Skip to main content

Xiaomi si ispira ai Google Pixel per migliorare la fotocamera dei suoi smartphone

Xiaomi Mi 10
The Xiaomi Mi 10. (Image credit: Future)

Se avete un Pixel 3 o un Pixel 4 sicuramente conoscerete già la funzione Top Shot, che sceglie automaticamente, grazie all'intelligenza artificiale, la migliore tra una serie di foto scattate. Sembra che ora una funzione simile arriverà anche sui dispositivi Xiaomi.

XDA Developers lo ha scoperto grazie ad alcune stringhe di codice della Beta MIUI di Xiaomi, in cui sono stati trovati dei riferimenti a una funzione chiamata AI Shutter che sembrerebbe lavorare nello stesso modo di Top Shot.

AI Shutter dovrebbe essere in grado di selezionare in automatico la foto migliore tra quelle scattate in serie tenendo premuto l'otturatore. Al momento la funzione non è ancora disponibile nella nuova interfaccia utente MIUI 12, che sta venendo resa disponibile per gli utenti in questi giorni.

Chi è già abituato a usare Top Shot saprà che la comodità di questa funzione è impagabile, e utilizzandola non ci si dovrà più preoccupare di azzeccare il momento giusto per scattare la foto, eliminando il rischio che in una foto di gruppo qualcuno abbia gli occhi chiusi o non stia sorridendo.

MIUI 12

La release di MIUI 12 porta un sacco di novità per gli utenti Xiaomi, con vari miglioramenti software importanti tra cui una gestione ottimizzata della batteria, la dark mode, la possibilità di gestire le autorizzazioni e i consensi in modo più agevole e l'aggiunta di un Centro di Controllo ispirato a iOS.

Molte di queste funzioni non sono una novità su altri software mobile, ma per Xiaomi sono un bel passo avanti che renderà i suoi prodotti più appetibili per il grande pubblico, se consideriamo anche l'ottimo rapporto qualità-prezzo che distingue i dispositivi Xiaomi.

Per quanto riguarda i dispositivi Google, la qualità della fotocamera e del software usato per processare le foto rimane il punto di forza della linea Pixel. Continuiamo a rimanere in attesa di Pixel 4a e Pixel 5, che dovrebbero arrivare entro il 2020.

Produttori come Huawei, Samsung e Apple non mostrano segni di rallentamento nell'avanzata tecnologica per quanto riguarda le migliorie da apportare nel comparto fotografico degli smartphone, ma sembra che Xiaomi sia intenzionata a mettersi in pari quanto più velocemente possibile.

  • F1 2020: ecco come vederla in streaming