Skip to main content

AMD continua a guadagnare terreno su Intel

AMD
(Image credit: Shutterstock)

Steam ha pubblicato i risultati del suo consueto sondaggio relativo al mese di maggio 2020 che raccoglie informazioni sulle configurazioni dei giocatori che si collegano alla piattaforma da PC. Gli ultimi risultati riportano buone notizie per AMD, mentre intel sembra perdere nuove quote di mercato.

Il sondaggio hardware e software di Steam viene aggiornato ogni mese e contiene le informazioni degli utenti iscritti alla piattaforma che hanno aderito alla divulgazione della configurazione del proprio PC. Steam è davvero molto popolare, e i numerosi dati che raccoglie mensilmente danno una buona visione delle tendenze hardware e software del momento. 

I dati attuali mostrano che i giocatori stanno lentamente, ma costantemente, passando da Intel ad AMD per quanto riguarda i processori. 

I risultati di maggio mostrano che, sebbene Intel abbia ancora un ruolo di primo piano nella quota di mercato (ben il 77,54% del campione risulta avere una CPU Intel), in realtà sembra aver perso 0,74 punti percentuali rispetto ai risultati di aprile.

Anche se il calo potrebbe non sembrare rilevante, Intel non dovrebbe sottovalutarlo per una serie di motivi. Innanzitutto, la quota di mercato del suo principale rivale, AMD, è cresciuta esattamente dello stesso importo, il che suggerisce che i possessori di CPU Intel siano passati  ad AMD.

Un'altra cosa che dovrebbe preoccupare Intel è la costante, seppur piccola, perdita di quote di mercato che avviene su base mensile da inizio 2020, marzo escluso. Non è certo una tendenza che positiva per Intel, indipendentemente dalla grandezza del suo attuale vantaggio.

I dati sulle GPU seguono una tendenza differente

Mentre AMD dovrebbe trarre conforto dalla sua crescente quota di mercato in ambito CPU, che senza dubbio è stata recentemente potenziata da una serie di annunci impressionanti, dal lato GPU sembra faticare a raggiungere gli stessi risultati.

Nvidia, il suo rivale per quanto riguarda le GPU, domina completamente il mercato, con la GTX 1060 che si conferma la scheda video più utilizzata dagli utenti Steam. Nel frattempo, la AMD Radeon RX 580 è l'unica scheda grafica del team 'rosso' che riesce a intrufolarsi nella top ten, anche se solamente al decimo posto.

In effetti, AMD ha una quota di mercato GPU del 15,98%. Intel, che al momento non produce schede grafiche dedicate al gaming, non è molto indietro con il 10,63%.

È interessante notare che, secondo il sondaggio hardware e software di Steam, la stragrande maggioranza dei giocatori utilizza un monitor da gaming con una risoluzione Full HD (1080p) (63,51%). La successiva risoluzione più popolare è 1.366 x 768, piuttosto bassa con una percentuale del 10,91%.Tra l’altro si tratta di una risoluzione molto comune sui notebook.

Nel frattempo, la risoluzione 4K (3.840 x 2.160) sembra avere difficoltà di crescita e risulta avere un basso impatto al momento con un misero 2,17%.

Per quanto riguarda il software, Windows 10 a 64 bit regna sovrano ed è presente sull'85,58% dei PC. Tuttavia, in realtà, risulta leggermente in calo rispetto allo scorso mese. Il secondo sistema operativo più utilizzato rimane Windows 7, che ha visto un leggero aumento (+ 0,61%) per questa vecchia versione nonostante Microsoft abbia terminato il suo supporto a gennaio.

Sembra che i risultati di questo mese siano un po' incerti per AMD e Microsoft, mentre Nvidia rimane relativamente sicura nel suo dominio della quota di mercato delle schede video. Anche Intel resta in prima posizione riguardo le CPU, ma vedremo come agirà per impedire ancora perdite di quote di mercato.