Skip to main content

Apple, sta arrivando un Mac “gaming” da 5000 euro?

Apple logo
(Image credit: Shutterstock)

Il 2020 è appena iniziato ma sono già comparsi i primi stravaganti rumor che vedrebbero Apple al lavoro su un Mac il cui prezzo si aggirerebbe tra i $5.000/€5.000 progettato esclusivamente per i giochi. Le voci, riportate per la prima volta dal sito web Economic Daily, suggeriscono che Apple intenda inserirsi nel redditizio mercato degli esport con un nuovo e costoso Mac rivolto ai giocatori.

Secondo il sito, le fonti suggeriscono che Apple stia progettando un PC all-in-one a grande schermo (come iMac) o un notebook da gioco con un ampio display basato su MacBook Pro da 16 pollici. Si vocifera anche che Apple rivelerà il nuovo Mac alla sua Worldwide Developer Conference (WWDC) a giugno 2020.

Si farà? 

Sebbene l'idea di entrare nel mercato gaming sia sicuramente interessante, riteniamo improbabile che vedremo presto un iMac o un MacBook da gioco.

In primo luogo, l'ecosistema Mac non ha mai offerto prestazioni paragonabili ai PC Windows. Tutti i migliori giochi per computer possono funzionare  su Windows 10, mentre pochissimi su macOS. Sono solo un paio di sviluppatori, inoltre, pubblicano versioni dei loro giochi per Mac, poiché la maggior parte degli utenti usa PC Windows; i giocatori sono un numero esiguo sull'ecosistema Apple e spesso devono usare dei software di emulazione per eseguire i videogame, a spese della prestazioni.

Inoltre, Nvidia attualmente vanta le migliori schede grafiche rispetto alla concorrenza e purtroppo i sistemi Apple non montano tali GPU. Infatti, la relazione tra Nvidia e Apple si è inasprita alla fine del 2019, quando il colosso di Santa Clara ha abbandonato il supporto CUDA per macOS.

Quindi, Apple dovrebbe affrontare una dura lotta per convincere i giocatori a passare al Mac, dato che i giochi al momento non sono semplicemente disponibili. Un altro aspetto inverosimile di questa voce è il prezzo. Se Apple sta davvero pensando di portare sul mercato una macchina da gioco da $5.000/€5.000, sarebbe uno dei dispositivi da gaming più costosi sul mercato.

Sebbene i migliori notebook e i migliori PC da gioco siano costosi, questo Mac li batterebbe tutti. Se il prezzo menzionato fosse corretto (potrebbe sempre essere un errore di traduzione), allora Apple dovrebbe progettare un prodotto unico e molto potente per giustificarne l'acquisto.

Quanto scritto però va a cozzare con l'hardware consigliato per gli esport; questo settore è sicuramente redditizio ed è plausibile che Apple voglia farne parte. Tuttavia, la maggior parte dei titoli di esport non sono graficamente impegnativi né richiedono una macchina costosa e potente. I giocatori competitivi necessitano di un elevato frame rate rispetto ai dettagli grafici, e i pro player di Fortnite e Dota 2 non saranno tentati da un Mac così costoso.

La verità

Quindi no, non pensiamo che Apple stia realizzando un Mac da $5.000/€5.000 per gli esport. Ma c'è qualche verità in questa voce? Beh, Apple sta cercando di inserirsi nel mercato gaming con Apple Arcade, un servizio di abbonamento per i videogame che compete con Xbox Game Pass di Microsoft. Tuttavia, al momento Apple Arcade si occupa di giochi mobile per dispositivi iOS come l'iPhone e non di giochi AAA di grande budget.

Non è inverosimile che Apple sia al lavoro su un dispositivo di gioco ottimizzato per i titoli di Arcade, ma piuttosto che presentare un Mac o un MacBook da gioco ultra costoso per competere con PC e notebook per il gaming, Apple avrebbe maggiori probabilità di successo con un dispositivo più piccolo e più economico, come un Mac Lite o una Apple TV da gioco per sfidare le future console PS5 e Xbox Series X: i titoli di Apple Arcade sono compatibili con i controller, dopotutto. Per scoprire la verità non ci resta che aspettare, e sebbene riteniamo questa voce infondata, saremmo lieti di sbagliarci.

Fonte: MSPowerUser