è improponibile nel gaming. Chiamare "da gaming" questo notebook è puro marketing fine a se stesso. Dunque che cosa sta succedendo?

(Image credit: Razer )

Lenovo ovviamente non è l'unica

Chiunque segua da vicino l'industria informatica come noi penserà automaticamente al Razer Blade Stealth - un Ultrabook sottile e leggero di Razer che viene pubblicizzato come portatile da gaming. Fino all'IFA 2019, il Blade Stealth veniva venduto con una scheda grafica integrata, proprio come il Lenovo Y740S.

Il Razer Blade Stealth ha sempre stentato in tutti test effettuati nel gaming, a meno che non venisse utilizzato il Razer Core X (il box esterno per GPU desktop di Razer), che da solo costa centinaia di dollari, senza considerare il costo della scheda grafica vera e propria.

Fortunatamente, all'IFA 2019, Razer ha annunciato il suo nuovo modello Blade Stealth, dotato di una scheda grafica GTX 1650. Questa GPU non è certo la più potente al mondo, ma è più che sufficiente per far girare praticamente qualsiasi gioco a 1080p a impostazioni medie. Ad oggi, il nuovo Razer Blade Stealth si distingue in ambito gaming per le sue dimensioni ridotte e la presenza di una GPU dedicata.

In sostanza, non è una mezza misura.

(Image credit: Future)

L'ascesa delle schede grafiche esterne

Non fraintendiamoci, pensiamo che le GPU esterne siano una soluzione fantastica per chiunque abbia un dispositivo ultraportatile e voglia giocare a casa. Questa possibilità può essere un’ottima soluzione per chiunque abbia un XPS 13 e voglia giocare a casa, ma solitamente questi portatili non vengono commercializzati come portatili da gioco.

Questi dispositivi sono davvero perfetti anche per un professionista nel settore della creatività, ad esempio un graphic designer. In questo caso stiamo pensando a qualcuno che ha bisogno di un portatile sottile e leggero da dividere tra casa e ufficio, con una scheda grafica esterna da utilizzare in ufficio per aumentare la produttività.

Entrambe queste soluzioni sono valide ma, ancora una volta, sono rivolte a persone che sanno a cosa vanno incontro.

(Image credit: Future)

Il Lenovo Legion Y740S

Il Lenovo Legion Y740S è un notebook da 15 pollici dotato di processore Intel Core serie H di decima generazione, RAM espandibile fino a 32 GB e un'unità SSD da 1 TB. Se questo portatile non fosse stato pubblicizzato come portatile da gaming, questa sarebbe stata una configurazione straordinaria. Queste specifiche sono ottime per chiunque abbia bisogno di lavorare in viaggio, soprattutto perché pesa solo 1,9 kg.

Lenovo sostiene che il concetto è questo: si tratta di un portatile per i giocatori che vogliono un dispositivo potente, ma di dimensioni ridotte tali da non pesare sulla schiena. Tuttavia, ci sono portatili come il Razer Blade 15 con una dimensione dello schermo simile e un peso di soli 2,1 kg. È sicuramente più pesante, ma non così tanto da farsi notare nello zaino.

In sostanza, questo portatile è in vendita a partire da 1.099 dollari, che non è un prezzo terribile, per intenderci. È sicuramente meno costoso del Razer Blade, non c’è dubbio. Tuttavia, se si desidera che il portatile sia abbastanza potente per i giochi e le applicazioni grafiche, è necessario prendere in considerazione il prezzo della Lenovo BoostStation e di una nuova scheda grafica. Si potrebbe benissimo finire per pagare 1800 dollari o più per avere il Lenovo Legion Y740S con un processore entry-level, la RAM , le opzioni di archiviazione, insieme alla BoostStation e una Nvidia GeForce RTX 2060 Super.

Oppure, potreste semplicemente pagare 1.799 dollari per un Razer Blade con una CPU migliore e sarete in grado di giocare durante i vostri spostamenti senza dover scendere a compromessi. Un'alternativa che a noi starebbe benissimo. 

  • Date un'occhiata a tutta la copertura di TechRadar al CES 2020. Saremo in diretta da Las Vegas per portarvi tutte le ultime novità tecnologiche, le prossime uscite, oltre che svariate recensioni su tutto, dai televisori 8K e display pieghevoli ai nuovi smartphone, pc portatili e smart gadget per la casa