Skip to main content

I migliori web hosting del 2022

PRICE
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
VERDICT
REASONS TO BUY
REASONS TO AVOID
I migliori web hosting del 2022
(Image credit: Future)

I migliori web hosting sono alla base di tutto ciò che vi occorre per creare, far crescere o mantenere ai massimi livelli la vostra presenza sul web (o quella della vostra azienda o attività professionale).

Le nostre guide sul networking:

I migliori router Wi-Fi

I migliori router Wi-Fi 6

I migliori router gaming

I migliori Wi-Fi Mesh

I migliori extender Wi-Fi

I migliori NAS

Le migliori VPN per router

Indipendentemente dai vostri piani del 2022 e da dove vi troviate sulla vostra tabella di marcia, scegliere uno dei migliori hosting non è solo solo un passo, ma è proprio il punto di partenza imprescindibile per poter curare al meglio un sito o un blog.

Per questo motivo, abbiamo realizzato dei riepiloghi dettagliati per ogni provider di web hosting, evidenziandone i punti di forza e le funzionalità offerte, un aspetto che potrebbe influire pesantemente sulla vostra scelta, senza tralasciare altre informazioni utili come i prezzi o i motivo per cui un dato web host potrebbe fare al caso vostro.

Al mese di febbraio 2022, abbiamo esaminato (e continuiamo a farlo) oltre 160 servizi di web hosting, inclusi i migliori creatori di siti.

Sappiamo esattamente le caratteristiche che indicano i migliori web hosting sul mercato e nessuno ha analizzato un numero maggiore di provider rispetto a noi. Abbiamo deciso anche di spiegare nel dettaglio le nostre modalità di test.

Se avete poco tempo, partiamo subito con i top 3 fra i migliori hosting a cui potrete rivolgervi, ma se volete approfondire, proseguite con la lettura per scoprire perché abbiamo scelto queste aziende per voi.

Le migliori offerte di web hosting del 2022

1. Bluehost è il miglior servizio di web hosting in generale
La concorrenza è spietata, ma Bluehost continua a impressionarci per quasi tutti gli aspetti. L'azienda offre un pacchetto completo, senza compromessi su velocità, sicurezza, versatilità, ma soprattutto affidabilità. Oggi a soli €2,46 euro al mese!

2. Hostgator ci stupisce con il migliore servizio di hosting condiviso
Hostgator è riuscita a sorprenderci: questa offerta esclusiva garantisce alcune delle migliori funzionalità di hosting condiviso di sempre, con alcuni extra gratuiti come i nomi di dominio, i certificati SSL e credito di marketing a meno di €2,50 al mese!

3. Hostinger offre hosting web veloce e sicuro a un prezzo scontatissimo
Hostinger si distingue fra le migliori piattaforme di hosting cloud, ma adesso lancia un'offerta sul web hosting singolo a partire da €0,99

I migliori web hosting del 2022

Bluehost è stato anche valutato il miglior host web da WordPress.org (Image credit: Bluehost)
Il miglior servizio di web hosting

Pro

+
Larghezza di banda senza restrizioni
+
Migrazione gratuita dei siti
+
Dominio gratuito
+
Assistenza 24x7 (USA)

Contro

-
Tempi di risposta medi

Avrete un ottimo sconto sul provider di hosting web numero 1 di TechRadar

Con il massimo dei voti nelle nostre migliori classifiche di web hosting, Bluehost è una società con sede nello Utah di proprietà del gigante web Endurance International Group (EIG). Offre hosting condiviso di base da €2,46 al mese.

Per questo costo otterrete una configurazione automatizzata per WordPress, per non parlare di altre applicazioni molto popolari, tramite un sistema basato su Mojo Marketplace. C'è anche un'area basata su cPanel per consentire agli utenti esperti di modificare i vari settaggi.

Inoltre, Bluehost fornisce un costruttore di siti web basato su Weebly. Questo servizio consentirà di creare un sito web di un massimo di sei pagine, ma non sono inclusi i template e i modelli dei vari siti web. È meglio di niente, considerando che sono in arrivo altre funzionalità e che il costruttore di siti online è incluso con l'account di base.

C'è anche un buon supporto clienti e il risultato finale è un mix di servizi user-friendly insieme a una buona potenza e varie possibilità di modifica per gli utenti più avanzati.

Piano condiviso Bluehost più economico | € 8,03  €2,46 al mese
Per i visitatori di TechRadar, Bluehost ha ridotto il prezzo del suo piano condiviso (regolarmente €8,03 al mese) fino a solo €2,46 al mese fino alla prima scadenza. 

HostGator Hatchling viene fornito con una garanzia di 45 giorni (Image credit: HostGator)
Il miglior rapporto prezzo-qualità

Pro

+
Spazio su disco e larghezza di banda illimitati
+
Credito di ricerca di 200 dollari
+
Garanzia di rimborso di 45 giorni 

Contro

-
Poche opzioni per configurare VPN e server dedicato

Se state cercando un web hosting economico, considerate l’offerta di HostGator Hatchling. Il bello di questo fornitore è che il piano base è illimitato sotto molti aspetti. Non ci sono limiti per quanto riguarda la larghezza di banda o lo spazio su disco, il numero di sottodomini, database MySQL, account FTP ed e-mail.

