Skip to main content

AMD Big Navi, due GPU della serie RX 6000 potrebbero avere più VRAM di Nvidia RTX 3080

(Image credit: AMD)

Un recente rumor sostiene che sia la GPU AMD Big Navi che la sorella minore Navi 22 potrebbero avere una quantità di memoria video superiore rispetto a Nvidia GeForce RTX 3080, equipaggiando rispettivamente 16GB e 12GB di VRAM.

L'indiscrezione proviene dal noto leaker rogame, che ha pubblicato un tweet riguardante la memoria video delle GPU AMD sostenendo che le informazioni arrivino da fonti attendibili, anche se, in mancanza di una conferma ufficiale, si tratta unicamente di ipotesi.

Secondo il leak Navi 21, la scheda video di punta della serie RX 6000 (detta Big Navi), disporrà di 16GB di VRAM GDDR6 con bus da 256-bit, a conferma di quanto riportato in precedenza da Wccftech

A questo si aggiunge l’ipotesi che la GPU identificata come Navi 22, un gradino sotto rispetto alla sorella maggiore Big Navi, potrebbe avere una memoria video da 12GB con un bus da 192-bit, anche se nel tweet rogame ammette di non avere certezze su quest’ultimo dato (come anche per Big Navi).

AMD potrebbe infatti aver scelto dei bus di dimensioni maggiori (rispettivamente 512-bit e 384-bit) e, come sottolinea il leaker, le GPU alle quali fa riferimento potrebbero essere delle versioni “limitate” concepite per i test.

La memoria non è tutto

I commenti in risposta al tweet mostrano un certo disappunto da parte dei fan AMD, probabilmente dovuto alla quantità di RAM inserita da Nvidia sulla sua top di gamma RTX 3090, ovvero 24GB. In aggiunta alcune voci sostengono che Nvidia abbia nel cassetto una RTX 3080 con 20GB di VRAM.

Per ora si tratta solo di indiscrezioni, come per i dati trapleati sulle schede video Big Navi di AMD, e in ogni caso la quantità di memoria non è l’unica cosa che conta in una GPU.

Nvidia ha deciso di equipaggiare la sua RTX 3080 con 10GB di VRAM ritenendola più che sufficiente per i giochi disponibili al momento (in particolare considerando la larghezza di banda della memoria video). Detto questo le GPU AMD in questione potrebbero avere più memoria di GeForce RTX 3080, a meno che Nvidia non decida di proporre la fantomatica versione con VRAM raddoppiata prima del lancio della serie RX 6000 (scelta che tra l’altro avrebbe perfettamente senso).

Capacità a parte, i dati relativi al bus delle memoria delle nuove GPU AMD sono puramente ipotetici, e abbiamo sentito dire che potrebbe avvicinarsi molto a Nvidia RTX 3080 in termini di prestazioni generali, offrendo però dei vantaggi in altri versanti. Innanzitutto si parla di GPU con consumi più contenuti, una buona notizia per tutti coloro che si stavano preoccupando di dover sostituire anche l’alimentatore, fattore al quale si aggiungono delle dimensioni più contenute che consentirebbero un'installazione più facile su un maggior numero di case, limitando inoltre eventuali problemi di surriscaldamento dovuti alla mancanza di spazio.

Consigliamo ai lettori di prendere queste informazioni con cautela visto che per ora si tratta di ipotesi non confermate. In ogni caso bisognerà attendere per sapere quanto costeranno le nuove schede video AMD rispetto alla serie RTX 3000 di Nvidia, fattore che sarà determinante nell’ambito dello scontro tra le due serie