Skip to main content

Alienware X14 (2022) | recensione

Un laptop da gaming veramente compatto

Hitman III su Alienware X14
(Image: © Future)

Verdetto

Alienware X14 è un laptop da gaming in grado di offrire prestazioni di alto livello e portabilità, grazie alle sue dimensioni ridotte e alla struttura leggera. I suoi punti deboli sono l’autonomia e la webcam.

Pros

  • +

    Design

  • +

    Peso

  • +

    Dimensioni

  • +

    Prestazioni elevate

Cons

  • -

    Prezzo

  • -

    Autonomia

  • -

    Webcam

La riduzione dello spazio occupato dai sistemi di raffreddamento, insieme alla maggiore efficienza delle singole componenti, sta contribuendo alla diffusione di portatili da gaming sempre più compatti, come ad esempio l’Alienware X14.

Dell entra in questo segmento a pieno diritto, proponendo uno dei laptop gaming più leggeri e sottili che abbiamo mai testato. I suoi 14,5 mm di altezza e il peso di 1,84 kg lo rendono particolarmente adatto ad essere trasportato in uno zaino e le prestazioni, ovviamente, non vengono sacrificate. Il modello che abbiamo recensito è dotato di processore Intel Core i7-12700H, 32 GB di RAM  e una scheda video Nvidia RTX 3060

Il costo della configurazione appena descritta è di 2.598,99€. Dato il suo prezzo, Alienware X14 si presenta come un laptop da gaming destinato a chi vuole il meglio dalla propria esperienza di gioco, senza doversi portare in giro un dispositivo eccessivamente pesante. Inoltre, la ricarica tramite USB-C evita di dover utilizzare un alimentatore esterno troppo ingombrante. 

Prezzo e disponibilità 

Specifiche

Di seguito, la configurazione di Alienware X14 testata da Techradar:
CPU: 2.4GHz Intel Core i7-12700H (14 core, 24MB cache, fino a 4.7GHz Turbo)
Scheda grafica: Nvidia GeForce RTX 3060
RAM: 32GB
Display: 14 pollici 1080p LED, 144Hz, 7ms
Memoria: 1 X 2TB M.2 SSD
Drive ottico: N/A
Porte: 1x USB-A,2 x USB-C con Thunderbolt 4, 1 x USB-C con DisplayPort, 1 x HDMI, 1 x microSD, jack
Connettività: Killer WiFi 6E AX1675 (2x2 ), Bluetooth 5.2
Camera: HD 720p Webcam
Peso: 1.8 kg
Dimensioni: 321 x  263 x 14.5 mm

Alienware X14 è disponibile sul sito ufficiale Dell ad un prezzo di partenza di €1.999,01. La configurazione base offre un processore Intel Core i7, 16 GB di RAM e una GPU Nvidia RTX 3050, più che sufficiente per i giochi competitivi e la maggior parte dei tripla A, soprattutto se si usa il DLSS.

Se si desidera maggiore potenza è possibile configurare il laptop con una RTX 3060 e SSD da 1TB ma, in questo caso, il prezzo sale a €2.398,98. Questa è la configurazione che ci ha convinto di più, poichè il costo non si discosta molto da quello di altri laptop con specifiche simili.

Il modello recensito, equipaggiato con 32GB di RAM e un SSD da 2TB, si aggira sui €2.598,99, un prezzo decisamente salato se si considera che monta una RTX 3060.

Tuttavia, bisogna precisare che una configurazione con RTX 3070 avrebbe reso il dispositivo più ingombrante e compromesso una delle sue più grandi qualità: la portabilità.

Hitman III su Alienware X14

(Image credit: Future)

Design

Lo spessore esiguo di Alienware X14 è la prima cosa che si nota e, una volta preso in mano, la sua leggerezza potrebbe persino far dubitare che si tratti realmente di un portatile da gaming.

L’altezza è di 14,5 mm, mentre il peso è di 1,84 kg. Sotto molti punti di vista, il portatile appare simile ad un MacBook Pro o un Dell XPS 15 e l’unica cosa che lo rende un po’ più voluminoso è la sporgenza sul retro che ospita ventole e porte USB.

La parte posteriore lo rende, in termini di larghezza complessiva, più simile ad un laptop da 15 pollici che ad uno da 14. Tuttavia, le dimensioni ridotte dell’alimentatore per la ricarica USB-C compensano il volume aggiunto dalla sporgenza.

Alienware X14 è dotato di due Thunderbolt 4, USB-C, HDMI, USB-A, lettore micro SD e jack. Il numero di porte è limitato rispetto ad altri laptop da gaming, ma per le dimensioni del dispositivo va più che bene.

La tastiera funziona a dovere e la distanza di azionamento dei tasti è buona. Completa il tutto un trackpad preciso e ben fatto. Il brano ‘Billions’ di Caroline Polachek, riprodotto dagli speaker di Alienware X14, suona nitido e presenta delle mancanze solo sulle basse frequenze. 

Per quanto riguarda il gaming, il suono delle esplosioni e dei colpi non avrà la massima definizione possibile, ma chi tiene a questo aspetto, solitamente, utilizza delle cuffie appropriate.

