Skip to main content

Recensione Dell Inspiron 15 5000

Un buon tuttofare che delude per tastiera e qualità dello schermo

Dell Inspiron 15 5000
Dell Inspiron 15 5000

Abbiamo messo a dura prova il Dell Inspiron 15 5000, ecco i punteggi benchmark che abbiamo ottenuto: 

  • PCMark 8 Home: 3658 PCMark 8 Home, profilo consumo bilanciato e schermo al 50% di luminosità: 3hr 21m
  • PCMark 8 Home, profilo consumo risparmio energetico e schermo al 25% di luminosità: 4hr 2m
  • PCMark 8 Home, profilo consumo performance e schermo al 100% di luminosità: 3hr 1m
  • 3DMark - Cloud Gate: 5558; Sky Diver: 4249; Fire Strike: 1211
  • Cinebench R15: CPU: 245cb; GPU: 36,83fps

Una delle componenti più valide di questo Dell è il Core i7-5500U, all’uscita del portatile il più recente processore mobile della famiglia Broadwell di Intel. È lo stesso chip dell’Asus Transformer ed è leggermente più potente rispetto al Lenovo che ha una CPU più lenta di qualche megahertz.

Dell Inspiron 15 5000

Non uno dei portatili più sottili.

Il Dell ha ottenuto buoni risultati nei nostri benchmark CPU. Su PCMark 8 Home ha ottenuto un risultato di 3658 punti battendo entrambi i rivali (il Lenovo ThinkPad X250 ha totalizzato 2238 punti e l'Asus Transformer Book Flip TP300LA 2521). Nel test CPU di Cinebench il Dell ha superato i 245 punti, solo tre punti dietro al Lenovo e parecchio distante dai 300 punti dell’Asus.

L'Inspiron ha un processore grafico AMD Radeon R7 M265 che gli conferisce un vantaggio sui rivali che si affidano alla grafica integrata di Intel. Si tratta di un chip di fascia media con 384 stream processor e ha totalizzato un punteggio di 1211 nel test Fire Strike di 3DMark, centinaia di punti in più rispetto a entrambi i diretti competitor.

È in grado di superare entrambi i rivali nei giochi, ma il Dell è rimasto indietro rispetto alla concorrenza nei test di durata della batteria. Con lo schermo al 50% di luminosità e il test Home di PCMark 8 in esecuzione è durato 3 ore e 21 minuti, dodici minuti in meno del Lenovo e si è spento più di un'ora prima rispetto all'Asus. La situazione non è migliorata molto quando abbiamo abbassato lo schermo al 25% di luminosità, con il risultato che è aumentato solamente di meno di un'ora.

Dell Inspiron 15 5000

La durata della batteria non è delle migliori.

In caso di carichi di lavoro elevati, questo computer fa notare la sua presenza. Il suo processore e la sua GPU sono esigenti con la batteria e le ventole interne devono lavorare sodo per tenere le temperature sotto controllo. Di conseguenza viene generata una quantità elevata di rumore ed è consigliato l’uso di cuffie se lo trovate fastidioso. 

Nonostante questo piccolo inconveniente, non si può negare che le specifiche dell'Inspiron siano ben equilibrate. Il processore Core i7 ha la grinta necessaria ad un carico di lavoro impegnativo e la GPU Radeon è in grado di farvi giocare ai titoli eSport con impostazioni di qualità medie.

Schermo e altoparlanti

Lo schermo, senza mezze misure, è una delusione. La sua risoluzione di 1366x768 pixel non è all’altezza degli standard attuali ed il pannello è peggiore della controparte Lenovo FullHD. Ovviamente non è possibile guardare film in 1080p su questo schermo e lavorare con più finestre contemporaneamente è molto difficile.

Il livello di luminosità di 189cd/m2 è sufficiente per l'ufficio ma non lo è per l'esterno. Il nero si ferma ad una luminosità troppo alta di 0,73cd/m2, il che è semplicemente deludente e significa che i colori meno vivaci non sono abbastanza scuri. Il rapporto di contrasto risultante di 250:1 non riesce a impressionare e i colori dei vari contenuti, che siano essi foto, video o giochi, non risaltano a sufficienza. 

Dell Inspiron 15 5000

Il display è sicuramente il punto debole.

I colori peccano anche di precisione con una temperatura del bianco di 7761K, troppo tendente al blu.

Tutti questi difetti si sommano e lo schermo di conseguenza non ha la qualità o la risoluzione necessari a soddisfare i professionisti, con mancanza di contrasto e accuratezza dei colori come problemi principali. Non è troppo male per la navigazione sul web e la fruizione occasionale di contenuti ma non aspettatevi nulla di più.

Il reparto audio segue la stessa falsariga. Ha un volume sufficiente e buoni suoni nella gamma media delle frequenze per garantire che le voci si sentano in modo chiaro, tuttavia a frequenze elevate il suono è metallico mentre i bassi non sono abbastanza forti. Musica, film e giochi mancano tutti di grinta.