Inclusa anche la gestione del sito web basata su cPanel e una garanzia di uptime  del 99,9% (assicura cioè che il vostro sito online sarà online per il 99,9% del tempo). Altri vantaggi lodevoli includono l'assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e 200 dollari statunitensi di crediti Google e Bing Ads.

Con il piano base di HostGator Hatchling si può gestire un solo sito Web, una restrizione piuttosto normale per quanto riguarda i piani di hosting più economici.

Ulteriori vantaggi includono una garanzia di rimborso di 45 giorni, per non parlare dei trasferimenti gratuiti per i nuovi account entro il primo mese dopo la registrazione. C'è molto da apprezzare considerando l'impatto minimo sul portafoglio, con prezzi a partire da meno di 2,50€ al mese con un contratto di tre anni.

Hostinger logo

Hostinger trae vantaggio dall'insolito approccio pratico dei suoi fondatori (Image credit: Hostinger)
Il meglio per il business

Pro

+
Lo spazio su disco parte da 200 GB
+
SSL gratuito
+
Dominio gratis
+
200 siti Web
+
Backup giornalieri

Contro

-
Gli account condivisi di base sono limitati

Hostinger proviene dalla Lituania ed è uno dei maggiori fornitori di web hosting gratuito, tramite il suo marchio 000webhosting. Hanno oltre 30 milioni di utenti e alcuni dei prezzi più bassi grazie a costi di gestione e generali molto contenuti. Preferiscono utilizzare la propria tecnologia (ad esempio hanno il proprio pannello di controllo personalizzato anziché l'onnipresente Cpanel) al fine di avere un controllo più stretto su prestazioni e funzionalità.

La sua offerta più economica al momento è un piano di web hosting da 0,99€ al mese se si sottoscrive un contratto per quattro anni, ottimo se si vuole avviare una piccola impresa online ma forse un po’ limitato a causa dell’assenza nel costo del bundle di SSL e del nome di dominio. 

La nostra preferenza va al loro piano aziendale che offre larghezza di banda illimitata, database MySQL, integrazioni GIT, SSH, protezione DDoS e account e-mail CloudFlare oltre a backup giornalieri (di solito esclusi e pagati a parte), spazio su disco basato su SSD da 100 GB e SSL, il tutto per soli 1,99€ al mese. 

Sono presenti anche numerose altre funzionalità, troppe per elencarle qui. Il piano di web hosting aziendale offre anche potenza e memoria di elaborazione quadruplicate, utili se si ha bisogno di maggior potenza durante un periodo di traffico più intenso. 

Hosting web hosting aziendale | Piani a partire da 0,99€.  Questo è un affare incredibile. Al prezzo di un caffè ogni mese, puoi ottenere un dominio gratuito, 100 GB di spazio di archiviazione, traffico illimitato e un certificato SSL gratuito.

L’hosting aziendale condiviso di InMotion ci ha colpito particolarmente (Image credit: InMotion Hosting)
Un'altra validissima alternativa di website hosting

Pro

+
Hosting Wordpress
+
Hosting aziendale
+
Servizi di web design
+
Supporto 24x7 (USA)

Contro

-
Non tutti i piani hanno l'opzione per la fatturazione mensile

Questo famoso web hosting è un servizio rispettato e professionale, in attività da oltre 15 anni, con una vasta gamma di offerte, incluso l'hosting condiviso a partire da  da pochi dollari al mese.

La cosa interessante è che InMotion Hosting include alcuni extra piuttosto interessanti nei suoi piani, servizi per i quali altri fornitori spesso addebitano costi aggiuntivi, tra cui una protezione da malware e attacchi DDoS, e-mail "spam-safe" e un sistema di backup di base, con piani a partire da meno di 2,80€ al mese.

InMotion fornisce sia cPanel che Softaculous con il suo hosting, e un altro punto di forza è un supporto tecnico di prim'ordine nel caso doveste rimanere bloccati. Nei nostri test, abbiamo scoperto che i livelli di prestazioni generali di questa azienda sono ben al di sopra della media, il che è una buona notizia per coloro che vogliono avere ottime prestazioni per i loro siti web.

In breve, c'è molto da apprezzare e i prezzi sono molto allettanti, con la ciliegina sulla torta di una garanzia di rimborso di 90 giorni se non si è soddisfatti del servizio.

(Image credit: Hostwinds)
Una soluzione di hosting dedicato validissima

Pro

+
Server di fascia alta disponibili
+
Prezzi competitivi
+
Protezione SSL

Contro

-
Il sito dell'assistenza potrebbe intimidire i principianti

Hostwinds offre una vasta gamma di servizi di hosting con server dedicati e varie opzioni di configurazione, rivolgendosi sia al mondo business che, ad esempio, ai server di gioco.