Il display è un Full HD da 14’’ con una frequenza di aggiornamento di 144Hz. La luminosità è di 377 nit e copre il 109% dello spettro sRGB. Pur non essendo il miglior schermo in circolazione, la sua velocità e precisione sapranno guadagnarsi l’apprezzamento di molti gamer.

L’illuminazione RGB personalizzabile è presente sul retro, sulla tastiera e sul logo Alienware. 

Hitman III su Alienware X14

(Image credit: Future)

Prestazioni 

Benchmarks

Di seguito, le prestazioni di Alienware X14 nei benchmark:
3DMark: Night Raid: 41,366; Fire Strike: 15257; Time Spy: 6716
Cinebench R23 Multi-core: 13686 punti
GeekBench 5: 1567 (single-core); 13531 (multi-core)
PCMark 10 (Home test): 6830 punti
PCMark 10 Battery life: 5 ore e 27 minuti
Battery life (Techradar movie test): 6 ore e 13 minuti
Total War: Three Kingdoms (1080p, Ultra): 52 fps; (1080p, Low): 177 fps
Metro Exodus (1080p, Ultra): 46 fps; (1080p, Low): 150 fps

Le specifiche superano quelle di un comune portatile da gaming che punta sulla portabilità, data la presenza di una scheda video RTX 3060 da 75W. Dell è riuscita ad ottenere questo risultato grazie al suo efficace sistema di raffreddamento, composto da due ventole anziché quattro.

Per questa ragione, Alienware X14 non può andare oltre una RTX 3060 e un Core-i7 e, sebbene diventi rumoroso quando messo sotto sforzo, le temperature sono gestite magnificamente permettendo prestazioni elevate e costanti.

Alienware X14 fa girare Metro Exodus in 4K con impostazioni Ultra a poco meno di 50 fps mentre, con DLSS attivo, si raggiungono facilmente i 60. In Total War: Three Kingdoms, gli fps sono 52 con impostazioni Ultra.

Il laptop permette di giocare anche i tripla A più recenti a 1080p, ma non sempre è possibile mantenere i 60 fps con impostazioni grafiche elevate. Non sarebbe stato male avere a disposizione una configurazione con RTX 3070, a patto che Dell fosse riuscita ad integrarla senza compromettere il design.

Il processore Core i7 di dodicesima generazione regge senza problemi il confronto con gli Intel Core-i9 della generazione precedente, presenti su laptop più voluminosi come XPS 17 e Alienware X17. La sua potenza consente anche di editare video 4K e foto ad alta risoluzione senza problemi.  

Hitman III su Alienware X14

(Image credit: Future)

Autonomia 

L’autonomia è il punto debole di Alienware X14. La durata della batteria è di appena 5 ore e 30 nel test PCMark10 mentre, nel test di riproduzione video in loop, si raggiungono le 6 ore. 

La batteria da 80Whr è leggermente sotto lo standard di molti laptop da gaming odierni, dotati di batterie da 99Whr. Anche in questo caso, il sacrificio va in favore del design sottile e leggero. La compensazione arriva dal lato della ricarica: Alienware X14 può essere alimentato con qualsiasi caricabatterie USB-C.

Fotocamera 

La fotocamera è il secondo punto debole di Alienware X14, con una risoluzione di 720p e una qualità non eccezionale. Gli infrarossi permettono di utilizzare Windows Hello per accedere al dispositivo tramite riconoscimento facciale, ma i pregi si fermano qui.

Dell offre altri laptop da gaming con una fotocamera migliore e più adatti allo streaming.

Hitman III su Alienware X14

(Image credit: Future)

Software e funzionalità 

Il software Dell può essere interamente gestito dall’app My Alienware. Avviando il Command Center si avranno a disposizione i dati sulle prestazioni e il controllo dell’illuminazione RGB. 

Inoltre, è possibile effettuare una scansione dell’intero laptop alla ricerca dei giochi, in modo da poterli avviare tutti senza uscire da My Alienware.

Alienware X14: ne vale la pena? 

Compratelo se… 

Badate alla portabilità
Alienware X14 pesa 1,84 kg e non supera i 14,5 mm di altezza. Questo laptop fa della portabilità il suo punto di forza.

Volete un laptop da gaming premium
Prestazioni elevate e design Alienware rendono X14 un laptop di fascia alta.

Volete la ricarica USB-C
La ricarica USB-C è pratica ed evita di dover trasportare un caricabatterie ingombrante.

Non compratelo se… 

Cercate prestazioni Ultra su ogni gioco
Se cercate un laptop che possa far girare qualsiasi tripla A ad impostazioni Ultra, Alienware X14 non fa per voi.

Necessitate di maggiore autonomia
Se cercate un prodotto con buone prestazioni, autonomia e non siete interessati al gaming, consigliamo Dell XPS 15 (Si apre in una nuova scheda) o MacBook Pro (Si apre in una nuova scheda)

Avete poco budget
Come ogni altro laptop Alienware, anche X14 non è destinato a chi vuole risparmiare.