Skip to main content

Macbook Pro, ricondizionato e a un ottimo prezzo

Macbook Pro
(Immagine:: 123RF)

Acquistare un Macbook Pro ricondizionato è il modo migliore per provare questi fantastici laptop senza spendere cifre eccessive. Dopo diversi anni di “semplici” reiterazioni, i Macbook Pro sono tornati a destare l’interesse degli appassionati di informatica grazie all'introduzione dei processori Apple M1. 

I Macbook Pro però, tendenzialmente, costano tanto. La possibilità di acquistare un Macbook Pro ricondizionato, fortunatamente, consente a un numero maggiore di acquirenti di avvicinarsi a questi hardware e di trovare un compromesso tra qualità e costo del prodotto.

È un vantaggio di cui abbiamo già parlato a proposito di iPhone ricondizionato e iMac ricondizionati, e che ritroviamo anche per i MacBook Pro. ù

Nelle prossime righe, prenderemo in considerazione in particolare i MacBook Pro “non retina”, cioè i modelli meno recenti. Apple non li vende più, ma se ne trovano ancora tra i ricondizionati, e può davvero valerne la pena. Prima di continuare, vi segnaliamo la nostra guida su iPhone 13 ricondizionato, e quella su iPhone 11 ricondizionato.  

Macbook Pro ricondizionato, cosa vuol dire? 

Tra i rivenditori di Macbook ricondizionati, Techradar consiglia Smart Generation. Offrono un ampio catalogo, che permette di spaziare da MacBook Pro con processori Intel ed M1 Ultra, fino al MacBook air ricondizionato  

L’acquisto di un prodotto ricondizionato significa scegliere un ottimo compromesso tra novità, qualità e prezzo, godendo dei vantaggi di ognuno di questi aspetti. 

In questo caso, siamo di fronte a un caso molto particolare. I Macbook Pro non Retina non sono più disponibili sul sito ufficiale di Apple. L’azienda di Cupertino ha scelto di promuovere solo i modelli retina, che hanno caratteristiche migliori ma costano di più. Non è detto che sia la cosa migliore anche per i consumatori. Prendere un Macbook Pro ricondizionato, potrebbe essere davvero la scelta più intelligente. 

Un Macbook Pro ricondizionato è un prodotto che è stato rigenerato - cioè riportato alle condizioni di fabbrica - e poi reimmesso sul mercato. I Macbook Pro ricondizionati, anche se non Retina, sono laptop di fascia alta che ancora oggi presentano prestazioni più che soddisfacenti.

Prima di acquistare un Macbook Pro non Retina bisogna però chiarire un elemento fondamentale: il monitor sarà “peggiore” rispetto ai modelli più recenti. Questo peggioramento, in realtà, è meno grave di quanto potrebbe apparire: parliamo di una differenza nella risoluzione dello schermo, soprattutto. Avere più pixel significa immagini e testi più nitidi, ma non stiamo parlando di una differenza enorme. I MacBook Pro “non retina” avevano e hanno schermi eccellenti.

Macbook Pro: quali sono le differenze con i Macbook Pro Retina? 

(Si apre in una nuova scheda)

Trova il tuo nuovo Macbook Pro ricondizionato (Si apre in una nuova scheda)

Il nostro partner Smart Generation offre una grande varietà di Macbook Pro ricondizionati, a partire dal potentissimo MacBook Pro 16”, fino al Macbook Pro 13 di qualche anno fa, che costa pochissimo. Ci sono sconti fino a oltre ilm 75%, con prezzi finali praticamente incredibili

Trova il tuo nuovo Macbook Pro ricondizionato (Si apre in una nuova scheda)

I Macbook Pro sono il segmento di laptop Apple più performanti, dedicati a quei professionisti (creator, compositori, sviluppatori e così via) che abbiano bisogno di un hardware ad alte prestazioni.

