Skip to main content

Recensione Nintendo Switch

Nintendo Switch è un ibrido tra console classica e portatile

Nintendo Switch
Nintendo Switch

Nintendo si è inserita un po' in ritardo nel settore del gaming online. Mentre Microsoft è andata all’arrembaggio con il servizio Xbox Live e Sony si è fatta strada con PlayStation Network, Nintendo si limitava a fornire soltanto alcuni codici amico e delle opzioni di chat vocale.

Dopo una lunga attesa, l'offerta online di Nintendo Switch adesso è una realtà. Come probabilmente saprete, l’offerta comprende la possibilità di salvare i giochi in cloud, l'accesso a una serie di classici giochi per NES e Super NES, e naturalmente, il multiplayer online. Il lato negativo è che dovrete pagare un abbonamento di 3,99€ al mese, anche se l'abbonamento per 12 mesi costa solo 19,99€.

Nintendo Switch: servizio multiplayer online

  • Per troppo tempo Nintendo si è limitata a dei servizi basici
  • Il servizio completo è stato finalmente lanciato nell'ottobre 2018

Il multiplayer online era già presente in alcuni giochi fin dal lancio della Nintendo Switch, ma adesso è disponibile una versione completa, sempre che siate disposti a pagare.

Abbiamo già provato la companion app della console, compatibile fin da subito con Splatoon 2: si potevano invitare gli amici alle partite e chattare con loro, anche se l'intero processo era piuttosto macchinoso.

L'utilizzo di un app separata non è ideale, e la connettività di solito non è perfetta. Resta da vedere se il servizio online, della Nintendo Switch in versione completa si rivelerà vincente.

Quello che possiamo dirvi è che gli aggiornamenti regolari del companion app di Nintendo Switch e del firmware della console stessa hanno introdotto nuove caratteristiche molto gradite, come la possibilità di aggiungere amici direttamente dal vostro 3DS e dalla lista degli amici di Wii U.

Nintendo Switch: multiplayer in locale in modalità wireless

  • Facile da configurare
  • Supporta fino a otto console Nintendo Switch

Il multiplayer locale in modalità wireless testato su un gioco come Mario Kart 8 Deluxe ha dato ottimi risultati.

Abbiamo usato tre console Nintendo Switch per permettere a sei persone di giocare contemporaneamente e abbiamo trovato l'intero processo semplice da impostare, senza ritardi o problemi di connessione.

Per impostare un gioco multiplayer online in modalità wireless locale, i giocatori devono semplicemente avviare Mario Kart e selezionare la modalità wireless locale per uno o due giocatori all'interno del gioco stesso. Dopo di che, un giocatore allestirà una stanza a cui gli altri giocatori si uniranno, e il giocatore che ha allestito la stanza selezionerà le regole di gara.

Ogni giocatore avrà la possibilità di esprimere una preferenza sul circuito favorito e il gioco sceglierà a caso una pista tra quelle che i giocatori hanno votato, proprio alla stessa maniera di quanto già avviene nella versione online.

Se ci sono due giocatori collegati alla stessa console, allora lo schermo si dividerà in due parti mostrando a ciascun giocatore il proprio veicolo; purtroppo non avrete una visuale ampia come nel caso dei giocatori che hanno un intero monitor a disposizione.

Nel caso specifico di Mario Kart 8 Deluxe, il numero massimo di giocatori che si può avere in una singola gara utilizzando la modalità wireless locale è pari ad otto.

Se non si dispone di più console, allora fino a quattro amici possono giocare su una singola console Nintendo Switch in modalità TV o da tavolo.

In alternativa, se si hanno molti amici e molte console a portata di mano, è possibile collegare fino a 12 console sfruttando la modalità LAN Play, con uno o due giocatori per ogni Nintendo Switch collegata, per un massimo di 24 giocatori. Tuttavia, dato che ogni giocatore dovrebbe avere il proprio adattatore Ethernet USB, è improbabile che questa soluzione venga adottata se non all’interno di tornei ufficiali in LAN.

Nintendo Switch Online

Il servizio online di Nintendo ha certamente un aspetto migliore di quello offerto in passato, ma è comunque inferiore a quello dei concorrenti Sony e Microsoft.

Il servizio costa 3,99€ se si paga mese per mese, ma il costo è inferiore se ci si impegna a pagare più mesi in un’unica soluzione.

Vale la pena ricordare che questi sono i prezzi per un singolo utente. Se anche la vostra famiglia utilizza Nintendo Switch, allora dovrete iscrivervi al piano famiglia, più costoso, al prezzo di 34,99€ all'anno. In questo modo avrete a disposizione fino ad otto account su più console, il che significa che potreste ottenere uno sconto decente se conoscete un amico che possiede una Nintendo Switch disposto a dividere la somma.

Gran parte del servizio funziona attraverso un'app scaricabile sul vostro smartphone, quindi dovrete averla con voi se volete usare alcune delle funzioni online.

Il servizio offre anche una propria versione, un po' limitata, di giochi gratuiti in stile Sony PlayStation Plus free e Microsoft Games with Gold, dando ai giocatori l'accesso a una piccola libreria di 20 giochi NES al momento del lancio (con funzionalità moderne come il multiplayer online). Nintendo ha promesso di aggiungere in futuro con cadenza regolare altri giochi NES e anche del Super NES.

Nintendo Switch

Nintendo Switch

Con il servizio online è arrivato anche qualcosa che molti aspettavano: la possibilità di salvare in cloud. Chi si abbona al servizio online può finalmente salvare in cloud delle copie in digitale dei giochi che possiede, evitando di caricare le cartucce continuamente e salvando spazio sulla memoria interna della propria console.

Anche se la Switch è stata lanciata senza il supporto alle popolari app di video streaming come Netflix, Hulu e Amazon Prime, Nintendo ha promesso che questi servizi sarebbero arrivati presto sulla sua console, ma finora abbiamo visto molto poco.

Hulu è il primo di questi servizi ad essere stato lanciato. È disponibile solo negli Stati Uniti, ma speriamo che questo sia un buon segno, e che il supporto per gli altri servizi di streaming arrivi quanto prima. L’arrivo di YouTube, ad esempio, sembra ormai imminente.

Nintendo Switch: eShop, negozio online

  • eShop disponibile al lancio per l’acquisto dei giochi più recenti
  • I retro games sono disponibili tramite il servizio Nintendo Switch Online

Come il precedente Wii U, Nintendo Switch dispone di un negozio online che vi permetterà di scaricare i giochi piuttosto che acquistarli in negozio.

Se avete intenzione di farlo, anziché comprarli in formato fisico, avrete sicuramente bisogno di una scheda microSD. La memoria interna della console è limitata a 32 GB, una quantità già troppo piccola per un gioco come Dragon Quest Heroes.

La Virtual Console, che permetteva di giocare ai titoli retrò con i precedenti dispositivi Nintendo, non arriverà su Nintendo Switch. Al contrario, i giochi retrò saranno resi disponibili attraverso il servizio di abbonamento online di cui abbiamo già parlato.

Anche se l'eShop potrebbe avere bisogno di qualche titolo in più tra cui scegliere, ci piace il suo design minimalista. Lungo la sinistra ci sono le sezioni per le ultime uscite, i titoli in arrivo e i codici da riscattare. Presenti anche alcune funzionalità per la ricerca interna.

È possibile aggiungere i prossimi titoli in uscita alla watch-list, e c'è anche una sezione per scaricare i titoli acquistati in precedenza sulla Nintendo Switch. Nintendo sta chiaramente pianificando di arricchire le funzionalità del negozio online con il passare del tempo.