Le opzioni di base sono moltissime e personalizzabili in base alle vostre preferenze. I modelli più economici offrono singoli processori quad core e partono da 8 GB di RAM, l'ideale per la maggior parte degli utenti standard.

Sono disponibili ulteriori opzioni, con varie configurazioni RIAD e diversi sistemi operativi, fra cui CentOS, Debian, Ubuntu o Fedora, nonché Windows Server.

Il link di rete da 1 Gbps fa sì che, indipendentemente dall'opzione di larghezza di banda scelta (tutte generose in ogni caso), non ci saranno mai problemi di throttling a livello di traffico.

Viene offerta la gestione completa dei server, ottimo per chi non vuole impelagarsi in attività di amministrazione dei sistemi, mentre il monitoraggio dei server e i backup notturni rientrano anch'essi nel servizio.

Se vogliamo muovere una critica, non vengono forniti come standard i pannelli di controllo come CPanel, Plesk o Exim ed è un peccato poiché aiutano a semplificare diverse operazioni server per gli utenti. Ciononostante, contattando Hostwinds è possibile ricevere consigli sulla migliore opzione aggiungibile, se non volete occuparvi personalmente della configurazione.

(Image credit: DreamHost)
Una soluzione affidabile per l'hosting e-mail aziendale

Pro

+
25 GB di archiviazione
+
Sincronizzazione mobile e desktop
+
Webmail senza pubblicità
+
Antispam intelligente

Contro

-
Il piano di base non include l'e-mail (si paga a parte)

Dreamhost offre un servizio di hosting e-mail standalone, insieme a vari pacchetti di web hosting.

Per l'e-mail, l'azienda offre 25 GB di spazio di archiviazione predefinito, con la possibilità di sincronizzare la posta fra desktop e mobile. Inoltre, include una piattaforma software di webmail senza pubblicità.

Un'altra importante funzione è il filtro antispam intelligente, che garantisce l'eliminazione dei messaggi di spam ma anche di virus, malware e attacchi phishing. Il filtro si adatta alle minacce emergenti, garantendo una protezione costante.

Avere il proprio account e-mail in hosting autonomo presenta alcuni vantaggi principali. Il primo è ovviamente connesso al dominio della vostra azienda, che risulta sempre più professionale di adottare un account e-mail gratuito.

Inoltre, avrete il controllo completo dei vostri dati e le e-mail non verranno monitorate a scopo pubblicitario, una cosa che accade fin troppo spesso con gli account gratuiti.

I prezzi sono relativamente ridotti, a seconda del piano che scegliete fra il mensile e l'annuale. Quello mensile costa meno di 1,90€ al mese, mentre con il contratto annuale il prezzo scende a meno di 1,60€.

(Image credit: GreenGeeks)
Un ottimo hosting rispettoso dell'ambiente e comprovato

Pro

+
Schema di offset energetico del 300%
+
Hosting condiviso efficace
+
Archiviazione SSD
+
Hosting Wordpress e VPS

Contro

-
Il supporto telefonico non è 24x7

Fondata nel 2008 in California, GreenGeeks afferma di essere il primo hosting green al mondo e non deve sorprendere dato che l'azienda è totalmente devota alle cause ambientaliste.

Si tratta di un'affermazione importante, ma non è priva di fondamento. L'azienda non si limita a sostenere che la piattaforma è progettata per la massima efficienza energetica, ma promette anche: "Per ogni ampere che assorbiamo dalla rete, investiamo tre volte tanto in energia rinnovabile tramite la Bonneville Environmental Foundation". Dunque, almeno in teoria, il vostro hosting sarà carbon-neutral ma contribuirà anche a ridurre l'inquinamento.

Tuttavia la gamma di servizi di hosting di GreenGeeks non è altrettanto impressionante. L'azienda offre il solito set di piani: prodotti condivisi, hosting applicazioni, VPS, hosting dedicato e così via, ma la scelta non è grandissima e ciò che viene proposto è al massimo nella media.

L'unica eccezione è il potente piano di hosting condiviso, che offre siti web, e-mail, database, spazio web e larghezza di banda illimitati e include un dominio gratuito, SLL condiviso, integrazione Cloudflare CDN, backup notturni, il programma di installazione con un clic Softaculuos, un semplice strumento di creazione di siti web e assistenza via e-mail, chat e telefono.

Con la sottoscrizione triennale, otterrete tutto questo a meno di 2,90€ al mese e meno di 9€ al rinnovo, con garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni. In questo modo potrete testare il servizio senza rischi. L'offerta è interessante è dimostra che il green hosting può essere alquanto concreto, con dei prodotti comunque funzionali.

(Image credit: Domain.com)
Hosting condiviso affidabile per chi vuole risparmiare

Pro

+
Piattaforma stabile e sicura
+
Archiviazione illimitata
+
Larghezza di banda scalabile
+
Uptime garantito al 99,9%
+
SSL gratis

Contro

-
 Alcuni piani non prevedono la fatturazione mensile

Domain.com è un ottimo provider di domini, ma vale la pena dare un'occhiata anche i piani di hosting, che risultano affidabili ed efficienti su una piattaforma sicura e stabile.

