recensione Oppo Reno8 Lite 5G

Oppo Reno8 Lite 5G, ottima autonomia ma su altri aspetti lascia a desiderare

Oppo Reno8 Lite 5G
(Image: © Future)

Verdetto

Oppo Reno8 Lite 5G è uno smartphone di fascia media con un’autonomia fenomenale, che può durare due giorni senza tanti problemi. È anche bello da vedere e per molti questo sarà sufficiente. Prestazioni e qualità fotografica potrebbero essere meglio, tuttavia, e il rapporto qualità/prezzo non è tra i migliori.

Pros

  • +

    La finitura arcobaleno è fantastica

  • +

    Autonomia eccellente

Cons

  • -

    Prestazioni non entusiasmanti

  • -

    Rapporto qualità/prezzo non ottimo

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

 

Oppo Reno8 Lite 5G è uno degli ultimi arrivati in casa Oppo. Si tratta di uno smartphone di fascia media, che Oppo propone a €399. Un costo tutto sommato contenuto, che tuttavia posiziona Oppo Reno8 Lite 5G in un gruppo di contendenti molto agguerriti, dove è molto difficile riuscire ad essere competitivi.

Questo smartphone mette sul tavolo una batteria che dura davvero tantissimo, e questo è sicuramente un gran bel pregio per molti consumatori. E ci sono prestazioni fotografiche più che discrete per questa fascia di prezzo, anche se da questo punto di vista Oppo Reno8 Lite 5G non riesce proprio a distinguersi dalla concorrenza.

Notevole invece la finitura posteriore, con riflessi cangianti che riescono davvero a catturare l’attenzione. Apprezzabile, poi, anche la presenza del sensore di impronte digitali sotto lo schermo, che in questa fascia di prezzo non è proprio una cosa all’ordine del giorno. Sensore che, tra l’altro, si è rivelato piuttosto preciso e veloce. 

Oppo Reno8 Lite non ha prestazioni da top di gamma, ovviamente, ma anche tra i modelli di fascia media non risulta certo tra i più veloci - qualche rallentamento ogni tanto si nota. Lo schermo è ordinario, un LCD da 60 Hz, ed è un dettaglio che un po’ stona, considerando che altri offrono OLED da 90 Hz, a prezzi anche inferiori. 

Oppo Reno8 Lite 5G

(Image credit: Future)

 Oppo Reno8 Lite 5G, disponibilità e prezzo 

Oppo Reno8 Lite 5G è disponibile da giugno 2022, sul sito Oppo (Si apre in una nuova scheda) e presso i principali rivenditori. Il prezzo ufficiale è pari a €399. C’è una sola variante da 8+128 GB. 

Al momento Oppo offre in omaggio gli auricolari TWS Oppo Enco Air 2, che hanno un controvalore di circa 70 euro. 

Nel momento in cui scriviamo lo trovate su Mediaworld a 315 euro. (Si apre in una nuova scheda)

Design 

Oppo Reno8 Lite 5G

(Image credit: Future)

 

Oppo Reno8 Lite 5G è un bel telefono, soprattutto grazie alla sua cover posteriore. Lo abbiamo ricevuto nella versione “Rainbow Spectrum”, ed è davvero un arcobaleno di colori. La finitura posteriore ricorda un po’ quelle figurine “olografiche”, ma senza un disegno preciso. Invece, è un costante turbinare di colori che rende questo smartphone davvero affascinante. E l’effetto rimane anche usando la custodia trasparente (inclusa nella confezione), anche se i riflessi risultano un po’ smorzati. 

La scocca è in plastica, ma negli ultimi anni non è facile dire se si tratti di un ottimo policarbonato oppure alluminio - in molti sicuramente lo prenderanno per metallo. E sembra del tutto resistente, quindi all’atto pratico non è che cambi molto rispetto a un design in alluminio. 

