Recensione MSI GF 63 Thin (2022)

Un portatile gaming leggero ed economico

MSI GF63 Thin su scrivania
Great Value
(Image: © Future)

Verdetto

Cercate un portatile gaming economico con prestazioni elevate, senza ventole eccessivamente rumorose e con una tastiera reattiva? MSI GF 63 Thin (2022) è il prodotto giusto, nonostante l’autonomia mediocre.

Pros

  • +

    Prestazioni eccellenti

  • +

    Resistente

  • +

    Buona disponibilità di porte

Cons

  • -

    Autonomia mediocre

  • -

    Bloatware

  • -

    Il caricabatterie può bloccare una porta USB

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

MSI GF63 Thin: in breve

L’ultimo modello di MSI GF 63 Thin è arrivato ed è uno dei migliori portatili gaming economici disponibili al momento. Per 859€ si possono ottenere delle buone prestazioni a 1080p e un dispositivo resistente destinato a durare.

Dotato di processore Intel Core i7 (anche se di undicesima generazione) e scheda grafica Nvidia Geforce RTX 3050 Ti (in Italia è disponibile il modello con RTX 3050 standard), questo portatile non riesce a raggiungere i 60 fps con settaggi Ultra su ogni gioco, ma abbassando i dettagli grafici consente di ottenere un buon frame rate nella maggior parte dei titoli. Inoltre, il laptop è silenzioso anche quando messo sotto sforzo.

La serie GF63 non è nuova sul mercato e i modelli precedenti montavano una GTX 1660 e 1650. Ora, con la nuova gamma dotata di RTX 30, la qualità grafica si è alzata.

L’estetica è più sobria rispetto al classico portatile da gaming e presenta delle finiture di colore rosso con retroilluminazione della tastiera. MSI GF 63 Thin è adatto ad essere utilizzato anche in ambienti di lavoro. Le specifiche non gli permettono di editare video in 4k o affrontare carichi di lavoro elevati, ma non ha difficoltà a svolgere operazioni da ufficio.

La disponibilità di porte e il supporto per WiFi 6 ne aumentano la convenienza, al punto che la bassa autonomia e i programmi preinstallati non ne compromettono il valore.

MSI GF 63 Thin è uno dei migliori portatili gaming a basso budget. La struttura sottile e il peso di 1,86Kg lo rendono meno ingombrante di altri portatili da 15,6’’ e può essere trasportato facilmente.

MSI GF63 Thin su scrivania

(Image credit: Future)

MSI GF63 Thin: prezzo e disponibilità

  • Da 859€ 
  • La disponibilità varia in base al Paese
Spec Sheet

Di seguito, la configurazione di MSI GF63 Thin recensita da TechRadar:

CPU: Intel Core i7-11800H
Scheda video: Nvidia GeForce RTX 3050 Ti
RAM: 8GB DDR4-3200
Display: 15.6-inch 1920x1080 IPS-level, 144Hz
Memoria: 512GB PCIe Gen3 SSD
Porte: 3x USB-A 3.2 Gen 2, 1x USB-C 3.2 Gen 2, 1x HDMI 2.1, RJ-45 Ethernet, 3.5mm mic in, jack 3.5mm
Connettività: Wi-Fi 6, Bluetooth 5.2
Fotocamera: 720p web
Peso: 1.86 kg
Dimensioni: 2.2 x 35.9 x 25.4 cm 

Ci sono diversi modelli disponibili di MSI GF 63 Thin, alcuni dei quali ancora con GTX 1660 e 1650. La generazione attuale monta invece una RTX 3050 Ti.

Attualmente, per il mercato italiano è disponibile sullo store di Unieuro a 859€ con una RTX 3050 standard.

Se si sta cercando un buon portatile da gaming a meno di 1000 euro, MSI GF 63 Thin è la scelta giusta.

  • Convenienza: 5 / 5 

MSI GF63 Thin su scrivania

(Image credit: Future)

MSI GF63 Thin: design

  • Sobrio 
  • Resistente 
  • Display luminoso e colorato 

Grazie al display da 15,6’’ e la cornice sottile, MSI GF 63 Thin sembra un laptop da gaming premium. La retroilluminazione della tastiera è di colore rosso e manca la variabilità dell’RGB, ma per il resto c’è tutto.

