Skip to main content

Apple Watch 7 potrebbe rispondere al vostro soffio

Apple Watch
(Immagine:: TechRadar)

Apple ha recentemente depositato un brevetto che riguarda l'introduzione di un nuovo sistema di controllo che potrebbe essere implementato su Apple Watch 7 o sui modelli successivi.

Depositato presso l'US Patent and Trademark Office (Si apre in una nuova scheda) in data 1 aprile e segnalato da Apple Insider (Si apre in una nuova scheda), il brevetto intitolato “Rilevamento del soffio e cambio di modalità con un dispositivo elettronico"  spiega come i prossimi Apple Watch potrebbero reagire al vostro “soffio”.

Il brevetto fa riferimento all'attivazione di determinati comandi, come la risposta a una chiamata o la riproduzione di un brano musicale, tramite un soffio. Essenzialmente si tratta di una gesture che potrebbe introdurre un nuovo modo di interagire con lo smartwatch senza usare le mani.

Apple Watch patent

(Image credit: Apple / USPTO)

Stando a quanto afferma Apple il brevetto ha lo scopo di consentire l'interazione con lo smartwatch anche quando avete la mano occupata. Ad esempio se state tenendo un bicchiere in mano o trasportando una busta della spesa, potreste rispondere alla chiamata anche senza usare le mani.

Ovviamente per questo ci sono già i comandi vocali, ma in un ambiente dove è richiesto silenzio o nelle ore notturne questa soluzione potrebbe tornare davvero utile. 

Il sistema di input è riferito a diversi dispositivi, e potremmo vederlo anche sui futuri iPhone, anche se il brevetto è incentrato principalmente su Apple Watch.

Vedremo questa nuova funzione su Apple Watch 7? Probabilmente no. Di norma i brevetti richiedono tempo prima di essere applicati e a volte non vengono realizzati affatto.

Del resto si tratta di un'idea interessante che potrebbe trovare posto nei futuri Apple  Watch. Staremo a vedere.

  • I migliori Fitbit (Si apre in una nuova scheda)

James is a freelance phones, tablets and wearables writer and sub-editor at TechRadar. He has a love for everything ‘smart’, from watches to lights, and can often be found arguing with AI assistants or drowning in the latest apps. James also contributes to 3G.co.uk, 4G.co.uk and 5G.co.uk and has written for T3, Digital Camera World, Clarity Media and others, with work on the web, in print and on TV.