I piani di hosting sono generosi e anche il piano di base offre archiviazione illimitata e larghezza di banda scalabile. Sono disponibili 10 database e 5 account ftp, con un certificato SSL gratuito fornito da Let's Encrypt.

Il piano Deluxe offre 25 database e 25 account FTP, mentre la versione Ultra rimuove ogni limitazione.

Il piano Basic costa meno di 3,50€ al mese con fatturazione annuale, il Deluxe poco meno di 6,50€ e Ultra ammonta a poco meno di 13,50€ al mese.

L'unico punto da tenere in considerazione è che Domain.com non offre piani mensili, ma solo contratti di uno, due o tre anni, senza costi extra in base alla durata.

(Image credit: Future)
Provider di hosting gestito autorevole con un servizio comprovato

Pro

+
Assistenza reattiva e offerta da esperti
+
Diverse funzioni efficaci
+
Vasta gamma di piani
+
Provider affidabile

Liquid Web è specializzata nelle soluzioni di hosting gestito di fascia alta, dalla posta elettronica a WordPress, da WooCommerce a VPS fino all'hosting dedicato e altri prodotti cloud.

La maggior parte dei piani offre molto più di quello che vi aspettereste. Liquid Web non si limita ad aggiornare WordPress in modo automatico, per fare un esempio. Infatti aggiorna anche i plug-in in un ambiente separato e isolato, per verificare la presenza di problemi prima di inviarli in produzione.

I piani VPS e con server dedicati di Liquid Web aggiungono ulteriori funzioni di hosting gestito su vari aspetti. L'azienda possiede i propri data center, con hardware e infrastruttura di rete pienamente gestiti. I software principali vengono installati, aggiornati e supportati, sono disponibili servizi di migrazione esterna gratuiti, nonché la protezione da virus e altre minacce e il monitoraggio del sistema per un intervento tempestivo in caso di problemi

Liquid Web non attirerà chi vuole risparmiare, dato che i prezzi di base sono molto superiori alla concorrenza. Tuttavia, la qualità è ai massimi livelli sia per il supporto che per l'hardware, dunque si tratta di un investimento che restituisce i suoi frutti.

(Image credit: Namecheap)
Se cercate un web hosting davvero illimitato, lo avete trovato.

Pro

+
Prezzi bassi
+
Assistenza efficace
+
Installer applicazioni Softaculous

Contro

-
Pochi extra avanzati

Namecheap offre un incredibile rapporto qualità/prezzo, in particolar modo se consideriamo lo sconto iniziale per il primo anno. Anche qui i piani sono molto sostanziosi

Tuttavia, il piano "economico" iniziale offre solo 20 GB di spazio su hard disk e 30 account e-mail. D'altronde, il costo è inferiore ai €1,50 al mese.

Namecheap offre una garanzia del 99,9% per la connettività e il servizio è facilissimo da configurare, con un'e-mail di benvenuto in grado di guidarvi nei primi passi con tutto quello che serve sapere (con una serie di FAQ davvero complete). Inoltre, la knowledge base ricercabile è eccellente.

Per finire, i test hanno dimostrato che, in generale, l'azienda offre velocità medie ben al di sopra dei concorrenti, rendendolo uno provider di hosting ideale per chi ha seri limiti di budget.

(Image credit: WP Engine)
Un fornitore di hosting WordPress gestito davvero eccellente

Pro

+
Prestazioni eccelse
+
Assistenza rapida e fornita da esperti
+
Area di test

Contro

-
Il numero di funzioni potrebbe scoraggiare i principianti

WP Engine offre un servizio WordPress gestito completo, che vi aiuta con configurazione, aggiornamenti, protezione, ottimizzazione delle prestazioni, risoluzione dei problemi e molto altro.

La maggior parte di queste funzioni non è visibile dall'utente finale, proprio come deve essere. Non occorre preoccuparsi degli aggiornamenti WordPress, ad esempio: WP Engine gestisce tutto per voi. Ma non alla cieca, dato che l'azienda prima testa ogni aggiornamento per prevenire possibili inconvenienti

La potente piattaforma di WP Engine offre anche altri extra molto utili. Un'area di test consente di lavorare un una copia del sito, l'ideale per provare nuovi temi, plug-in o altre funzioni senza compromettere il sito in produzione. Un altro aspetto positivo è che i test di prestazioni integrati possono analizzare il vostro sito web e fornirvi utili suggerimenti per renderlo più veloce.

Questi livelli di potenza ovviamente non sono economici. Anche il piano più elementare parte da poco meno di €30 euro al mese (con un costo iniziale di poco meno di €22 al mese), più di tre volte rispetto ai prezzi budget della concorrenza. Ma se cercate un ambiente ottimizzato, con strumenti di qualità e un ottimo supporto, potrebbe valerne la pena.


