Skip to main content

Xiaomi Mi 10 avrà componenti all’avanguardia e un sistema di raffreddamento

(Image credit: Xiaomi)

Oggi Xiaomi ha annunciato che Mi 10 monterà un’ampio sistema di dissipazione a camera di vapore (Vapor Chamber) per garantire temperature ottimali anche dopo lunghe ore di utilizzo.

Per enfatizzare la qualità del proprio sistema di dissipazione, Xiaomi ha confrontato quello di Mi 10 con i dispositivi della concorrenza, come potete vedere da questa foto. Come se non bastasse, Xiaomi Mi 10 userà grafene e grafite multi-trato per migliorare il controllo della temperatura.

(Image credit: Xiaomi)

Il CEO di Xiaomi, Lei Jun, ha aggiunto che un efficiente sistema di raffreddamento si basa su un attento monitoraggio della temperatura. Per questo che Xiaomi Mi 10 include ben 5 sensori per il rilevamento della temperatura, localizzati preso i componenti chiave dello smartphone: Soc, fotocamera, batteria, porta USB-C e il chip per la trasmissione dati.

Grazie alle avanzate componenti e all’uso dell’IA, Xiaomi afferma che Mi 10 riuscirà a regolare la propria temperatura fino a un massimo di 5 gradi, a seconda dell’utilizzo.

Xiaomi Mi 10 sarà alimentato dal nuovo e potente Soc Snapdragon 865 (dotato di modem 5G) abbinato a 12/16 GB di RAM LPDDR5 e memoria UFS 3.0. Questo smartphone supporterà anche lo standard Wi-Fi 802.11ax e la ricarica rapida cablata da 66W. L’uscita internazionale del dispositivo è prevista per il 23 febbraio durante il MWC 2020.