Skip to main content

Ora potete eseguire Linux e Windows sui nuovi Mac con Apple M1

Apple M1
(Image credit: Apple)

Dal momento che Linux gira già su ARM, non deve stupire il fatto che è stato già trovato il modo di far girare il sistema operativo open source sui nuovi Mac ARM con chip M1.

Tramite l'emulatore open source, nonché strumento di virtualizzazione QEMU, gli sviluppatori sono riusciti a eseguire Linux e Windows.

A quanto pare, l'esperimento è riuscito perfettamente e tutte le funzionalità di base, incluse le interfacce audio e di rete virtualizzate, funzionano come su una normale installazione nativa.

Prestazioni quasi pari ai sistemi nativi

Alexander Graf, ingegnere software di Amazon, è stato il primo ad adattare QEMU e a ottenere prestazioni simili alle installazioni native con Windows 10 Insider Preview per ARM su Apple Silicon.

Adesso, le patch di Graf sono state utilizzate dallo sviluppatore del kernel Linux Jon Masters per eseguire Fedora 33 su un MacBook Air M1

Utilizzare queste patch per usare QEMU su Apple Silicon è un processo complicato, sebbene gli sviluppatori siano al lavoro per semplificare la procedura.

Abbiamo già segnalato che Parallels è al lavoro su una nuova versione di Parallels Desktop per Mac, in particolare per quelli dotati di chip M1, e ciò dovrebbe semplificare ulteriormente il processo. Naturalmente, Parallels Desktop per Mac sarà uno strumento di virtualizzazione a pagamento, rispetto al formato gratuito e open source di QEMU.

screenshot di Fedora 33 in esecuzione su MacBook Air M1

(Image credit: Jon Masters)

Linus Torvalds, il principale sviluppatore di Linux, ha già espresso interesse nell'utilizzo dei nuovi MacBook. Naturalmente, vorrebbe che i laptop eseguissero Linux, aspetto da lui ritenuto problematico in quanto Apple è sempre riluttante a condividere i dettagli sugli hardware delle proprie macchine.

Sebbene Linux in ambienti virtualizzati non sia proprio la soluzione ideale per Torvalds, gli sviluppi potrebbero riservare qualche sorpresa.

Una campagna di crowdfunding campaign per il porting di Linux sui Mac M1 è in corso mentre vi scriviamo e sta per raggiungere l'obiettivo, avendo già conseguito uno dei due traguardi previsti. Organizzata dallo sviluppatore responsabile del port di Linux su PlayStation 4, Hector Martin, la campagna è mirata a raccogliere fondi per consentire a quest'ultimo di lavorare a tempo pieno sull'operazione di porting.

Fonte: MSPoweruser

Mayank Sharma

With almost two decades of writing and reporting on Linux, Mayank Sharma would like everyone to think he’s TechRadar Pro’s expert on the topic. Of course, he’s just as interested in other computing topics, particularly cybersecurity, cloud, containers, and coding.