Altri servizi di Web hosting da considerare

Vhosting - I migliori webhosting del 2022

(Image credit: vhosting)

VHosting Solution

Ottimo hosting per WordPress made in italy

Specifiche

CMS supportati: Wordpress, Joomla, Magento
Trasferimento sito gratuito:

Pro

+
Prezzi bassi
+
Sede dei server in Europa
+
Server dedicato
+
Garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni

Contro

-
Empty List

VHosting Solution è un servizio di hosting professionale con sede in Italia. Offre servizi di hosting per WordPress e altri CMS come Joomla e Magento, incluso il trasferimento gratuito dei siti tramite Varnish per i dischi SATA e Litespeed per i dischi SSD. 

I prezzi sono molto interessanti, si parte da €26 all'anno e tutti i piani prevedono la garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni. 

Encomiabile la scelta di utilizzare solo ed esclusivamente data center alimentati da fonti rinnovabili (marchio 100% Green Energy), ubicati in Italia, Germania e Olanda.

Iscrivetevi a VHosting Solution qui.

SiteGround logo

(Image credit: SiteGround)

SiteGround

Un servizio di web hosting ricco di funzionalità

Pro

+
Vasta gamma di prodotti
+
Cinque sedi di data center
+
Assistenza rapida

Contro

-
Spazio di archiviazione limitato

SiteGround offre un prodotto interessante, con varie funzioni disponibili. Il pacchetto StartUp offre 10 GB di archiviazione a €3,99 al mese (con il 69% di sconto per i nostri lettori, anziché €12,99/mese) e offre traffico non soggetto a restrizioni, nonché domini secondari e "parked", account e-mail e database illimitati.

Il piano GrowBig costa €6,99 al mese (€22,99 al rinnovo) con siti web illimitati, 20 GB di spazio Web, SSL e CDN gratuiti e molto altro.

Il piano di web hosting più costoso di SiteGround ammonta a €10,97 al mese (GoGeek) che passa a €34,99 al rinnovo, ma garantisce assistenza prioritaria, maggiori risorse per prestazioni superiori e creazione di Git Repo con un solo clic.

L'aspetto più vantaggioso è che SiteGround si occupa direttamente dell'esecuzione del server, offrendo il massimo livello di supporto, così da permettervi di focalizzarvi sulle vostre priorità (come gestire i vostri siti).

Ecco la nostra recensione di SiteGround

Netsons - I migliori web hosting del 2022

(Image credit: Netsons)

Netsons

Un web hosting italiano veloce e preciso

Specifiche

Sede data center: Milano
Server dedicato:

Pro

+
Hosting veloce
+
Integrazione con cPanel
+
Supporto Let's Encrypt e certificati SSL gratuiti
+
Backup giornaliero 10 Gbit/s
+
Prezzi competitivi

Contro

-
Niente hosting WordPress

Netsons, con sede a Milano, si distingue per la sua velocità e un servizio molto completo a prezzi molto vantaggiosi. Si parte da circa €26 euro all'anno + IVA, e i pacchetti includono l'integrazione con cPanel, ideale per gestire l'hosting tramite interfaccia utente, certificati SSL gratuiti tramite Let's Encrypt per i nuovi hosting, cache per i siti basata su SSD e ottimizzata per i CMS e molto altro.

È disponibile l'assistenza telefonica direttamente dall'Italia e il servizio in generale è ottimo sia per chi si approccia per la prima volta alla creazione e gestione di siti web sia agli utenti più esperti.

Wix ha oltre 100 milioni di account attivi (Image credit: Wix)
Miglior servizio di realizzazione siti web sul mercato

Specifiche

Negozio online: facoltativo
Dominio gratuito: Yes
Credito pubblicitario: € 68
Revisione professionale del sito: facoltativo

Pro

+
Una valida combinazione di potenti funzionalità 
+
Editor intuitivo 
+
Selezione intelligente dei modelli 

Contro

-
I piani non sono fra i più economici

Wix è un servizio di creazione di siti Web che offre un'interessante gamma di piani e vanta una varietà di strumenti davvero impressionante per quanto riguarda la personalizzazione del sito in base alle proprie esigenze. Il servizio ha un editor intuitivo pieno di contenuti e funzionalità e consente di ottimizzare il vostro sito in moltissimi modi diversi.

Sono presenti davvero molte funzionalità su tutta la linea: ad esempio, per quanto riguarda i modelli, non si ha soltanto un piccolo gruppo di siti predefiniti, ma una varietà di più di 500 template. Con Wix vi ritroverete  spesso ad avere l’imbarazzo della scelta.

Altre potenti funzionalità includono un editor di immagini integrato con tonnellate di filtri in stile Instagram e una serie di modelli di e-commerce (da notare che Wix non applica commissioni sulle vendite effettuate tramite il sito, a differenza di alcuni concorrenti).

