Skip to main content

Apple potrebbe abbandonare il nome iPhone SE 2 in favore di iPhone 9

iPhone SE
(Image credit: Future)

Il modello economico iPhone SE è stato lanciato nel 2016 e, benché non sia più disponibile all’acquisto direttamente da Apple, non ha ancora un successore. Tuttavia, sembra che una nuova versione sia prevista per il 2020, probabilmente con un nuovo nome.

Il blog giapponese Macotakara, le cui previsioni in ambito Apple si sono già dimostrate attendibili in altre occasioni, cita una fonte interna indicando che il nuovo iPhone economico si chiamerà iPhone 9 e non iPhone SE 2.

D’altronde, il nome iPhone 9 non è ancora stato usato: nel 2017 Apple era alla ricerca di un successore della serie iPhone 7, inoltre voleva celebrare il decimo anniversario di iPhone, pertanto ha lanciato iPhone 8, iPhone 8 Plus, per poi saltare a iPhone X

Se la fonte di Macotakara è attendibile, il nome iPhone 9 verrà finalmente utilizzato dopo tre anni dal predecessore. Inoltre, lo smartphone sarà promosso come il successore di iPhone 8 e iPhone 8 Plus, attualmente i modelli più economici venduti  direttamente da Apple. 

Piccolo ed economico

I punti di forza di iPhone SE erano noti: dimensioni ridotte, con un piccolo schermo da 4 pollici, e un prezzo molto più accessibile rispetto agli altri modelli. A quanto pare, queste caratteristiche saranno ereditate dal successore.

iPhone SE 2 o iPhone 9 potrebbe anche essere dotato dello stesso processore A13 Bionic presente nella gamma iPhone 11, coerentemente con il modello originale che presentava componenti interne aggiornate all’interno di un formato  leggermente più datato.

Inoltre, sembra che anche il prezzo resterà in linea con il modello precedente, ovvero 399 dollari, pertanto varrà sicuramente la pena tenere d’occhio questo dispositivo, specialmente se cercate tutte le caratteristiche di iOS ma non volete spendere cifre importanti.

Considerate le numerose voci di corridoio intorno a Apple, come appunto il lancio di iPhone SE 2 o iPhone 9 all’inizio del 2020, sembra improbabile che le novità si facciano attendere troppo. Comunque, dovremo attendere ancora un po’ e vedere quale sistema di nomenclatura sarà adottato da Apple in via definitiva. 

Fonte: 9to5Mac