Skip to main content

AMD Ryzen Threadripper 3990X: il mostro da 64 core esiste ed arriverà nel 2020

Ryzen Threadripper 2950X
(Image credit: Future)

Il processore Ryzen Threadripper da 64 core di AMD è stato confermato e verrà introdotto  nel 2020. Il chipmaker ha rivelato ufficialmente l'esistenza del Ryzen Threadripper 3990X e alcuni dettagli sulle specifiche; purtroppo non si tratta di frequenze e prezzo, anche se non è un segreto che sarà costoso.

Come riporta The Verge, AMD ha confermato che lancerà il 3990X nel 2020, e il rendering trapelato da Videocardz (ora ufficiale) rivela che il chip avrà 288 MB di cache a bordo (in totale) e un TDP di 280 W. E ovviamente ha 64 core/128 thread. 

Per fare un confronto, l'attuale top di gamma, il 2990WX, ha un TDP di 250W ed è un processore da 32 core; il prezzo iniziale di questa CPU fu di 2000 euro, ma dato che il Ryzen Threadripper 3970X, il modello a 32 core di terza generazione, costerà circa 2100 euro, è chiaro che il prezzo del 3990X sarà notevolmente maggiore. Forse il doppio?

Di sicuro prosciugherà il conto in banca di tutti i suoi acquirenti.

Budget da Hollywood

È sicuramente un processore HEDT, e la verità è che la potenza offerta è per un mercato di nicchia e content creator. Infatti, AMD propone il Threadripper 3990X a un pubblico di "creativi da Hollywood", e probabilmente per questo prodotto vi servirà un budget esagerato.

Tuttavia, è fantastico vedere quanti core AMD possa inserire nelle proprie CPU; e non dimentichiamo che le tecnologie introdotte nei prodotti Threadripper finiranno per arrivare ai  Ryzen. Detto questo, le CPU  Ryzen 3000 offrono già molti core per un utente/giocatore medio.

In precedenza si vociferava che AMD avrebbe diffuso  qualche informazione sul nuovo Threadripper a 64 core a novembre e così è stato; secondo tale speculazione, a gennaio (presumibilmente al CES) avverrà la presentazione del prodotto mentre la disponibilità è prevista per il Q1 del 2020.

Sebbene il programma della presentazione (svelato da documenti riservati forniti da una fonte interna di AMD) potrebbe essere modificato nel frattempo, una presentazione al CES 2020 ci sembra una scelta ovvia (e conveniente) per annunciare il nuovo top di gamma. Ci sembra meno probabile un’effettiva commercializzazione già a gennaio 2020, ma chissà…