Wix ha anche un piano gratuito, anche se questo limita la larghezza di banda e lo spazio di archiviazione (a 500 MB) e inserisce il proprio logo sul sito. Con il piano Illimitato, che è l'abbonamento più popolare, si ottengono 10 GB di spazio di archiviazione più un dominio gratuito, larghezza di banda illimitata (come suggerisce il nome) insieme a buoni pubblicitari per €68.

Weebly ha tonnellate di funzionalità interessanti, anche per i principianti (Image credit: weebly)
Il miglior servizio di realizzazione siti web gratuito

Pro

+
Modelli di siti web eleganti 
+
Piano gratuito 
+
Il piano iniziale supporta il web store di base 

Contro

-
Manca la funzione "Annulla" globale

Come Wix, Weebly è un altro gigante nell'arena della costruzione di siti web e presenta anche la possibilità di un piano gratuito, anche se limitato a 500 MB di spazio di archiviazione. Riceverete anche degli annunci sul sito, quindi se si vuole essere liberi da alcuni annunci imposti da Weebly, si dovrà passare al piano di pagamento entry-level dal costo di meno di €5 al mese.

Il piano Starter non ha limiti di pubblicità o di archiviazione e si ottiene anche un dominio gratuito. Inoltre, risulta avere uno stile abbastanza elegante per coloro che pensano di aprire una vetrina online ed è presente anche il supporto per un negozio web (anche se la versione di base può contenere un massimo di 10 prodotti).

I piani più complessi offrono moltissime funzionalità che consentono di creare un negozio web di fascia alta con supporto per coupon, recensioni dei clienti, gestione dell'inventario: il piano di fascia alta include anche buoni regalo, carrelli e campagne e-mail (costa meno di €30 al mese).

La gamma degli eleganti modelli di siti Web di Weebly è un vero vantaggio, ma ci sono alcuni piccoli intoppi per quanto riguarda l'interfaccia dell'editor, come la mancanza di una funzione di annullamento generale. Tuttavia, i lievi svantaggi non tolgono nulla a questo valido servizio di creazione di siti web.

5 consigli sulla scelta del miglior hosting

In base alla nostra esperienza, ecco cinque aspetti fondamentali da prendere in considerazione quando dovete scegliere il vostro servizio di web hosting:

1. Si ottiene sempre ciò per cui si paga. Se il vostro sito web è di tipo amatoriale, allora potete passare avanti. Tuttavia, dal punto di vista commerciale, spesso è un falso risparmio optare per l'offerta più economica, o peggio gratuita.

2. Prestare attenzione al trucco sui prezzi. La stragrande maggioranza dei fornitori di web hosting offre prezzi bassi all'inizio dei contratti, per poi aumentarli al termine del periodo promozionale. Può accadere 24, 36 o anche 60 mesi dopo la registrazione. Cercate sempre il costo completo del servizio, senza sconti o periodi di prova.

3. Quanto è affidabile? Quasi tutti possono fingere di essere un vero web hosting e rivendere i prodotti di qualcun altro. Quindi, guardate da quanto tempo sono in circolazione, se hanno un indirizzo di contatto, a chi appartengono realmente, se stanno facendo promesse realistiche, ecc. Google potrebbe aiutarvi in questo tipo di ricerca.

4. Conoscete i vostri limiti. Quanto vi sentite a vostro agio nel creare un sito web? Avete bisogno di aiuto esterno per comprendere le numerose ramificazioni (comprese quelle legali e commerciali) che la pubblicazione comporta?

5. Prendete in considerazione i servizi di realizzazione siti web online. Non è necessario il web hosting per essere online e gli strumenti per creare un sito web online offrono un'alternativa interessante e avvincente. Tuttavia, non è possibile spostare facilmente i contenuti se si desidera cambiare hosting, a causa della natura proprietaria del servizio di pubblicazione.


Domande frequenti sui migliori web hosting

Che cos'è il Web hosting?

Web hosting è un termine generico con cui ci si riferisce, appunto, alle attività di hosting dei siti web per conto di aziende o soggetti individuali. Sebbene sia possibile ospitare (ovvero fare l'hosting) di un sito da casa o dalla sede della propria azienda, a seconda dei vostri obiettivi, può essere decisamente preferibile affidarsi a un provider che offre servizi di hosting professionali. Tuttavia, scegliere un hosting che sia davvero affidabile, ma anche accessibile dal punto di vista economico e scalabile in base alle vostre esigenze può essere difficile, vista la pletora di opzioni disponibili sul mercato.

Esistono tantissime offerte, con varie funzioni che potrebbero interessarvi o meno, fra cui mailing list, pannello di controllo, la facilità con cui è possibile assemblare un negozio online strumenti per la creazione di siti web più o meno complessi e vari livelli di assistenza (telefonica o in chat).

Che vogliate creare un sito da voi, un portale per la vostra impresa attuale o futura o un "semplice" e-commerce, o se volete risparmiare sul budget passando a un web hosting economico, abbiamo parecchi consigli da darvi.

