Skip to main content

CPU Ryzen AMD, le vendite raggiungono un nuovo massimo lasciando Intel tra la polvere

(Image credit: Future)

In questo periodo AMD si sta dimostrando nettamente superiore a Intel per quanto riguarda il mondo delle CPU, ottenendo un nuovo record di mercato (non solo legato al numero di unità vendute, ma anche a livello di introiti), come afferma un rivenditore europeo che produce mensilmente delle statistiche legate ai dati delle vendite.

I numeri relativi al mese di novembre rilasciati dal rivenditore tedesco Mindfactory indicano che AMD ha venduto oltre 25.000 processori, contro i circa 5.000 di Intel.

Parlando di percentuali, AMD ha venduto l’82% delle CPU durante il mese scorso (contro il 18% di Intel), un nuovo massimo per l’azienda, superando l’81% raggiunto da AMD nel mese di Settembre. 

AMD sta vendendo circa l’80% delle CPU ormai da luglio e dalla presentazione della terza generazione di Ryzen, che ha segnato il salto da un già ottimo 68% al 79%.

Ovviamente non possiamo puntare troppo sui dati di un singolo rivenditore, anche se apparentemente rappresentano quella che è la situazione su larga scala, ossia una dominazione da parte di AMD sul mercato delle CPU per PC desktop (è da tenere a mente che Intel continua a mantenere l’egemonia sullo spicchio di mercato dei laptop e dei PC da lavoro).

Da non dimenticare anche il fatto che altri rivenditori riportano dei dati simili, come abbiamo visto di recente da Amazon (e precedentemente dai dati relativi alle vendite in Corea del Sud). 

Decollano i profitti

Ancora più interessante è il fatto che AMD si sia aggiudicata il 77% degli incassi, in base a quanto riportato da Mindfactory. Il massimo precedente era del 74%, risalente all’uscita della terza generazione di Ryzen.

In altre parole le CPU Ryzen non solo stanno vendendo di più in termini di quantità, ma stanno anche portando guadagni superiori ad AMD, il che indica quindi un aumento delle vendite delle CPU più costose appartenenti alla fascia alta.

Sicuramente Intel non è entusiasta di queste statistiche, nonostante rimanga in testa per quanto riguarda il prezzo medio di vendita e il profitto per prodotto (anche se non di molto, ora che AMD sta progredendo apparentemente molto velocemente).

È bene ricordare che prima dell’uscita di Ryzen 3000, AMD era già in testa in termini di unità vendute (come menzionato precedentemente, a giugno prima dell’uscita della terza generazione di Ryzen AMD aveva il 68% del mercato), nonostante questo i profitti totali erano circa gli stessi di Intel grazie ai suoi prezzi di vendita più alt.

La situazione comunque è cambiata drasticamente dopo l’arrivo dei nuovi processori Ryzen e ora AMD è quasi alla pari con Intel per quanto riguarda il prezzo medio di vendita (in base a quanto affermato da Mindfactory).

In più Intel in questo periodo sta affrontando alcuni problemi di produzione e di scarsa disponibilità per quanto riguarda i processori... 

Via Wccftech