Skip to main content

Apple Watch: in futuro il cinturino potrebbe analizzare i muscoli del polso per testare l’impugnatura e la forza

Apple Watch 5
(Image credit: TechRadar)

Gli Apple Watch sono tra i migliori smartwatch in circolazione, ma i concorrenti  stanno facendo del loro meglio per insidiare la leadership dell’azienda di Cupertino. Per questo motivo, Apple sta pensando ad una nuova soluzione per rendere il cinturino dell’Apple Watch intelligente tanto quanto lo smartwatch.

Patently Apple, blog dedicato all’approfondimento delle innovazioni proposte da Apple, ha scoperto un brevetto presentato dall’azienda nel 2018 e pubblicato a Novembre 2019. A giudicare dalla data di registrazione , potremmo vedere questa tecnologia nell’Apple Watch 6, ma più probabilmente bisognerà attendere l’uscita di Apple Watch 7.

Il nuovo brevetto riguarda principalmente il cinturino di Apple Watch, e mostra una serie di sensori elettromagnetici (EMG) inseriti al suo interno. La tecnologia EMG viene utilizzata dai medici per monitorare l’attività muscolare; la sua integrazione nel cinturino di Apple Watch permetterebbe al dispositivo di controllare la forza e l’intensità dell’impugnatura oltre al livello di rilassamento muscolare.

In altre parole questa tecnologia è in grado di monitorare la presa su una racchetta da tennis o altre attrezzature sportive, funzione utile per tutti coloro che svolgono attività sportive di questo tipo. In aggiunta, è probabile che i sensori EMG riescano a controllare lo stress o il rilassamento del vostro corpo.

Nel brevetto del futuro smartwatch Apple compare anche l’implementazione del Face ID di cui abbiamo sentito parlare in precedenza. Non c’è alcuna indicazione riguardante l’inserimento di una fotocamera  sul corpo di Apple Watch quindi, per ora, questa notizia sembra più una curiosità che una certezza.

Cinturino maggiorato 

I sensori EMG non sono piccoli come si potrebbe pensare, di conseguenza il cinturino che li ospiterà sarà piuttosto grande (di certo molto più grande di quelli presenti sugli attuali dispositivi Apple).

É improbabile che i sensori EMG possano essere inseriti in una cinturino di cotone, di conseguenza Apple potrebbe optare per soluzioni in silicone o metallo; questa notizia non farà di certo piacere a chi ha problemi di pelle e preferisce utilizzare il cotone per i propri polsi.

Tuttavia si tratta di una tecnologia in fase embrionale e nel corso degli anni Apple potrebbe trovare soluzioni che renderanno possibile, tramite l’inserimento di sensori più piccoli, optare cinturini più piccoli.

Il fatto che il brevetto sia stato depositato non porterà necessariamente all’implementazione di questa tecnologia su Apple Watch; i brevetti ci fanno sapere che un’azienda sta considerando una certa novità, senza fornire alcuna garanzia riguardo alla sua applicazione