In alcuni aspetti, Oppo Reno8 Lite 5G ricorda il recente Oppo Reno7, in particolare per la giunzione un po’ grossolana tra lo chassis e il vetro posteriore, o anche per i bordi piatti - quest’ultima è la moda più recente tra gli smartphone, e in effetti potreste faticare a trovare un modello del 2022 con i bordi arrotondati. 

Simile anche il posizionamento della fotocamera, con due ottiche di grandi dimensioni in alto a sinistra. Il modulo fotografico sporge di 3-4 mm, e il telefono traballa se posato su un tavolo senza la custodia. Ognuna delle due ottiche ha un LED circolare tutto intorno, che si accende durante la ricarica e può segnalare notifiche; un piccolo vezzo estetico che a molti potrà senz’altro piacere. 

I pulsanti sono ben posizionati, con quelli del volume sul lato sinistro e l’attivazione sulla destra. Sotto, oltre al connettore USB-C c’è anche il jack da 3,5 mm. Una bella notizia per chi preferisce usare auricolari e cuffie con il cavo. 

Schermo 

Oppo Reno8 Lite 5G ha uno schermo LCD da 6,43” con frequenza di aggiornamento 60 Hz e risoluzione 2400x1080. È uno schermo bello spazioso, e può arrivare a 600 nit di luminosità massima, che lo rendono leggibile anche in situazioni di forte luce esterna - ma sotto il sole diretto sarà comunque un’impresa leggere messaggi e altro. 

Non è un brutto schermo, ma non è nemmeno particolarmente bello. Senza infamia né gloria. 

Oppo Reno8 Lite 5G

(Image credit: Future)

Fotocamera 

 

Oppo Reno8 Lite 5G mette in bella mostra due ottiche di grandi dimensioni, nel modulo fotografico posteriore. Sotto alla prima c’è un sensore da 64MP, mentre l’ottica stessa è una grandangolare f/1.7. L’altra invece nasconde un sensore da 2MP per la macro, con apertura f/2.4. C’è poi un terzo sensore monocromatico, che aiuta a migliorare la qualità generale degli scatti. 

Frontalmente, invece, troviamo un sensore da 16MP abbinato a un’ottica f/2.4. 

Come si può intuire dalle sole specifiche, è una dotazione fotografica nella norma, forse anche un po’ sotto la media per questa fascia di prezzo. Oppo, come tanti altri, si affida soprattutto al software per ottenere foto di qualità superiore, e nelle giuste condizioni Oppo Reno8 Lite 5G riesce in effetti a tirare fuori delle immagini di qualità superiore a quella che ti aspetteresti da un hardware del genere. 

In condizioni di buona illuminazione, Oppo Reno8 Lite tira fuori colori naturali e ben bilanciati, e riesce a conservare un buon livello di dettaglio anche nelle aree meno illuminate. In generale, tuttavia, le fotografie tendono a risultare meno luminose rispetto alla scena originale - una relativa sorpresa considerando l’ottica f/1.7, e probabilmente il risultato di un’elaborazione software non ideale. 

Di sera i colori sono precisi e naturali, ma un tocco in più di brillantezza sarebbe sicuramente gradita. Il rumore comincia a notarsi se la luce scarseggia, e la modalità notturna aiuta solo in parte. 

I risultati della fotocamera frontale sono simili: buoni o anche ottimi se c’è abbastanza luce, ma la qualità scende rapidamente se l’illuminazione scarseggia. 

L’ottica macro funziona molto bene e permette di avvicinarsi moltissimo al soggetto. Peccato che il sensore sia solo da 2MP, il che porta a immagini di qualità troppo bassa anche per un post su Instagram.

Oppo Reno8 Lite 5G può registrare video fino a 1080p/30 FPS, con stabilizzazione elettronica. C’è anche lo slow motion 720p. In generale sono prestazioni meno che basilari per un modello di questa fascia di prezzo, nel 2022. 

 Specifiche e prestazioni 

 

All’interno di Oppo Reno8 Lite 5G c’è il processore Qualcomm Snapdragon 695, abbinato a 8GB di RAM DDR4 e 128GB di memoria UFS 2.2 per l’archiviazione. È una piattaforma più da fascia bassa che da fascia media, e a questo prezzo ci saremmo aspettati qualcosa di più. 

