Skip to main content

Amazon offre pacchetti computazionali più evoluti per sfidare Intel e AMD

ARM Neoverse N1
(Image credit: ARM)

Le nuove istanze basata su Graviton2 offriranno quattro volte la larghezza di banda, quattro volte le prestazioni di elaborazione e il doppio della larghezza di banda EBS rispetto alle istanze C6g.

Si prevede una grande richiesta di istanze Graviton 2 per tutte quelle applicazioni che necessitano di alte prestazioni e per la trasmissione di video Real time, così come per altre applicazioni che come il web hosting necessitano di larghezza di banda di rete elevata.

"Sulla base dello straordinario feedback di clienti come Snap, NextRoll, Intuit, SmugMug e Honeycomb che eseguono i propri carichi di lavoro su istanze Amazon Elastic Compute Cloud (EC2) basate su AWS Graviton2, oggi annunciamo un'aggiunta al nostro ampio portafoglio Arm Graviton2.

Le nuove istanze C6gn offrono una larghezza di banda di rete fino a 100 Gbps, una larghezza di banda Amazon Elastic Block Store (EBS) fino a 38 Gbps, con prestazioni fino al 40% superiori nell’elaborazione dei pacchetti e un miglior rapporto prezzo/prestazioni (fino al 40%) rispetto alla generazione corrente di istanze comparabili ottimizzate per la rete basate su x86", ha affermato Danilo Poccia, Chief Evangelist (EMEA) di Amazon Web Services.

Braccio di ferro

Le nuove istanze aumentaneranno anche la concorrenza nel mercato dei processori. Graviton2 di Amazon, basato su Arm, rappresenta un ulteriore esempio di un importante attore tecnologico che sceglie di evitare i chip prodotti dai leader tradizionali del settore in materia di chip per server e PC, Intel e AMD. Anche Apple ha scelto di utilizzare il proprio chip M1 basato su ARM nelle recenti versioni dei suoi Mac.

I chip di Arm erano utilizzati in origine esclusivamente nei telefoni cellulari a causa dei loro requisiti di alimentazione più favorevoli. Tuttavia, negli ultimi anni, la diffusione della tecnologia dell’azienda è aumentata grazie ai clienti che utilizzano i processori Arm al di fuori dell’ambito consumer, Amazon incluso.

I questi giorni si sta tenendo re:Invent, l’evento di Amazon che comprende diverse settimane di conferenze, ora tenutesi in modalità solo online per via della pandemia di Coronavirus. Su AWS News sono presenti tutti gli annunci relativi alle novità computing di Amazon.