Skip to main content

Recensione AMD Radeon RX 5500 XT

AMD Radeon RX 5500 XT , AMD Navi entra nel segmento budget

AMD Radeon RX 5500 XT
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

La AMD Radeon RX 5500 XT è una scheda video pensata per giocare in FullHD, non è la GPU più potente in circolazione, ma al prezzo proposto fa bene il suo dovere anche se in qualche gioco particolarmente impegnativo potrebbe essere necessario abbassare il livello dei dettagli.

Pro

  • Economica
  • Consumi energetici molto contenuti
  • Prestazioni 1080p valide in relazione al prezzo

Contro

  • Soffre in qualche titolo molto impegnativo
  • Non porta novità eccitanti sul mercato

Quando l’architettura AMD Navi è stata lanciata lo scorso luglio, è stata presentata come un grande ritorno di AMD nel mercato delle schede grafiche. Non solo queste GPU erano in grado di competere con le proposte di Nvidia nella stessa fascia di prezzo, ma riuscivano persino a vincere i confronti, anche senza la sofisticata tecnologia RTX proposta dalla concorrenza.

Tuttavia, nella fascia di prezzo della RX 5500 XT, la concorrenza è davvero serrata. Negli ultimi mesi Nvidia ha lavorato sodo, mettendo sul mercato  mercato una tonnellata di schede grafiche diverse e rendendo incredibilmente difficile ottenere il primato di categoria nel segmento 1080p.

In sostanza, se volessimo riassumere il nostro giudizio sulla AMD Radeon RX 5500 XT potremmo dire che si comporta bene come la GeForce GTX 1660, ad un prezzo un po' più basso. Non ha prestazioni superlative, ma ha qualcosa  in più rispetto all'opzione di Nvidia.

(Image credit: Future)

Prezzi e disponibilità

Ci sono due versioni della AMD Radeon RX 5500 XT disponibili per l'acquisto, una da 4GB e una da 8GB, con un prezzo rispettivamente di $169 e $199 (attualmente non disponiamo di un prezzo in Euro). Per darvi un’idea, queste schede grafiche competono direttamente con la Nvidia GeForce GTX 1650, che in Italia si può acquistare per circa 180€.

Tuttavia, il confronto più interessante è quello con la Nvidia GeForce GTX 1660. Anche se il Team Verde ha ridotto il prezzo di questa GPU in seguito al rilascio della GTX 1660 Super, la Radeon RX 5500 XT fornisce prestazioni equivalenti a circa 10€ in meno. Potrebbe  sembrare una differenza di prezzo irrisoria, ma in questo segmento, ogni euro fà la differenza.


Interessante anche la decisione di AMD di lanciare questa GPU il 12 dicembre 2019, lontana da tutte le presentazioni della concorrente Nvidia. 

Da quando sono state presentate le schede video Navi a metà 2019, Nvidia ha sempre avuto una risposta pronta a ogni singola GPU AMD e anche se la 1650 Super è stata presentata un paio di settimana fa, questa volta la risposta della casa Verde è venuta a mancare.

(Image credit: Infogram; Future)

Funzionalità e software




La RX 5500 XT si basa sulla stessa architettura rDNA delle sorelle maggiori Radeon RX 5700 e RX 5700 XT. Tuttavia, dato che questa GPU è rivolta ad un pubblico più attento al budget, non ci si può aspettare lo stesso livello di hardware al suo interno.

Nello specifico, questa scheda grafica dispone di 1.408 Stream Processors su 22 Compute Unit, e può raggiungere fino a 5,2 teraflops (TFLOPS) nelle operazioni di calcolo.
Il taglio è netto rispetto ai 2.304 Stream Processors presenti nella RX 5700, quindi non vi dovrebbe sorprendere che la 5500 XT non permetta di giocare alla stessa risoluzione della sorella maggiore RX.

Ci sono due configurazioni di questa nuova scheda grafica, una con 4GB di RAM e una con 8GB. Non siamo grandi amanti di GPU con lo stesso nome che hanno configurazioni di memoria diverse, ma la scelta di AMD sembra più ragionevole rispetto a quella che Nvidia fece con la GeForce GTX 1060.

Quella scheda aveva un modello da 3GB e uno da 6GB, ma la versione più potente disponeva di 128 CUDA core in più, risultando decisamente più performante rispetto a quella da 3GB. Purtroppo ci è stato fornito un solo modello di Radeon RX 5500 XT da 8GB, ma guardando le specifiche, dato che l'unica differenza tra le due sembra essere la capacità della memoria, risulta difficile quantificare la differenza in termini di prestazioni.

Insieme alle nuove schede video sono arrivati importanti aggiornamenti anche nei driver di AMD. Il Team Rosso ha rinnovato il suo software Radeon rendendolo veramente efficiente. Non scenderemo troppo nel dettaglio, ma grazie al nuovo software è ora possibile overcloccare la scheda grafica, gestire i giochi installati e persino trasmettere le sessioni di gioco in streaming. La parte migliore del nuovo software Radeon è costituita dalla semplicità dell’interfaccia che, anche se non si ha una grande preparazione tecnica, rende facilissimo ottenere il massimo dalla propria scheda video.