I benchmark infatti riportano punteggi piuttosto bassi, tra i più bassi registrati di recente. Anzi, considerando il popolare Geekbench 5, Oppo Reno8 Lite 5G ha totalizzato punteggi inferiori anche a Oppo Reno6, un modello di due generazioni prima (anche se non ha la dicitura “lite”). Il recente Vivo V23 5G, che non costa molto di più, riesce a fare di meglio. 

All’atto pratico, Oppo Reno8 Lite 5G fa quello che deve, e volendo ci si può anche giocare ogni tanto. Allo stesso tempo, però, il software non è mai davvero scattante. L’apertura delle app è relativamente lenta, e a volte si nota qualche scatto anche solo scorrendo la timeline di Twitter. Giocare è possibile, ma di tanto in tanto gli FPS calano abbastanza da compromettere la giocabilità. 

 Batteria 

 

Dentro a Oppo Reno8 Lite 5G da 4.500 mAh. È una dimensione piuttosto generosa, e insieme all’hardware relativamente poco potente garantisce un’autonomia fenomenale. Nella nostra prova, Oppo Reno8 Lite 5G è durato 36 ore, arrivando alla sera del secondo giorno con poco più del 20% di carica residua. E si era fatto oltre sette ore di schermo acceso. 

Usarlo per un’intera giornata non sarà mai un problema, anche negli scenari di utilizzo più intensi e impegnativi. Dovreste sempre essere in grado di superare le 30 ore. Chi usa il telefono un po’ meno può tranquillamente aspettarsi anche 48 ore di utilizzo. 

Il caricatore incluso nella confezione è da 33 watt e garantisce una ricarica piuttosto rapida, anche se non proprio super super veloce. In ogni caso, in pochi minuti potrete accumulare energia sufficiente per alcune ore, il che dovrebbe bastare nella maggior parte dei casi. 

Oppo Reno8 Lite 5G

(Image credit: Future)

 Oppo Reno8 Lite 5G, ne vale la pena?  

 Oppo Reno8 Lite è un discreto smartphone di fascia media, che mette sul tavolo un bel design e un’autonomia fantastica. La fotografia e le prestazioni non sono tra le sue migliori qualità.  

 Compralo se … 

 

Vuoi una grande autonomia

Oppo Reno8 Lite 5G è durato moltissimo nel nostro test, e la maggior parte delle persone potranno contare su almeno due giorni di autonomia senza dover ricaricare. Un gran  bel risultato. 

 

Volete un’estetica che si distingue

Oppo Reno8 Lite 5G, nella versione rainbow che abbiamo provato, è uno smartphone che si fa notare anche da lontano. Se vi piace il suo essere appariscente, vi farà contenti ogni volta che lo guardate. 

 Non comprarlo se … 

 

Vuoi prestazioni superiori

Oppo Reno8 Lite 5G non è lento, ma non è nemmeno veloce. Ogni tanto il software scatta, e ogni tanto giochi e app sono lenti. Si limita alla sufficienza, dal punto di vista prestazionale, e per qualcuno potrebbe non bastare. 

 

Volete una qualità fotografica migliore

Il sensore macro di Oppo Reno8 Lite 5G è divertente da usare ma la qualità è discutibile. La fotocamera principale se la cava discretamente di giorno, ma non è niente di memorabile. Se ci tenete a fare belle foto con il telefono, si può trovare qualcosa di meglio a prezzi competitivi. 

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di Techradar Italia. È da sempre ossessionato dai gadget e dagli oggetti tecnologici che cambiano la nostra vita quotidiana, e dai primi anni 2000 ha deciso di raccontarla. Oggi è un giornalista con anni di esperienza nel settore tecnologico, e ha ancora la voglia di trovare le chiavi di lettura giuste, per capire davvero in che modo la tecnologia può rendere migliore la nostra vita quotidiana.