Skip to main content

Canon EOS M6 Mark II, trapelato il video promozionale

(Image credit: Future)

Canon Rumors ha scoperto che, oltre al video pubblicitario della EOS 90D, è trapelato anche il video promozionale della tanto chiacchierata EOS M6 Mark II. Il video è rimasto su YouTube per un po'.

DPReview sostiene che Canon Australia abbia accidentalmente postato i video sul canale ufficiale di YouTube e che siano poi stati prontamente tolti. Canon Rumors però è stato più veloce e ha subito scaricato i video, postandoli sul proprio canale YouTube.

Il video della EOS M6 II dura un minuto e mezzo e svela le funzioni principali del sensore APS-C della nuova mirrorless, mostrando quanto Canon abbia revisionato la EOS M6 originale aggiungendo più risoluzione, velocità ed ergonomicità.

Come la EOS M6 originale, anche il secondo modello non ha un mirino integrato e mantiene lo stesso design compatto e leggero. C'è un mirino OLED removibile che può essere usato solo all'esigenza, compatibile con la messa a fuoco automatica touch-and-drag sul display della fotocamera quando si utilizza Live View.

In più, è stato aggiunto sul retro della fotocamera un pulsante per passare dalla modalità di messa a fuoco manuale a quella automatica (MF/AF), un ottimo miglioramento rispetto ai controlli limitati della M6 originale.

Il sensore APS-C è da 32.5 MP, un buon miglioramento rispetto al sensore precedente da 24.2 MP, e c'è il processore d'immagine Canon Digic 8.

La velocità di raffica è stata raddoppiata per la M6 II, che ora vanta una velocità di scatto continuo di 14 fps con AF/AE (messa a fuoco automatica/esposizione automatica), oltre alla possibilità di scattare in formato RAW a 30 fps con l'otturatore elettronico. C'è anche la tecnologia Dual Pixel AF di Canon con la modalità per il rilevamento dell'occhio.

L'intervallo ISO arriva a 26.500 e la M6 di seconda generazione ora può girare video 4K e Full HD a 1080 p e 120 fps.

Si dice che la EOS M6 Mark II verrà annunciata ufficialmente il 28 agosto insieme alla EOS 90D, quindi probabilmente non dovremo aspettare molto per tutte le notizie ufficiali.