Alcune delle caratteristiche del software AMD contribuiscono a migliorare le performance nel gameplay. Ovviamente, Radeon Image Sharpening è presente su questa GPU, ma ciò che è davvero interessante è la nuova funzione AMD Chill. Grazie ad essa, la scheda grafica capisce in maniera intelligente quando può riposare, così da poter dare il massimo quando è necessario un maggiore rendimento. Tutto ciò dovrebbe inoltre  aiutare a controllare le temperature e ridurre la rumorosità delle ventole.

Abbiamo testato la versione PowerColor Red Dragon della Radeon RX 5500 XT e, in realtà, il rumore della ventola era praticamente inesistente al di fuori dei nostri test di benchmark. La scheda grafica si è quasi completamente spenta quando era in idle, raggiungendo un consumo energetico che è sceso fino a 3W di potenza.

Anche se le ventole smettono di girare quando si scende a  livelli di potenza minimi, non si nota alcun problema di surriscaldamento. Durante i nostri testi le temperature minime sono arrivate a circa 44 gradi Celsius, valore che può sembrare alto se non si considera che le ventole erano ferme. La temperatura massima che abbiamo registrato è stata di 77 gradi Celsius. É un valore discretamente alto, ma non abbastanza per essere un problema. Agendo sulla curvatura delle ventole attraverso software come MSI Afterburner, dovreste essere in grado di ottenere facilmente temperature migliori.

Immagine 1 di 7

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 2 di 7

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 3 di 7

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 4 di 7

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 5 di 7

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 6 di 7

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 7 di 7

(Image credit: Infogram; Future)

Prestazioni

Specifiche sistema di test

CPU: AMD Ryzen 9 3900X (12-core, up to 4.6GHz)
CPU Cooler: NZXT Kraken X62
RAM: 32GB HyperX Predator RGB @ 3,000MHz
Motherboard: X570 Aorus Master
SSD: Samsung 860 QVO 1TB
Power Supply: Phanteks Revolt X 1200
Case: Praxis Wetbench

La AMD Radeon RX 5500 XT è al 100% una scheda grafica Full HD e probabilmente non si può spingere ad una risoluzione superiore, fatta eccezione per alcuni vecchi titoli per PC.

Siamo riusciti ad ottenere framerate giocabili in Middle Earth: Shadow of War a 1440p, toccando i 42 fps, ma dato che si si possono raggiungere i 63 fps a 1080p, quest’ultima è decisamente un’opzione migliore.

Metro Exodus, tuttavia, è un'altra storia. Si tratta di uno dei giochi per PC più esigenti sul mercato, e i numeri lo confermano. Anche in 1080p, l'AMD Radeon RX 5500 XT è riuscita ad ottenere una media di 37 fps con impostazioni Ultra. Se si vuole giocare a questo gioco con l'RX 5500 XT, o ad altri titoli tripla A, potrebbe essere necessario abbassare le impostazioni ad un livello di dettaglio inferiore.

Immagine 1 di 4

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 2 di 4

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 3 di 4

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 4 di 4

(Image credit: Infogram; Future)


Quello che davvero ci interessa è il confronto tra  RX 5500 XT e GTX 1660. La scheda entry-level 1080p di Nvidia, ha ottenuto un frame rate quasi identico in Metro Exodus, mentre è stata l'8% più veloce in Middle Earth: Shadow of War.
La differenza è probabilmente dovuta alla  VRAM della RX 5500 XT, più veloce rispetto a quella della concorrente Nvidia, visto che Metro Exodus è un gioco che necessita di molto memoria.

I risultati diventano meno leggibili quando si osservano i benchmark sintetici. In 3DMark Time Spy, la Nvidia GeForce GTX 1660 riesce a segnare 6.006 punti contro i 5230 della 5500 XT, battendola facilmente. Ma quando guardiamo gli altri punteggi  3DMark, la scheda AMD è sempre avanti. In Fire Strike, ad esempio, raggiunge i 12.631 contro i 12.436 di Nvidia.
È un gap veramente ridotto, ma questo dimostra che tra la Radeon RX 5500 XT e la GeForce GTX 1660 ci sono differenze minime. Poiché la RX 5500 XT costa 10€   in meno rispetto alla GTX 1660,si aggiudica la nostra preferenza in questa fascia di prezzo.

Immagine 1 di 8

(Image credit: Future)
Immagine 2 di 8

(Image credit: Future)
Immagine 3 di 8

(Image credit: Future)
Immagine 4 di 8

(Image credit: Future)
Immagine 5 di 8

(Image credit: Future)
Immagine 6 di 8

(Image credit: Future)
Immagine 7 di 8

(Image credit: Future)
Immagine 8 di 8

(Image credit: Future)

Verdetto Finale

Se siete alla ricerca di una scheda grafica per giocare in FullHD, la Radeon RX 5500 XT potrebbe essere una buona scelta. È abbastanza potente da far girare la maggior parte dei giochi a 60 fps, anche se mostra qualche problema con i titoli più impegnativi come Red Dead Red Redemption 2 e Metro Exodus. Tuttavia, viste le performance molto vicine a quelle della Nvidia GeForce GTX 1660 ma ad un prezzo inferiore, è una scheda grafica che ci sentiamo di consigliare.

In alcune occasioni il risparmio non giustifica la perdita di prestazioni, tuttavia, La VRAM più veloce e più capiente potrebbe rendere la Radeon RX 5500 XT migliore della controparte Nvidia per gestire i giochi di nuova generazione; d’altro canto, per avere maggiori certezze, dovremo attendere l’arrivo di nuovi titoli Next-gen.