La struttura in plastica lo rende leggero, mentre la copertura in metallo ne aumenta la resistenza agli urti. La cerniera dello schermo è di buona fattura e il logo, sulla parte superiore, non è invasivo.

La tastiera ha un’ottima distanza di azionamento ed è comoda sia per giocare che per scrivere. Data la sua struttura in plastica, una pressione troppo forte al centro potrebbe portare la tastiera a piegarsi leggermente.

Il trackpad è reattivo e la sensazione di click è ben restituita. Inoltre, i bordi sono rialzati e danno un immediato feedback tattile quando ci si avvicina. 

Il display è basato su un pannello IPS e offre buone prestazioni a 1080p con un’ottima riproduzione dei colori e luminosità. I neri sono meno profondi rispetto ad altri laptop, ma l’immagine è di buona qualità. Il modello recensito ha una frequenza di aggiornamento di 144Hz, ottima per i giochi competitivi, ed è disponibile anche una versione a 60Hz.

La fotocamera a 720p, gli speaker e il microfono sono sufficienti per le videochiamate. Infine, MSI GF 63 Thin offre una buona disponibilità di porte: USB-C, tre USB-A, Ethernet e HDMI. L’alimentatore potrebbe bloccare un ingresso USB-A se non posizionato correttamente.

  • Design: 4 / 5 

MSI GF63 Thin su scrivania

(Image credit: Future)

MSI GF63 Thin: prestazioni

  • Gaming FHD ad un prezzo contenuto 
  • 30 fps a 1080p Ultra, 60 fps a 1080p Low 
  • Ram da 8GB limitante 
Benchmark

Di seguito, le prestazioni di MSI GF63 Thin nei benchmark:

3DMark Night Raid: 25,051; Fire Strike: 21,802; Time Spy: 4,742
Cinebench R20 multi-core: 3,880
GeekBench 5: 1,499 (single-core); 6,985 (multi-core)
PCMark 10 (Modern Office):
5,720
PCMark 10 (test autonomia): 5 ore
Test autonomia TechRadar: 5 ore e 28 minuti
Total War: Warhammer III (1080p, Ultra): 43 fps; (1080p, Low): 104 fps
Cyberpunk 2077 (1080p, Ultra): 31 fps; (1080p, Low): 64 fps
Dirt 5 (1080p, Ultra): 42 fps; (1080p, Low): 89 fps 

La GPU NVidia RTX 3050 Ti permette di giocare la maggior parte dei giochi a 1080p Ultra, a patto che si rinunci ai 60 fps.

In Dirt 5 si riescono a raggiungere i 42 fps a Ultra, ma per arrivare a 60 occorre abbassare la qualità grafica a High e alcune impostazioni a Medium. 

Il ray tracing mette in seria difficoltà le RTX di fascia bassa, come dimostra il test con Cyberpunk 2077. Il frame rate scende vistosamente anche con settaggi bassi e l’upscaling con DLSS non aiuta.

Le prestazioni della CPU, in giochi come Total War, sono ottime nonostante i processori Intel di undicesima generazione non siano paragonabili ai nuovi di dodicesima.

Le ventole sono silenziose e, anche quando il portatile è sotto sforzo, non raggiungono la rumorosità di altri modelli. MSI GF 63 Thin mantiene buone temperature e si scalda appena durante le sessioni di gioco.

La RAM, di soli 8GB, potrebbe risultare insufficiente con diversi software, ma volendo è possibile scegliere una configurazione con più memoria al momento dell’acquisto.

  • Prestazioni: 5 / 5 

MSI GF63 Thin su scrivania

(Image credit: Future)

MSI GF63 Thin: autonomia

  • Batteria piccola 
  • Cinque ore in media, meno se si gioca 
  • Ricarica non particolarmente veloce 

La batteria da 52.4Whr offre più autonomia rispetto ai modelli precedenti, ma nulla di impressionante. Il design sottile toglie spazio ad una batteria più grande e, nonostante la presenza di componenti a basso consumo, MSI GF 63 Thin non supera le cinque ore con luminosità del display al 50%.

