Skip to main content

MacBook, addio alle tastiere butterfly nel 2020?

(Image credit: Future)

L'analista di Apple Ming-Chi Kuo ha predetto alcune delle migliori news degli ultimi anni in merito ai MacBook: entro metà del 2020 tutti i MacBook useranno gli switch tradizionali a forbice nelle loro tastiere.

Ovviamente ci si aspetta che il primo modello ad attuare questo cambiamento sia il MackBook Pro 16'', abbandonando le tastiere con Butterfly switch che hanno causato tanti problemi negli scorsi anni a favore di switch più tradizionali a forbice.

Grazie a Kuo, e a MacRumors, possiamo finalmente aspettarci qualche miglioramento sul fronte della gamma di laptop di Apple prima della metà del 2020.

Design vecchio, migliore affidabilità

L'idea generale che tutti si sono fatti è che le tastiere Apple con Butterfly switch siano state progettate per consentire dei dispositivi più fini e dei laptop più leggeri rispetto a quelli di prima. Questo è evidenziato dal MacBook 12'' uscito nel 2015. 

Quasi fin da subito è stato evidente che questo genere di tastiera era più facilmente soggetto a guasti rispetto a quelle di prima appena esposto alla polvere, risultando in tasti bloccati o incapaci di registrare le pressioni. Questo ha causato ad Apple non pochi problemi.

Attualmente Apple ha un programma di sostituzione molto rigoroso per i MacBook con guasti alle tastiere con Butterfly switch.

Non vediamo l'ora di vedere come si evolverà la situazione, non solo con l'apparentemente imminente MacBook Pro 16'', ma anche con il resto della gamma MacBook.

Via Tom’s Guide