Skip to main content

Recensione Controller Wireless per Xbox (2020)

Il nuovo Controller Wireless per Xbox ha ricevuto piccoli ma graditi aggiornamenti

Controller Wireless per Xbox
(Image: © TechRadar)

Il nostro verdetto

Il Controller Wireless per Xbox è stato migliorato nel corso degli anni, e l’ultima versione è migliore di quelle precedenti. Il gamepad di Xbox Series X ed S offre una sensazione di controllo superiore, grazie alle trame tattili migliorate e alla raffinata geometria. Questi dettagli si traducono in un'esperienza di gioco ancora più accessibile e confortevole. Tuttavia, vorremmo che l’ultima versione del controller fosse ricaricabile senza dover acquistare un componente aggiuntivo. Questa è stata una delle nostre aspettative da molto tempo, ed è stata nuovamente disattesa.

Pro

  • Sensazione tattile superiore
  • Funziona con una vasta gamma di dispositivi
  • Trame e geometria nuovamente migliorate
  • Il grilletto impulse ha un ottimo feedback

Contro

  • Il pulsante di condivisione è scomodo
  • Non è ricaricabile senza accessori esterni

Recensione veloce

Il Controller Wireless per Xbox è stato migliorato nel corso degli anni, e l’ultima versione è migliore di quelle precedenti. Il gamepad di Xbox Series X e Xbox Series S offre una sensazione di controllo superiore, grazie alle trame tattili migliorate e alla raffinata geometria.

Questi dettagli si traducono in un'esperienza di gioco ancora più accessibile e confortevole. Tuttavia, vorremmo che l’ultima versione del controller fosse ricaricabile senza dover acquistare un componente aggiuntivo. Questa è stata una delle nostre aspettative da molto tempo, ed è stata nuovamente disattesa.

Il controller Wireless Xbox è piuttosto familiare una volta impugnato, ma c’è qualcosa che lo fa apparire leggermente diverso al tatto. Le sottili trame tattili sono migliorate e la geometria raffinata ulteriormente per un'esperienza di gioco ancora più ergonomica e confortevole. Siamo anche felici di vedere che Microsoft ha finalmente implementato sul gamepad un pulsante condividi dedicato, e ciò ha reso notevolmente più facile acquisire schermate e video durante il gioco.

Tuttavia, il pulsante condividi è risultato leggermente scomodo da raggiungere, ma soprattutto siamo rimasti delusi dal fatto che il gamepad non sia ancora ricaricabile in autonomia, ma necessita ancora di accessori after market.

Il nuovo gamepad si ispira al Microsoft Xbox Wireless Controller Elite Series 2, offrendo alcune delle funzionalità di alto livello prese dal controller premium, senza l’onere della spesa. Il risultato è che Microsoft è riuscita a mettere a disposizione dei propri utenti un controller elegante, conveniente e accessibile. In poche parole, potremmo definirlo: semplicemente piacevole da usare.

Prezzo e disponibilità

  • Il prezzo del controller wireless Xbox è di 60 Euro, sul sito ufficiale. 
  • Al lancio era disponibile in tre colori: nero carbone, bianco robot e blu shock

Ogni console Xbox Series X e Series S viene fornita con un controller incluso nella confezione. Se dovete sostituire il vostro o se volete giocare in due insieme, sarà necessario acquistare un altro controller al prezzo di 60 Euro. Il controller Xbox è già disponibile presso alcuni rivenditori, nei negozi e sul sito web di Microsoft.

L’impugnatura è estremamente familiare ma la sensazione percepita cambia leggermente. Apparentemente, il controller Wireless Xbox non sembra portare grandi innovazioni rispetto al suo predecessore. Ha una forma simile e mantiene il tradizionale layout con pulsanti e grilletti tanto apprezzati dai giocatori. A un esame più attento, tuttavia, si riescono a notare le sottili differenze dovute alle modifiche apportate da Microsoft.

Design

Xbox Wireless Controller (2020)

(Image credit: Microsoft)
  • Impugnatura familiare, ma la sensazione percepita cambia leggermente.
  • Trame tattili migliorate e geometria raffinata
  • Nuovo pulsante condividi

Per cominciare, il controller nero fornito con Xbox Series X ora sfoggia sulla parte esterna una finitura opaca che si abbina perfettamente al design delle nuove console. Anche se gli dona certamente un aspetto elegante, ha il grosso svantaggio di tendere a graffiarsi, e una volta che lo ha fatto i graffi rimangono piuttosto evidenti.

Considerando che verrà maneggiato per molto molto tempo, scommettiamo che sarà difficile trovare anche solo un controller perfetto tra qualche anno.

Ad ogni modo, esistono controller realizzati con altre varianti di colore da acquistare a parte e alcuni di essi potrebbero essere meno soggetti ai graffi. Con Xbox Series S è inclusa peraltro la versione bianca.

A parte questa considerazione, nel complesso il controller Wireless Xbox ha l’aspetto di un gamepad di qualità, sia nell'aspetto che nell’utilizzo. Il pad rivisto presenta ora una trama tattile sui grilletti, sulle impugnature e i paracolpi, che consentono di renderlo più saldo tra le mani.

Xbox Series X

(Image credit: Future)

Il controller ha le stesse dimensioni del suo predecessore, ma i paraurti e i grilletti sono stati arrotondati e ridotti di alcuni millimetri, e pertanto risulta meno ingombrante. Se avete le mani piccole avrete (o avreste) certamente trovato fin troppo abbondante la precedente versione del gamepad. Tuttavia, grazie a queste piccole modifiche, anche gli utenti con una misura delle mani ridotta lo troveranno più pratico del precedente.

