Skip to main content

Compra un ricambio per Tesla su eBay… e trova i dati dell’ex proprietario

Tesla
(Image credit: Arstechnica)

I sistemi di infotainment di Tesla sono tra i migliori del settore, dal momento che permettono di guardare video su Youtube, Netflix, ascoltare Spotify, insieme ad altre funzioni. Hanno, però, anche un punto debole: la privacy dell’utente.

Come riporta il sito Arstechnica, un ricercatore avrebbe comprato su eBay diverse unità di controllo multimediale di Tesla (vecchie parti che sono state rimosse dai veicoli elettrici durante le riparazioni e ristrutturazioni), scoprendo che contenevano numerosi dati sensibili del precedente proprietario. 

Le unità di controllo (MCU) contengono dati come numeri di telefono, registri di chiamate, password, luoghi visitati, ecc. Il ricercatore ha scoperto che l’ultima posizione degli infotainment faceva riferimento a un centro di assistenza Tesla, il che ci spinge a pensare che a rimuoverle sia stato un tecnico autorizzato. Questo può accadere a causa di un dispositivo difettoso o nel passaggio a un modello più recente e avanzato che migliora il pilota automatico del veicolo.

Secondo il ricercatore, la procedura ufficiale di Tesla consiste nello spedire indietro le unità di controllo rimosse, mentre le unità danneggiate vengono distrutte per garantire che i connettori non possano più funzionare.

Diversi centri di assistenza, però, sembra non rispettino questa procedura e vendano questi pezzi invece di restituirli a Tesla. Inoltre, effettuare un ripristino di fabbrica pare non sia sufficiente per cancellare i vecchi dati. 

Il ricercatore ha affermato che le unità di controllo di Tesla conservano informazioni in un database SQLite, che non si eliminano fino a quando non vengono sovrascritti da nuovi dati. Coloro che intendono mantenere la privacy, dovrebbero distruggere l’unità di controllo, prima di vendere il veicolo o, nel caso ne aveste necessità, recarvi in un centro di assistenza.