Tuttavia, durante le sessioni di gioco sarà difficile superare le 2 ore senza dover ricaricare anche con la modalità risparmio energetico attiva.

Come la maggior parte dei laptop da gaming, MSI GF 63 Thin è pensato per restare collegato ad un alimentatore.

  • Autonomia: 3 / 5 

MSI GF63 Thin: ne vale la pena?

Compratelo se.. 

Volete risparmiare
MSI GF 63 Thin permette di risparmiare senza scendere ad eccessivi compromessi in termini di frame rate e qualità grafica.

Avete bisogno di un laptop versatile
Prestazioni e design sobrio rendono MSI GF 63 Thin adatto sia al gaming che al lavoro.

Volete un portatile leggero
Nonostante il display da 15,6’’, MSI GF 63 Thin ha una struttura compatta e un peso ridotto. Inoltre, l’alimentatore non è ingombrante.

Non compratelo se… 

Necessitate di maggiore autonomia
Autonomia nella media. MSI GF 63 Thin non è adatto a lunghe sessioni.

Volete maggiore risoluzione
MSI GF 63 Thin è disponibile solo con display a 1080p. Se cercate i 1440p o i 4k è meglio rivolgersi altrove.

Volete il ray tracing
La RTX 3050 non ha buone prestazioni con ray tracing attivo e, nonostante sia possibile utilizzarlo, il compromesso da fare con le altre impostazioni grafiche abbassa troppo la qualità del gioco.

Considerate anche...

Image (Si apre in una nuova scheda)

Asus ROG Zephyrus G15
Asus ROG Zephyrus G15 è uno dei migliori laptop da gaming disponibili al momento. Prestazioni e qualità ad un prezzo competitivo, anche se più elevato.

Ecco la recensione completa di Asus ROG Zephyrus G15 (Si apre in una nuova scheda) 

Image (Si apre in una nuova scheda)

Asus TUF Dash F15
Simile a MSI GF63 Thin, Asus TUF Dash F15 ha delle prestazioni migliori per un prezzo leggermente più alto. Un’ottima scelta se si vuole qualcosa in più senza esagerare con il costo.

Ecco la recensione completa di Asus TUF Dash F15 (Si apre in una nuova scheda) 

Image (Si apre in una nuova scheda)

Lenovo Legion Pro 5
Prestazioni e autonomia eccellenti ad un prezzo equilibrato. Ottima alternativa a MSI GF63 Thin.

MSI GF63 Thin: tabella punteggi

Swipe to scroll horizontally
ConvenienzaIl prezzo può variare in base al Paese, ma resta un’opzione eccellente per il gaming a basso budget.5 / 5
DesignSobrio e con una vasta selezione di porte.4 / 5
PrestazioniAdatto sia al gaming che al lavoro. Ottime prestazioni per il prezzo.5 / 5
AutonomiaAutonomia nella media.3 / 5
TotaleUn ottimo laptop da gaming per chi non vuole spendere una fortuna.4.5 / 5
  • Recensito a: agosto 2022

Come testiamo

Le nostre recensioni sono indipendenti e frutto di un'analisi continuativa dei prodotti proposti, che vengono continuamente monitorati al fine di aggiornare le recensioni in caso ci fossero cambiamenti netti all'offerta.

Scopri di più

Editor, Computing

Christian is TechRadar’s UK-based Computing Editor. He came to us from Maximum PC magazine, where he fell in love with computer hardware and building PCs. He was a regular fixture amongst our freelance review team before making the jump to TechRadar, and can usually be found drooling over the latest high-end graphics card or gaming laptop before looking at his bank account balance and crying.


Christian is a keen campaigner for LGBTQ+ rights and the owner of a charming rescue dog named Lucy, having adopted her after he beat cancer in 2021. She keeps him fit and healthy through a combination of face-licking and long walks, and only occasionally barks at him to demand treats when he’s trying to work from home.