Per scegliere uno dei migliori hosting non c'è una ricetta universale, dato che si tratta di trovare la soluzione più adatta alle vostre esigenze e alle vostre tasche. In ogni caso non occorre accendere un mutuo. Se state muovendo i primi passi o se la vostra è un'azienda relativamente piccola e avete qualche dimestichezza con i server, potreste prendere in considerazione un Virtual Private Server (VPS), ad esempio, cioè un server privato virtuale che offre la flessibilità di un server dedicato, a una frazione del costo.

Quali sono le caratteristiche e i vantaggi del web hosting?

Se avete poca familiarità con il web hosting, alcuni dei termini e delle caratteristiche potrebbero generare confusione. Per aiutarvi a comprenderli, abbiamo realizzato un piccolo glossario degli elementi più comuni nei servizi di web hosting:

Nome di dominio. Si tratta dell'indirizzo digitato dalle persone sul browser per visitare il vostro sito web, ad esempio techradar.com. Diversi piani di hosting includono un nome di dominio gratuito per il primo anno. Scegliete un dominio .it o .com per una questione di credibilità, oppure .online come alternativa economica.

Certificato SSL. Questa funzione consente di sottoporre a crittografia la connessione fra il vostro sito web e i browser dei vostri visitatori, per impedire agli hacker di far danno. Di solito, i provider di hosting ne offrono uno gratuito da Let’s Encrypt. Alcuni offrono una versione premium come extra, che potrebbe determinare una maggiore garanzia e livello di verifica. 

Larghezza banda non misurata. Questo concetto implica che il provider di hosting non monitora o limita la quantità di dati trasferiti, dunque non dovrete preoccuparvi della quantità di dati trasferita e dei possibili costi extra da essa determinati, una volta che il traffico inizierà ad aumentare. Ogni azienda gestisce la misurazione delle risorse a propria discrezione, pertanto assicuratevi di leggere bene le condizioni d'uso.

Spazio su disco SSD. Rispetto agli HDD, gli SSD sono una soluzione di storage più affidabile, dato che sono meno soggetti a guasti e possono gestire i dati venti volte più velocemente, aumentando le prestazioni del vostro sito web. 

cPanel. Grazie a questo pannello di controllo, i nuovi utenti possono gestire il proprio hosting tramite un'interfaccia intuitiva che non richiede particolari competenze. Da qui avrete accesso a varie funzioni, controllerete l'utilizzo delle risorse e configurerete le impostazioni del dominio con pochi clic.

Auto-installer per WordPress. Questa funzione consente di configurare facilmente WordPress dal pannello di controllo dell'hosting. In questo modo, non dovrete scaricare e caricare i file del CMS.

Migrazione dei siti web. La maggior parte dei provider di hosting consente di trasferire un dato sito da un altro host ai propri server. Di solito, occorre fornire alcuni dati sul sito, inviare un ticket al team di assistenza del vecchio host e attendere qualche ora.

HTML e CSS personalizzati. Il pannello di controllo deve fornire l'accesso ai file del vostro sito web, inclusi quelli  HTML e CSS, tramite un gestore file o un client FTP. Potete modificarli per personalizzare a piacimento il "lato pubblico" (o front end) del vostro sito.

Come testiamo i provider di hosting?

I nostri recensori testano i vari servizi di hosting service iscrivendosi e acquistando un piano, al fine di verificare cosa viene offerto ai nuovi utenti, nonché la facilità di accesso alla dashboard dei vari provider. Facciamo molta attenzione anche all'assistenza offerta.

Analizziamo in dettaglio le offerte (e le eventuali mancanze), classificando ogni provider di web hosting in base alla qualità delle funzioni offerte e alla chiarezza con cui le aziende presentano i pacchetti e i prodotti in vendita.

Dato che sappiamo quanto sia importante scegliere un'azienda di web hosting affidabile, ci focalizziamo sull'onestà e sulla trasparenza delle offerte e, nei nostri test, confrontiamo gli elenchi delle funzioni offerte a quanto realmente riusciamo ad accedere una volta acquistato il servizio.

Infine, i nostri speed test si basano sui piani di sharing condiviso più economici offerti dai vari provider.

Quindi, passiamo a caricare un sito statico di base sul nostro spazio web, inclusi i file HRML e CSS e qualche immagine, per poi configurare Uptime.com allo scopo di verificare la disponibilità e i tempi di risposta del server in relazione al nostro sito, con intervalli di cinque minuti. Questo ci offre un'idea di massima della velocità e del funzionamento del sito che otterrete scegliendo uno dei migliori hosting analizzati.

Ciascun provider di web hosting viene selezionato in base alla qualità del servizio e alla sua eccellenza circa uno o più aspetti dell'hosting, che sia condiviso o fornito da rivenditori. Abbiamo radunato i migliori provider per aiutarvi a scegliere quello più adatto alle vostre esigenze.

Qual è il miglior servizio di web hosting del 2022?

Al momento, il miglior provider resta Bluehost. I motivi sono vari, ma in breve offre un ottimo rapporto qualità/prezzo, ospita oltre 2 milioni di siti nel mondo, è consigliato da WordPress e offre certificati SSL e domini gratuiti, con una garanzia soddisfatti o rimborsati prolungata e larghezza di banda illimitata su tutti i piani.

