Skip to main content

Amazfit GTS: uno smartwatch decisamente simile all'Apple Watch

The Amazfit GTS
(Image credit: Amazfit)

Il produttore cinese Huami ha da poco annunciato il suo nuovo smartphone Amazfit che assomiglia molto all'Apple Watch.

Amazfit GTS è l'ultimo prodotto di Huami, produttore che è collegato alla più famosa Xiaomi. Il display quadrato, il corpo in metallo e una corona per regolarlo rendono Amazfit GTS decisamente simile al modello di Apple.

Al momento sembra che verrà commercializzato solo in Cina, ma visti i precedenti non ci stupiremmo che antro qualche mese arrivasse in Europa.

Lo schermo è un AMOLED da 1.65 pollici con una risoluzione da  348 x 442 pixel, cioè  341 pixel per pollice. Si tratta di specifiche simili a quelle di Amazfit Bip, anche se questo sembra un modello di fascia superiore.

Lo smartwatch ha la cassa in alluminio ed è impermeabile fino a 50 metri. Sarà disponibile in sei colori, tra gli altri argento, oro rosa e nero. 

La batteria da 220mAh dovrebbe durare due settimane. Se però venisse lasciato sempre attivo il GPS l'autonomia scenderebbe a 25 ore.

Tra le altre caratteristiche ricordiamo il controllo del battito, NFC e Bluetooth.

I tempi per una distribuzione europea non sono chiari, in Cina però il prezzo sarà di circa 110 euro. 

Non finisce qui

Huami ha poi annunciato il modello sportivo Amazfit Smart Sports Watch 3, che avrà uno schermo da 1.34 pollici e una risoluzione di 320 x 320 pixel. Lo smartwatch avrà un cinturino sportivo e sarà destinato ai runner. 

Amazfit Smart Sports Watch 3 sarà disponibile in due versioni, una in acciaio inossidabile e con un diametro da 48 mm, l'altra avrà profili in titanio e schermo in vetro zaffiro.

 Amazfit Smart Sports Watch 3

 Amazfit Smart Sports Watch 3

(Image credit: Amazfit)

L'orologio è impermeabile fino a 50 metri mentre l'autonomia arriva alla settimana.  Se si vuole maggiore autonomia, si può attivare la modalità Ultra che permette di arrivare fino a due settimane facendo però perdere alcune funzioni. Non il controllo del battito e le notifiche comunque. 

Nello smartwatch ci saranno anche 2GB di spazio per caricare la propria musica e ascoltarla con auricolari bluetooth.

Anche questo sarà in un primo momento disponibile solo in Cina al prezzo di circa 160 euro.  Amazfit ha accennato anche a un suo tracker che per il momento è chiamato Amazfit X.

Non ci sono molti particolari su questo tracker se non che dalle prime immagini trapelate sembra più simile al Samsung Gear Fit 2 Pro con un grande display AMOLED piuttosto che al più piccolo Xiaomi Mi Band 4.

Via GSMArena, 9To5Mac