Forse il cambiamento più evidente però, è proprio nell'aggiunta del pulsante condividi e del D-pad ibrido. Il pulsante condividi funge essenzialmente da pulsante di acquisizione, consentendo di catturare facilmente le schermate della partita: un singolo clic scatta un'istantanea, mentre tenere premuto il pulsante più a lungo registra un video di 15 secondi per impostazione predefinita, anche se è possibile regolare la durata dalle impostazioni di acquisizione.

Questo rende la procedura più facile rispetto a quella su Xbox One, dove era necessario premere il pulsante Home e poi X o Y, anche se potrebbe comunque essere complicato catturare una schermata rapidamente, la possibilità di farlo velocemente dipende molto dalle dimensioni delle mani.

Il D-pad ibrido, d'altra parte, mira a fornire una via di mezzo tra il classico D-pad del controller Xbox One e il D-pad sfaccettato a forma di disco del controller Xbox Elite Wireless Series 2.

Il risultato è una sorta di croce direzionale tradizionale, posato su un disco. Ancora una volta, questo è un piccolo ma gradito cambiamento e ha lo scopo garantire un maggiore e più agile controllo sul D-pad.

Il D-pad emette anche un forte clic che non abbiamo mai sentito prima su alcun controller. Questo suono fornisce sicuramente un buon feedback, ma crediamo che qualcuno potrebbe trovarlo fastidioso.

Infine, ci sono molte cose che sono rimaste come prima. Il jack audio da 3,5 mm rimane in basso, insieme alla porta di connessione. Nella parte superiore si trovano ancora il connettore di ricarica micro USB e il pulsante di associazione. Nella parte frontale sono immutati i pulsanti Visualizza, Menu e Xbox.

Prestazioni

Xbox Wireless Controller (2020)

(Image credit: TechRadar)
  • Funziona su una vasta gamma di dispositivi
  • Bassa latenza 
  • La batteria ricaricabile deve essere acquistata separatamente 
  • Rimappabile, ma solo limitatamente

Oltre alle modifiche estetiche, il controller Wireless Xbox riceve miglioramenti anche nelle funzionalità. Abbiamo riscontrato è ora più reattivo, il che è probabilmente dovuto alla minore latenza promessa da Microsoft (insieme ad un frame rate più stabile), inoltre il gamepad può essere collegato in modalità wireless tramite Bluetooth a una vasta gamma di dispositivi, tra cui Xbox One, iPhone 11 e Mac.

Il controller Wireless Xbox funziona come sempre con batterie AA (normali o ricaricabili), ma se volete evitare il fastidio di cambiare o ricaricare le batterie esistono due opzioni.

La prima è quella di investire in un kit Play and Charge, che consiste in una batteria ricaricabile che è possibile utilizzare per ricaricare il controller mentre giocate o tra una sessione e l'altra. L’altra opzione è quella di connettere il vostro controller alla console tramite USB-C, anche se questo limiterà le possibilità di movimento.

In termini di mappatura, è possibile rimappare il controller wireless Xbox su Xbox Series X e Xbox Series S tramite l'app Accessori Xbox, sebbene il livello di personalizzazione sia piuttosto limitato.

L'app consente di rimappare alcuni dei pulsanti del controller in base ai vostri gusti e vi dà persino il controllo su aspetti come la vibrazione o sull’inversione degli stick. 

Abbiamo trovato la rimappatura abbastanza semplice, anche alcuni pulsanti, come il pulsante Xbox e i grilletti, non possono essere modificati.

Il controller Xbox permette di utilizzare la funzionalità grilletto impulse presente anche nelle precedente versioni dei gamepad e che fornisce feedback aptico alle dita quando, ad esempio, si guida sulle strade sterrate, la mancanza della possibilità di rimappare è certamente comprensibile.

Xbox Wireless Controller

(Image credit: Microsoft)

Dovrei comprarlo?

Compratelo se...

Desiderate un controller che è possibile utilizzare per una vasta gamma di dispositivi

Il controller Wireless Xbox funziona con più di un semplice Xbox Series X / S. Il gamepad è compatibile con Xbox One, PC Windows 10 e Android, con il supporto iOS in arrivo in futuro.

Avete delle mani piccole

Il controller Wireless Xbox si adatta a una vasta gamma di mani di dimensioni, in particolare quelle con mani di piccole dimensioni. Quindi, indipendentemente dalle dimensioni della tua mano, il gamepad dovrebbe essere comodo.

Desiderate un controller premium ma dal prezzo contenuto

Il controller Microsoft Xbox Wireless Controller Elite Series 2 costa circa 180 Euro, ma Microsoft offre al giocatore meno impegnato un prodotto di valido ad un prezzo molto più contenuto.

Sebbene non siano presenti opzioni di personalizzazione e le funzionalità extra del modello più costoso, il design del controller di Xbox Series X prende in prestito sufficienti qualità dal suo fratello più costoso per offrire un’alternativa degna di nota.


Vi serve un altro controller per la vostra Xbox

Può sembrare ovvio ma se desiderate un gamepad aggiuntivo per la vostra Xbox, aggiungere un altro controller standard rimane l'opzione più economica e affidabile. Una scelta quasi scontata.


Xbox Wireless Controller

(Image credit: Future)

Non compratelo se...

Volete un controller che si ricarica fin da subito

Il controller Wireless Xbox funziona come al solito con batterie AA normali o ricaricabili e può connettersi alla console tramite USB-C (in tal caso non è wireless). Se volete evitare il fastidio di cambiare o ricaricare le batterie, potete acquistare un kit Play and Charge, ma ciò farà lievitare i costi.

Vi piacciono i controller alternativi pieni di tecnologia

Il controller Wireless Xbox è un robusto gamepad ma fa nulla per stupirci, se non per il fatto che come un buon whisky migliora col passare degli anni.