Skip to main content

Sony rimuove Cyberpunk 2077 da PlayStation Store e rimborsa gli utenti

Cyberpunk 2077
(Image credit: CD Projekt Red)

La versione console di Cyberpunk 2077 è stata oggetto di numerose controversie fin dalla sua uscita avvenuta una settimana fa. In molti hanno segnalato che il titolo è praticamente ingiocabile nella sua incarnazione per le console di base PS4, Xbox One e One S.

I giocatori più frustrati hanno accusato CD Projekt di aver venduto una versione di Cyberpunk 2077 per console letteralmente infestata da problemi grafici gravi e bug che minano il funzionamento del gioco stesso.

Dunque, a seguito delle lamentele sempre più frequenti degli utenti PS4, Sony Interactive Entertainment (SIE) ha annunciato la rimozione di Cyberpunk 2077 dal Playstation Store, offrendo il rimborso totale a chi abbia acquistato il gioco tramite il proprio store online.

"SIE si impegna a garantire un elevato livello di soddisfazione ai propri clienti, di conseguenza offriremo il rimborso totale a tutti i giocatori che hanno acquistato Cyberpunk 2077 tramite PlayStation Store", si legge nella dichiarazione ufficiale di Sony, che continua affermando che "SIE rimuoverà inoltre Cyberpunk 2077 dal Playstation Store fino a ulteriore comunicazione".

"Dopo aver confermato l'acquisto di Cyberpunk 2077 tramite PlayStation Store, avvieremo la procedura di rimborso", ha comunicato Sony, chiarendo che "l'esito del rimborso può variare in base al metodo di pagamento e dell'istituto bancario utilizzato".

Chiaramente, Sony sta prendendo sul serio la questione, dal momento che questa decisione impedisce di fatto agli utenti PS4 Pro e PS5 di acquistare il gioco in versione digitale, sebbene tali versioni siano ben più stabili.

CD Projekt RED si è già scusata per le condizioni in cui Cyberpunk 2077 versa su PS4 e Xbox One e ha promesso di risolvere i bug e i crash, nonché di migliorare l'esperienza generale.