I Macbook Pro sono laptop al limite tra i tradizionali portatili e le workstation mobile. Consentono di gestire numerosi task contemporaneamente, comprese applicazioni impegnative come quelle di virtualizzazione. E c’è sempre la possibilità di eseguire anche Windows o Linux tramite virtualizzazione. Anzi, nel caso di Windows è possibile anche un’installazione nativa, tramite Boot Camp.  

Macbook Pro ricondizionato: il display Retina è necessario? 

Nei negozi specializzati, come il nostro partner Smart Generation, si trovano Macbook ricondizionati sia retina sia di vecchia generazione. Ma, vale la pena spendere di più per un Macbook Pro Retina? La risposta è: dipende. Dipende soprattutto dai vostri bisogni e dall’uso che farete del vostro Macbook Pro ricondizionato. I miglioramenti tecnici di un display Retina si concretizzano in tre caratteristiche: 

  •  La maggiore densità di pixel offre una migliore leggibilità del monitor 
  •  Luminosità e colori migliorati 
  •  Maggiore ottimizzazione dei consumi 

Si tratta di problematiche non aggirabili, ma che non minano le prestazioni. Ma parliamo comunque di schermi ad alta risoluzione (Full HD o superiore), e la luminosità inferiore potrebbe essere un problema solo se vi capita spesso di usare il laptop all’aperto, con giornate di sole. In ufficio probabilmente non lo si noterebbe nemmeno. 

Macbook

(Image credit: 123RF)

Macbook Pro ricondizionato: scheda tecnica 

I Macbook Pro ricondizionati, non Retina sono ancora molto validi, nonostante Apple non li produca da alcuni anni. 

Il primo parametro su cui vi suggeriamo di fare attenzione è la CPU. La maggioranza dei Macbook Pro non Retina adotta i processori Intel, in particolar modo gli Intel Core i7 e i5 dalla quinta all’ottava generazione. Non è sempre facile capire esattamente quale sia il processore all’interno del Macbook Pro ricondizionato ma vale la pena di fare uno sforzo, perché tra un processore Intel di quinta generazione e uno di ottava c’è una grossa differenza. Meglio orientarsi sulle CPU Intel più recenti, quindi su un Macbook Pro ricondizionato che abbia meno anni sulle spalle. La scheda integrata è inclusa nel processore. 

Lo spazio d’archiviazione, o “memoria” come indicato dal produttore, è il parametro su cui avrete maggiore libertà. 256 GB o 512 GB dovrebbero bastare, ma dipende da voi e dalle vostre abitudini.

Come si acquista un Macbook Pro ricondizionato 

(Si apre in una nuova scheda)

Trova il tuo nuovo Macbook Pro ricondizionato (Si apre in una nuova scheda)

Il nostro partner Smart Generation offre una grande varietà di Macbook Pro ricondizionati, a partire dal potentissimo MacBook Pro 16”, fino al Macbook Pro 13 di qualche anno fa, che costa pochissimo. Ci sono sconti fino a oltre ilm 75%, con prezzi finali praticamente incredibili

Trova il tuo nuovo Macbook Pro ricondizionato (Si apre in una nuova scheda)

È possibile acquistare un Macbook Pro ricondizionato con schermo non Retina dai tanti siti specializzati nella vendita di prodotti ricondizionati, rigenerati o “refurbished”, come si dice in inglese.

La redazione di TechRadar vi suggerisce di rivolgervi a Smart Generation, uno shop italiano che negli anni si è dimostrato 100% affidabile, sia per la selezione dei prodotti, per la preparazione e per le garanzie offerte.  

Trovare il vostro nuovo Macbook Pro ricondizionato è molto semplice: basta andare sulla home di Smart Generation, e selezionare dal menu in alto acquista ricondizionati e poi “Macbook”. Qui troverete una vastissima scelta di Macbook Pro ricondizionati, e se vi interessa ci sono anche MacBook Air, iMac, iPhone e iPad. Tutti dispositivi controllati e garantiti, proposti a prezzi fantastici. 

Immagini di 123RF (Si apre in una nuova scheda)