Come spiegare il web hosting a vostra nonna

Pensate ai provider di web hosting come i padroni di casa e ai server come le proprietà messe in affitto.

L'hosting condiviso è come affittare le singole stanze di una proprietà. Se mettete troppi siti web su un server, la qualità del servizio verrà compromessa se uno di questi inizia a ricevere grandi quantità di traffico o se consuma troppe risorse (pensate ai vicini di casa rumorosi o a chi abusa del tempo a disposizione per il bagno).

Il VPS o Virtual Private Server è un passo avanti rispetto all'hosting condiviso. Avrete il vostro server virtuale privato (l'equivalente di un appartamento), tuttavia condividerete alcuni servizi con gli altri inquilini che abitano nello stesso edificio, come il giardino o il pianerottolo.

L'hosting dedicato equivale a una casa: un server intero per un singolo cliente. Costoso ma valido se avete ambizione. Ci sono ancora delle limitazioni, ma l'hosting dedicato garantisce maggiore flessibilità.

L'analogia del palazzo si applica alle altre variazioni o categorie: eco-case, negozi al dettaglio, mostre d'arte, case in zone residenziali, ecc.

Web hosting: a pagamento o gratuito?

Tutti amano i servizi a "costo zero" e non sorprende che i piani di web hosting gratuiti siano molto popolari, ma a meno che non abbiate intenzione di usarli per imparare a programmare o creare un sito web personale, non consigliamo di utilizzare un servizio di web hosting gratuito.

Non raccomandiamo questo genere di servizi per scopi aziendali, soprattutto a causa di potenziali problemi che si possono creare.

A differenza del software gratuito, i servizi (ad esempio web hosting o VPN) costano denaro per essere mantenuti, motivo per cui la maggior parte delle società di web hosting utilizza un modello di business freemium e cercherà di convincervi a passare a un servizio a pagamento.

Aspettatevi una serie di limitazioni, dallo spazio sul disco alla larghezza di banda. Non sarà incluso nessun certificato SSL, che è una caratteristica indispensabile per la gestione di un sito web aziendale adeguato. Non avrete backup regolari e alcuni addirittura fermeranno il vostro sito web per un'ora al giorno.

Vi consigliamo, invece, di dare un'occhiata alla nostra lista, sono infatti presenti anche le offerte più interessanti in circolazione.

Come scegliere il miglior servizio di web hosting

La scelta dei servizi di web hosting per la propria azienda di solito ricade su un server condiviso, dedicato o basato su cloud.

Le aziende molto piccole di solito optano per un servizio condiviso o "gestito", come a volte vengono chiamati. I costi sono bassi, ma la vostra azienda condividerà il suo server con molte altre aziende. Si può comunque sempre passare a una rete privata virtuale (o VPS), se necessario.

Un server dedicato come suggerisce il nome è un server riservato alla vostra azienda. I server dedicati non sono così costosi come una volta e possono avere un senso economico se si desidera che la propria azienda abbia una propria piattaforma server e che non si debba preoccupare che altre attività su un server condiviso abbiano un impatto sulla propria attività online in caso di problemi.

È importante esaminare attentamente il livello di servizio (SLA) che verrà collegato al server dedicato. Cerca eventuali costi aggiuntivi come la manutenzione o altri "extra" che non sono coperti nel costo del noleggio.

E infine, acquistate sempre uno spazio del server che si possa  espandere. Altrimenti se, dopo alcuni mesi, si scopre di aver superato il limite del server, si dovrà per forza aggiornare a una versione più costosa. 

Concludendo, dal momento in cui il cloud ha avuto un impatto notevole in tutto l'ambiente aziendale, anche il web hosting aziendale ne è stato coinvolto e ora viene offerta un'alternativa ai tradizionali metodi di hosting. Il potere del cloud hosting è la flessibilità che offre. In effetti la vostra azienda può acquistare solo lo spazio e i servizi di hosting di cui ha bisogno in questo momento ed espandersi successivamente senza interrompere l'attività.

Quali sono le aziende di web hosting più grandi al mondo?

Al momento, le più importanti aziende di web hosting possono essere valutate in base alle quote di mercato, al numero di clienti, al numero di siti ospitati, al fatturato o al numero stimato di visite mensili.

Al momento, l'azienda di web hosting più grande è Godaddy per quota di mercato, seguita da United Internet e Newfold Digital (società privata ma la cui transazione è stata valutata circa 3 miliardi di dollari).

Secondo qualcuno, Wix, che ha una quota di mercato pari a 17 miliardi di dollari, e Square, proprietaria di Weebly, sono aziende di web hosting migliori. Secondo tale logica, dovremmo considerare anche Amazon Web Services, Google Cloud, Alibaba e Microsoft Azure, che sono tutte ben più grandi.

Marco Doria
Marco Doria

Senior Editor and Professional Translator. Boardgaming enthusiast, Tech-lover.