Skip to main content

Amazon strapaga i suoi consulenti anti-sindacali fino a 20.000 dollari a settimana

Amazon strapaga i suoi consulenti anti-sindacali fino a 20.000 dollari a settimana
Amazon strapaga i suoi consulenti anti-sindacali fino a 20.000 dollari a settimana (Image credit: Future)

Amazon avrebbe assunto consulenti anti-sindacali con una tariffa settimanale che arriva fino a $20.000 ciascuno. A riferirlo sono i documenti depositati presso il Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti (DOL).  

È successo a Staten Island, New York, primo stabilimento Amazon ad organizzarsi per trovare rappresentanza presso un sindacato. Amazon si sarebbe rivolta a Lev Labor, una società di consulenza specializzata in contrattazioni collettive, campagne di organizzazione sindacale e strategie di sviluppo nelle relazione lavorative, nell’ottobre 2021. 

La presenza di consulenti antisindacali era stata notata dagli stessi dipendenti dell’azienda di Staten Island. 

(Image credit: Sundry Photography / Shutterstock)

In un audio trapelato da una riunione obbligatoria avvenuta all’interno del magazzino JFK8 e pubblicato da Vice nel febbraio 2021, un consulente ha detto ai lavoratori che, se si fossero iscritti al sindacato, le trattative salariali con Amazon sarebbero partite dal salario minimo. Il nome della società per cui lavora questo consulente non è noto.

In questo periodo, Amazon si trova costretta a fare i conti con una vera e propria ondata organizzativa da parte dei suoi dipendenti. In una struttura vicina a Staten Island ad esempio, a partire dal 25 aprile, avrà luogo una votazione sindacale.  

Il Washington Post riferisce inoltre che in uno stabilimento del New Jersey i lavoratori sarebbero riusciti a raccogliere abbastanza firme per tenere un’elezione sindacale. 

Secondo i documenti ufficiali, Lev Labor si sarebbe impegnata a fornire ad Amazon “da tre a cinque” consulenti in loco, per un minimo di cinque giorni alla settimana. L’obiettivo? “Interagire direttamente” con i dipendenti Amazon attraverso “riunioni”, “procedimenti” e “focus group”. 

Il costo settimanale di ogni consulente ammonterebbe a circa $17-20.000, corrispondenti a una tariffa oraria di circa $400 per ciascuno..  

Oltre tutto, Lev Labor non sarebbe la prima e unica azienda incaricata da Amazon di fornire consulenti anti-sindacali. Secondo i documenti del DOL, a partire da gennaio 2021 ci sarebbero state altre quattro società di consulenza coinvolte (via Insider).

Fonte: Endgaget (opens in new tab)